Nuova Dacia Sandero Stepway, dal low cost allo smart buy. Prezzi e allestimenti

Nuova Dacia Sandero Stepway, dal low cost allo smart buy. Prezzi e allestimenti

Nuova Sandero Stepway rappresenta la filosofia Dacia in grado di offrire una sintesi perfetta tra equipaggiamenti in linea con le esigenze dei clienti del Segmento B SUV, un rapporto qualità/prezzo indiscutibile ed un Design contemporaneo e curato

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Tecnologia
DaciaRenault
 

Dacia è un marchio parecchio significativo per il mercato automobilistico italiano, e non solo. Con i suoi SUV e crossover economici e compatti è riuscita a offrire veicoli dall'abitabilità generosa, con buone qualità e a prezzi che sono propri di altri segmenti. Dal lancio avvenuto nel 2008, in particolare, sono state vendute circa 2,3 milioni di Sandero e, anche In Italia, Sandero si attesta come l’auto straniera più venduta a privati. A due mesi dal lancio Dacia ha venduto oltre 7.000 nuove Sandero in Italia, con 3 clienti su 4 che hanno optato per la Stepway.

Parliamo della terza generazione della Sandero, presentata con lo slogan senza compromessi per via di un nuovo equilibrio tra robustezza, qualità ed efficienza economica. Se fino a oggi Dacia Sandero è stato considerato come il SUV low cost per eccellenza, per il futuro si parlerà piuttosto di smart buy e di value for money, un concetto che determina il valore che il cliente attribuisce al veicolo. La Nuova Sandero Stepway sfoggerà alcuni elementi di qualità come i modelli Renault premium, senza che questo influisca sul prezzo.

Nuova Dacia Sandero Stepway è basata sulla piattaforma modulare CMF-B, ovvero la stessa piattaforma di Clio e Captur. Questo consente a Diacia di definirla come la "qualità Renault al miglior prezzo sul mercato". Unitamente al consistente volume di auto vendute, queste sinergie permettono di applicare delle economie di scala e conseguente riduzione del prezzo.

Design

Grazie alle linee robuste e al muso ridisegnato, sottolineato dalla nuova firma luminosa con fari a LED Y-shape, Nuova Sandero Streetway svela un design completamente rinnovato ma sempre fedele al carattere deciso e alle linee dinamiche che hanno contraddistinto le due versioni precedenti. I fari a LED Sandero «Y-shape» che si accendono e regolano automaticamente a seconda della luce, assicurando una migliore visibilità sia di giorno che di notte.

Tecnologia

La nuova piattaforma CMF-B porta in dote diversi benefici, tra cui maggiore tenuta di strada con carreggiata allargata di 29 mm, migliore acustica con una riduzione delle vibrazioni e molti ADAS in più in linea con il segmento B. Per quanto riguarda questi ultimi, ecco la Frenata automatica d’emergenza attiva da 7 a 170 km/h e il Sensore angolo morto, attivo da 30 km/h fino a 140 km/h. L’Assistenza al parcheggio conta su quattro sensori anteriori, mentre l’Assistenza alla partenza in salita impedisce al veicolo di arretrare per due secondi. Troviamo, inoltre, il servosterzo elettrico e accensione dei tergicristalli che avviene automaticamente. Easy Access System Sandero, invece, rende possibile aprire la vettura e accendere il motore in maniera decisamente immediata.

Abitabilità

Maggior spazio per le spalle sul davanti e per le ginocchia sul retro: parliamo di uno spazio aggiuntivo di 42 mm rispetto alle precedenti versioni per quanto riguarda i sedili posteriori. I numerosi vani portaoggetti sono invece facilmente accessibili sulla console centrale Sandero. Il bagagliaio spazioso di Nuova Sandero permette di viaggiare anche carichi senza difficoltà, grazie a una generosa capacità di 328 litri e presenta un pianale piatto con pianale regolabile in altezza con due posizioni. Per quanto riguarda la carrozzeria, invece, misura 4.088 mm in lunghezza per 1.848 di larghezza, l’altezza è di 1.499 mm e il passo segna 2.604 mm.

Sistemi multimediali

Grazie allo schermo touchscreen da 8” con smartphone replication wireless è possibile consultare tutte le informazioni di viaggio senza distogliere lo sguardo dalla strada mentre con la connessione Bluetooth o prese jack e USB è possibile connettere lo smartphone. A seconda dell'allestimento sono tre i sistemi multimediali a disposizione degli acquirenti di Nuova Dacia Sandero. Alla proposta iniziale Media Control basata sullo smartphone, si sommano Media Display, con lo schermo touchscreen di cui abbiamo già detto, e Media Nav, il sistema multimediale dotato di processore arricchito con il navigatore satellitare e con la connettività wireless per Apple CarPlay ed Android Auto. La qualità dell’audio è invece assicurata da 6 altoparlanti integrati di ultima generazione.

Motori

Al nuovo design e ai nuovi equipaggiamenti, si sommano motori di ultima generazione, benzina o GPL ECO-G per una maggiore efficienza e consumi ridotti. Due sono i livelli di allestimento: Essential, con prezzi a partire da 12.600€, e Comfort, a partire da 13.450€. I preordini, sia per Nuova Dacia Sandero che per Nuova Dacia Sandero Stepway, sono stati aperti a dicembre e le vetture sono disponibili nelle concessionarie da febbraio.

In definitiva, Dacia continua a differenziare la sua proposta a seconda che si cerchi un’auto compatta classica e pratica, e per loro mette a disposizione la Streetway, o si preferisca lo stile da crossover. Ecco che in quest'ultimo caso la Stepway diventa la migliore soluzione, riconoscibile per il peculiare cofano più tondeggiante e aggressivo e alle alette bombate sopra ai fendinebbia.

Se Dacia Sandero Stepway rappresenta un grosso passo avanti per le motorizzazioni tradizionali, per il futuro anche Dacia prevede di entrare nel mondo dell'elettrico con Dacia Spring, che arriva a marzo.

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Giouncino24 Febbraio 2021, 17:27 #1
ho guidato il modello precedente durante le vacanze: non la comprerei mai. Pessima auto!
29Leonardo24 Febbraio 2021, 18:21 #2
Originariamente inviato da: Giouncino
ho guidato il modello precedente durante le vacanze: non la comprerei mai. Pessima auto!


per quale motivo?
Giouncino24 Febbraio 2021, 21:09 #3
per nnn motivi:
aggancio della cintura di sicurezza sotto il livello del piano della seduta (per me una cosa decisamente snervante!)
navigatore di una lentezza raccapricciante
sospensioni mollissime che in autostrada mi costringevano a correggere la traiettoria
plastiche ultra scarse
lamiere praticamente trasparenti tanto erano sottili.

Confrontata con la mia fiesta c'è un abisso:
la mia fiesta vale molto di più di quell'aborto di auto
Mechano25 Febbraio 2021, 08:13 #4
Originariamente inviato da: 29Leonardo
per quale motivo?


Ce l'ha mio fratello.

Posso dire che è molto economica e si vede. Le plastiche, ti tagli le dita quando la pulisci dentro. Molto economiche.
Navigatore budget anche se come radio suona discretamente.
Portiere così leggere che sembrano di cartone.
Rumorosità abitacolo in autostrada che sembra di guidare una buggy.

Però il 1.0 3cil turbo è un gran bel motore e non consuma niente! E poi col GPL ti scordi proprio i costi di possesso di un'auto.

Buona auto solo per la città e le gite fuori porta.

Io la comprerei se fossi una persona di una certa età o una donna che non viaggia, fa solo i tragitti per andare al lavoro, e vuole risparmiare perché con 12-13.000 Euro la paghi in contanti o con piccole rate ed hai comunque un mezzo valido.
Che è quello per cui l'ha comprata mio fratello che l'auto la usa poco.
29Leonardo25 Febbraio 2021, 09:36 #5
Capito, piu o meno è quello che mi immaginavo a parte il discorso sospensioni, del resto a quel prezzo non ci si può aspettare granchè.
ShinyDiscoBoy25 Febbraio 2021, 10:12 #6
meglio Duster?
pareri?
29Leonardo25 Febbraio 2021, 10:42 #7
Originariamente inviato da: ShinyDiscoBoy
meglio Duster?
pareri?


Esteticamente per me il duster è proprio brutto rispetto il sandero, a livello di sensazioni provandolo mi è sembrato cheap allo stesso modo.

Come detto sopra il punto di forza di ste auto è che hanno un motore decente se preso benzina/gpl, sul resto invece si vede che hanno economizzato.
lemming25 Febbraio 2021, 11:39 #8
Ho una Dacia Standero Stepway del 2012 (Diesel), le lamiere sono fini ed infatti a causa di una grnadinata volenta era una delle poche macchine assieme a delle toyota e vecchie renault ad essersi completamente bollinata. L'ho tenuta così, peccato perchè in 9 anni non ha altre ammaccature.
Le plastiche sono grossolane però fa lo stesso.
Non mi interessa perchè è benzina o GPL. Il GPL costa poco sulla carta ma molto di manutenzione, quindi meglio benzina a questo punto.

Ma ora che per via dello smartworking uso l'auto 1-2 volte al mese, mi tengo la vecchia Stepway.
aqua8425 Febbraio 2021, 11:46 #9
Anche io ho guidato per diversi mesi una Dacia della ditta...
Che dire... avete già detto tutto voi
Posso parlare anche del navigatore, che voleva farmi uscire a tutti i costi ad ogni casello dell'autostrada!!
Menomale che avevo Google Maps con il cellulare!!

Comunque, è abbastanza facile capire il motivo
Tralasciando il fatto che i prezzi sono gonfiati in generale, ma se una Panda Easy costa 13.000 e con gli stessi soldi mi prendo un SUV quasi full-optional... da qualche parte dovranno pure "tagliare"
29Leonardo25 Febbraio 2021, 13:20 #10
Originariamente inviato da: aqua84
Anche io ho guidato per diversi mesi una Dacia della ditta...
Che dire... avete già detto tutto voi
Posso parlare anche del navigatore, che voleva farmi uscire a tutti i costi ad ogni casello dell'autostrada!!
Menomale che avevo Google Maps con il cellulare!!


Sapessi che strade mi vorrebbe far percorrere quel cesso di ford sync che mi ritrovo sulla mia

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^