Nuova Fiat 500 ottiene le 5 stelle Green NCAP

Nuova Fiat 500 ottiene le 5 stelle Green NCAP

Nuova 500 ottiene 5 stelle e il massimo punteggio al Green NCAP, dopo aver ottenuto il massimo punteggio in tutti i test

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Tecnologia
Fiat
 

Nuova 500, la prima vettura 100% elettrica del marchio Fiat, ottiene la massima valutazione di 5 stelle nei test del Green NCAP. Nel 2021 è la prima ad aver conquistato il massimo punteggio in ogni test e l’unica a ottenere il punteggio pieno 10/10 per l’“Energy Efficiency Index”.

Nuova Fiat 500: 5 stelle Green NCAP

Pensata, ingegnerizzata e prodotta a Torino, la Nuova 500 è il primo modello della storia di Fiat nato full electric e 100% Made in Italy. Percorre sino a 320 km (ciclo WLTP) con batterie agli ioni di litio con capacità di 42kWh. Fast charger da 85 kW, per una ricarica sufficiente a percorrere 50 chilometri sono necessari solo 5 minuti e, per ricaricare l’80% della batteria, ne occorrono 35. La versione utilizzata dal Green NCAP è una Nuova 500 equipaggiata con motore da 87 kW (118 CV) che consente la velocità massima di 150 km/h (autolimitata) e una accelerazione in 9.0 secondi da 0-100 km/h.

Nuova Fiat 500

Green NCAP ha valutato anche Honda Jazz Hybrid e Peugeot 208 diesel 1.5 BlueHDi da 100 CV, assegnando rispettivamente le valutazioni di 7/10 e 7,2/10. Nel caso delle vetture non elettrificate si registrano emissioni di gas nocivi, con valori di CO2 e N2O sopra la media nel caso della vettura Peugeot.

Seguiteci anche su Instagram per foto e video in anteprima!

Leggi anche: Nuova Fiat 500, auto elettrica più venduta nel 2021

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LMCH17 Luglio 2021, 18:24 #1
In pratica un diesel è più "verde" di una hybrid, e per la 500e suppongo che il 10/10 sia assegnato ipotizzando che la ricarica avvenga con energia elettrica fornita da unicorni ecomagici. 😑🦄
giuvahhh17 Luglio 2021, 22:35 #2
martellamento pro elettrico
Tedturb017 Luglio 2021, 23:46 #3
https://youtu.be/pH2Y3lHKgzA?t=335 Esprime perfettamente il mio pensiero
albatros_la17 Luglio 2021, 23:54 #4
Originariamente inviato da: LMCH
In pratica un diesel è più "verde" di una hybrid, e per la 500e suppongo che il 10/10 sia assegnato ipotizzando che la ricarica avvenga con energia elettrica fornita da unicorni ecomagici. ����

Se leggi l'articolo di hwupgrade sì. Se invece vai sul sito EuroNCAP, vedi che quel 7 e quel 7.2 sono l'energy efficiency index: uno dei tre parametri della valutazione Green NCAP. Gli altri due sono il clean air index e il green house gas. Per questi due le due auto in questione hanno ottenuto rispettivamente 6.7 vs 5.1 e 5.6 vs 4.2.
Il tutto si un traduce in 3.5 stelle per la Honda e 3 per la Peugeot, e nel fatto che l'articolo qui sopra dà un'informazione parziale e distorta.
Il green NCAP non si cura della provenienza dell'energia che alimenta il veicolo. D'altro canto dubito che, anche prima dell'avvento delle elettriche, qualcuno si chiedesse, ad esempio, se sia più inquinante raffinare benzina o diesel, o estrarre gas, o produrre GPL. Insomma, si curano dell'auto soltanto e forse fanno bene così.
LMCH18 Luglio 2021, 14:36 #5
Originariamente inviato da: albatros_la
Il green NCAP non si cura della provenienza dell'energia che alimenta il veicolo. D'altro canto dubito che, anche prima dell'avvento delle elettriche, qualcuno si chiedesse, ad esempio, se sia più inquinante raffinare benzina o diesel, o estrarre gas, o produrre GPL. Insomma, si curano dell'auto soltanto e forse fanno bene così.

Nel caso delle auto elettriche la cosa è assai rilevante, visto che la riduzione dell'inquinamento legato all'utilizzo dell'auto dipende da come si produce l'energia elettrica.
Considerando di quanto aumenteranno i consumi di corrente elettrica, l'unico modo per avere energia "pulita" sufficiente per tutti è iniziare ad installare mini-reattori nucleari.
Tedturb018 Luglio 2021, 16:42 #6
Originariamente inviato da: LMCH
Nel caso delle auto elettriche la cosa è assai rilevante, visto che la riduzione dell'inquinamento legato all'utilizzo dell'auto dipende da come si produce l'energia elettrica.
Considerando di quanto aumenteranno i consumi di corrente elettrica, l'unico modo per avere energia "pulita" sufficiente per tutti è iniziare ad installare mini-reattori nucleari.


con questo livello di sovrappopolazione senza dubbio.

In condizioni di popolazione sostenibile, dove ogni nucleo familiare potesse aver a disposizione una propria villetta da 100mq, il fotovoltaico IMO basta e avanza.
col policristallino 1m2 sono circa 200w. e 100mq di superficie del tetto dovrebbero abbondantemente avanzare per automotive privato e anche per tutto il resto.
Gyammy8519 Luglio 2021, 09:15 #7
Originariamente inviato da: giuvahhh
martellamento pro elettrico


Con tanto di velocità autolimitata
Ma ci tocca, giusto così, basta brummatori, per strada dobbiamo solo sentire note vocali
nyo9019 Luglio 2021, 11:27 #8
Originariamente inviato da: LMCH
Nel caso delle auto elettriche la cosa è assai rilevante, visto che la riduzione dell'inquinamento legato all'utilizzo dell'auto dipende da come si produce l'energia elettrica.


I motori a combustione interna sono talmente inefficienti e i sistemi anti inquinamento talmente trascurati dagli utenti finali che anche producendo energia elettrica bruciando petrolio nelle centrali abbatteresti l'inquinamento di tantissimo.

L'informazione su internet è libera, si trovano tranquillamente tutti i dati per capire come funzionano queste cose
Mastergiò19 Luglio 2021, 11:55 #9
Originariamente inviato da: LMCH
In pratica un diesel è più "verde" di una hybrid, e per la 500e suppongo che il 10/10 sia assegnato ipotizzando che la ricarica avvenga con energia elettrica fornita da unicorni ecomagici. 😑🦄


Giusta critica, anche perché oltre a sfondare il pianeta per estrarre tutte le terre rare necessarie per costruire le batterie, bisogna anche capire l'energia elettrica da quale fonte proviene. Se poi per fare elettricità dobbiamo accendere le centrali a carbone, allora i conti bisogna rifarli eccome, altro che emissioni 0.

Se vuoi avere un quadro completo devi includere sia il ciclo di produzione delle auto ( tutto il suo inquinamento, a partire dall'estrazione dei metalli rari) sia la fonte di approvvigionamento dell'elettricità.
aqua8419 Luglio 2021, 12:24 #10
Originariamente inviato da: albatros_la
Il green NCAP non si cura della provenienza dell'energia che alimenta il veicolo. D'altro canto dubito che, anche prima dell'avvento delle elettriche, qualcuno si chiedesse, ad esempio, se sia più inquinante raffinare benzina o diesel, o estrarre gas, o produrre GPL. Insomma, si curano dell'auto soltanto e forse fanno bene così.


Eh ok, peró se è così è una minc....a
Che prima non si curassero delle provenienza ci sta visto che prima (ma in parte ancora oggi) si faceva la qualunque, sprechi, abusi...

Ma visto che OGGI ci si riempe la bocca di questo "Ambiente", se faccio l auto elettrica e poi per l energia non rispetto l Ambiente... scusa ma a me sembra una cavolata.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^