Nuove Ford Puma e Kuga al Festival della Scienza di Genova

Nuove Ford Puma e Kuga al Festival della Scienza di Genova

In occasione del Festival della Scienza di Genova, Ford ha allestito Go Electric, un'esperienza che proietta il visitatore nel domani della mobilità Ford, approfondendo il percorso dell'elettrificazione dell'Ovale Blu

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Tecnologia
Ford
 
[HWUVIDEO="2830"]Nuove Ford Puma e Kuga al Festival della Scienza di Genova[/HWUVIDEO]

L'allestimento Go Electric al Festival della Scienza di Genova serve principalmente a sensibilizzare il pubblico nei confronti dei temi dell'elettrificazione e del suo funzionamento, che nei prossimi anni, sempre più, caratterizzeranno l'industria automobilistica. Proietta il visitatore nel domani della mobilità Ford, approfondendo il percorso dell'elettrificazione dell'Ovale Blu. Go Electric comprende un simulatore di accelerazione per veicoli elettrici, un'esperienza in realtà aumentata e una touchscreen. Inoltre, una mostra interattiva che utilizza hardware di ricarica reale aiuta i clienti a comprendere la velocità di ricarica dei veicoli Plug-In Hybrid e completamente elettrici, in diversi scenari.

All'interno dell'allestimento, si possono osservare da vicino le nuove Ford Puma e Kuga presentate al Salone dell'Auto di Francoforte. Crossover di ispirazione SUV, Ford Puma è un veicolo completamente differente rispetto alla tradizione del brand con efficienza nei consumi e prestazioni garantite dall’avanzata tecnologia Ford EcoBoost Hybrid con batterie a ioni-litio da 48 volt. Sarà presentata, per la prima volta, nell’elegante versione Titanium X.

La nuova generazione di Kuga, invece, combina un motore benzina a quattro cilindri a ciclo Atkinson da 2.5 L: unitamente al motore elettrico, dotato di batteria da 14,4 kWh, garantisce 225 CV di potenza.

Kuga entrerà sul mercato in modalità Mild Hybrid, Full Hybrid e Plug-in Hybrid, mentre Puma verrà lanciata con la motorizzazione Mild Hybrid. Nel caso delle Mild Hybrid la trazione è data comunque da un motore termico, in questo caso un benzina Ecoboost. Quest'ultimo è supportato nel funzionamento da un motorino elettrico che si aziona quando l'utente richiede potenza. Questo meccanismo consente di alleggerire i consumi e le emissioni. L'altra cosa importante che accomuna tutte le elettrificazioni riguarda la possibilità di recuperare energia nella frenata e nell'accelerazione allo scopo di ricaricare la batteria. Nel Plug-in, invece, troviamo un motore elettrico più grande che concorre alla trazione. In questo caso ci si può muovere in modalità puramente elettrica per un certo numero di chilometri in funzione dal tipo e la capacità della batteria. Con il Plug-In si ha solitamente più autonomia rispetto al Full Hybrid grazie alla presenza nel veicolo di una batteria di capacità maggiore. Con la nuova Kuga, ad esempio, si sarà in grado di muoversi per 50 o 60 chilometri il modalità elettrica pura.

Tutti i veicoli con componente elettrica di Ford, inoltre, si avvantaggiano di sistemi di ricarica rigenerativa con funzionamento simile al KERS della Formula 1. Normalmente, un'auto in movimento disperde energia cinetica che, avendo a disposizione un motore elettrico, si può recuperare, convertendola in energia elettrica al fine di poterla immagazzinare in una batteria. All'occorrenza, in fase di accelerazione, si può usufruire di questa energia per dare potenza al motore, alleggerendo il carico di lavoro del motore termico.

La Kuga monterà un motore 2500 a benzina abbinato al motore elettrico e la Puma un 1000 Ecoboost nelle configurazioni con 125 e 155 cavalli. In quest'ultimo caso si tratta del pluripremiato motore a tre cilindri, a ciclo Atkinson orientato alle prestazioni e ai minori consumi. Le due nuove auto elettriche Ford debutteranno sul mercato nel corso del prossimo anno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto31 Ottobre 2019, 16:36 #1

Che tristezza!

Con la Puma pensavo che la Ford lanciasse una coupè,magari un po' più grandicella di quella passata ma invece è un minisuv.
Sportive e coupè sono definitivamente morte in favore dei minifuoristrada da città (eh si alla fine il concetto suv è derivato dai fuoristrada),anche perchè nelle nostre strade vedo percorsi veramente ostici (sarcasmo).
Ogni tanto mi capita di vedere in giro Ford Puma,Hyundai Coupè,Toyota Celica (ben tenute e customizzate),Passat CC e mi rendo conto che sono specie in estinzione.
Che delusione....
rob-roy31 Ottobre 2019, 16:39 #2
Piuttosto che comprarmi robe simili vado di noleggio
s0nnyd3marco31 Ottobre 2019, 16:46 #3
Originariamente inviato da: supertigrotto
Con la Puma pensavo che la Ford lanciasse una coupè,magari un po' più grandicella di quella passata ma invece è un minisuv.
Sportive e coupè sono definitivamente morte in favore dei minifuoristrada da città (eh si alla fine il concetto suv è derivato dai fuoristrada),anche perchè nelle nostre strade vedo percorsi veramente ostici (sarcasmo).
Ogni tanto mi capita di vedere in giro Ford Puma,Hyundai Coupè,Toyota Celica (ben tenute e customizzate),Passat CC e mi rendo conto che sono specie in estinzione.
Che delusione....


Quotone. I coupe' oramai sono solo sulla fascia alta. Spero che la Ford non venda il vociferato SUV elettrico ispirato alla Mustang.
Ragerino31 Ottobre 2019, 17:09 #4
Il bello di questi nuovi mild hybrid è che sono palesemente delle pezze per rientrare nelle quote CO2 imposte dai governi alle case.
Anche perche una batteria piccola che si scarica e ricarica di continuo, quando potrà mai durare? Senza consiederare che il motore deve comunque ricaricarla. Ed il peso in più da portarsi dietro che saranno altri 100kg come minimo.
Mparlav31 Ottobre 2019, 17:48 #5
I SUV li vendono ovunque nel mondo.
https://www.jato.com/global-suv-boo...owth-moderates/

Le coupe/cabriolet sono in declino da un pezzo, direi da una ventina d'anni.

Di Toyota GT86 / Subaru BRZ ne vendono 3-4000 l'anno.
Di Toyota Rav4, circa 800.000.
Indubbiamente un caso estremo, ma la vedo dura pianificare un rinnovo di quella coupè con queste proporzioni.

Se ne prendiamo uno meno estremo, in Europa la BMW ha venduto quest'anno il quadruplo di X4 rispetto alle Z4 (l'X3 anche di più.

Una delle spyder di maggior successo ed abbordabile (a 30.000 euro) come la MX-5, alla fine vende 1/4 della CX-3 o della CX-5.

Non conosco il margine d'utile di quei modelli, forse BMW guadagna sulla Z4 l'1% in più rispetto alla X3/X4, ma i volumi restano imprescindibili.
Ragerino31 Ottobre 2019, 18:00 #6
Originariamente inviato da: Mparlav
I SUV li vendono ovunque nel mondo.
https://www.jato.com/global-suv-boo...owth-moderates/

Le coupe/cabriolet sono in declino da un pezzo, direi da una ventina d'anni.

Di Toyota GT86 / Subaru BRZ ne vendono 3-4000 l'anno.
Di Toyota Rav4, circa 800.000.
Indubbiamente un caso estremo, ma la vedo dura pianificare un rinnovo di quella coupè con queste proporzioni.

Se ne prendiamo uno meno estremo, in Europa la BMW ha venduto quest'anno il quadruplo di X4 rispetto alle Z4 (l'X3 anche di più.

Una delle spyder di maggior successo ed abbordabile (a 30.000 euro) come la MX-5, alla fine vende 1/4 della CX-3 o della CX-5.

Non conosco il margine d'utile di quei modelli, forse BMW guadagna sulla Z4 l'1% in più rispetto alla X3/X4, ma i volumi restano imprescindibili.


Il problema è anche il prezzo secondo me. In fondo una MX5 costa quanto una CX-3. In pratica una cabrio costa quanto una berlina. Con la differenza che quest'ultima è un auto con cui puoi andare in ferie con la famiglia. In cabrio fai fatica andare in ferie da solo . Quindi vengono considerate secondo o terze auto, e quindi le compra quasi esclusivamente gente abbiente.
Scommettiamo che se ci fossero coupe/cabrio da 15k, ne venderebbero il doppio o il triplo almeno?
Ma è impossibile fare progetti simili ormai, non rientrerebbero nei costi di sviluppo mai. La Toyota aveva pronta da commercializzare la SF-R, piccola coupe spartana TP, che doveva essere persino sotto alla MX5 come posizionamento. Ovviamente non l'hanno mai prodotta.
Mparlav31 Ottobre 2019, 18:38 #7
Originariamente inviato da: Ragerino
Il problema è anche il prezzo secondo me. In fondo una MX5 costa quanto una CX-3. In pratica una cabrio costa quanto una berlina. Con la differenza che quest'ultima è un auto con cui puoi andare in ferie con la famiglia. In cabrio fai fatica andare in ferie da solo . Quindi vengono considerate secondo o terze auto, e quindi le compra quasi esclusivamente gente abbiente.
Scommettiamo che se ci fossero coupe/cabrio da 15k, ne venderebbero il doppio o il triplo almeno?
Ma è impossibile fare progetti simili ormai, non rientrerebbero nei costi di sviluppo mai. La Toyota aveva pronta da commercializzare la SF-R, piccola coupe spartana TP, che doveva essere persino sotto alla MX5 come posizionamento. Ovviamente non l'hanno mai prodotta.


La CX-3 è un SUV.

Un auto con 2 posti, o con 2+2 posti, buoni solo per un paio di bambini, e con un bagagliaio ridicolo, non può che essere una seconda auto.
Ci stai stretto anche senza famiglia.

Puoi anche scommettere sulla spyder da 15k, e perderesti facile.
Una spyder/cabrio a quel prezzo, oggi venderebbe sempre 1/3 o un 1/4 di un suv del segmento B, nella migliore delle ipotesi.
Questo è il mercato.

Sempre ammesso di riuscire a farcela stare in quel prezzo.
A titolo d'esempio, la Peugeot 207 CC, [U]12 anni fa'[/U], costava 18-22.000 euro, 5.000 euro in più dell'equivalente e ben più pratica 5 porte.

Non è un caso se dopo aver fatto le Peugeot 206 e 207 CC, non hanno fatto la 208 CC e siano passati alle 2008.

Se anche uscisse una 208 CC da 22.000 euro, nessuno la comprerebbe nuova come seconda auto che deve fare 5-10.000 Km l'anno.
Piuttosto si va' sull'usato.
rockroll31 Ottobre 2019, 22:25 #8
Originariamente inviato da: supertigrotto
Con la Puma pensavo che la Ford lanciasse una coupè,magari un po' più grandicella di quella passata ma invece è un minisuv.
Sportive e coupè sono definitivamente morte in favore dei minifuoristrada da città (eh si alla fine il concetto suv è derivato dai fuoristrada),anche perchè nelle nostre strade vedo percorsi veramente ostici (sarcasmo).
Ogni tanto mi capita di vedere in giro Ford Puma,Hyundai Coupè,Toyota Celica (ben tenute e customizzate),Passat CC e mi rendo conto che sono specie in estinzione.
Che delusione....


Reagisci alla delusione.
Nessuno ti obbliga a seguire le mode ed i condizionamenti di mercato e a fare scelte che non condividi e che non senti tue.

Scusate il doppio intervento, non so cancellare un 3D inviato per sbaglio.
rockroll31 Ottobre 2019, 22:34 #9
Originariamente inviato da: supertigrotto
Con la Puma pensavo che la Ford lanciasse una coupè,magari un po' più grandicella di quella passata ma invece è un minisuv.
Sportive e coupè sono definitivamente morte in favore dei minifuoristrada da città (eh si alla fine il concetto suv è derivato dai fuoristrada),anche perchè nelle nostre strade vedo percorsi veramente ostici (sarcasmo).
Ogni tanto mi capita di vedere in giro Ford Puma,Hyundai Coupè,Toyota Celica (ben tenute e customizzate),Passat CC e mi rendo conto che sono specie in estinzione.
Che delusione....


Reagisci alla delusione.
Nessuno ti obbliga a seguire le mode ed i condizionamenti di mercato e a fare scelte che non condividi e che non senti tue.

Io mi trovo da Dio col mio Hyundai Coupè quasi ventenne ma ancora impeccabile, "ben tenuto e customizzato", acquistato oltre 10 anni fa per € 2800.

Con cifre simili o poco più, oggi sull'usato puoi trovare occasioni del genere, in particolare su marche asiatiche, in grado di soddisfare i desideri di chi ama un certo tipo di auto e o cerca qualcosa di diverso dal solito anonimo macchinone (per famiglia?) alto 2 metri, o macchinozza che sia, altrettanto alta... con un CX da camion e un baricentro da ribaltamento...

Oltretutto risparmieresti un sacco di quattrini...
Tedturb001 Novembre 2019, 05:30 #10
Originariamente inviato da: supertigrotto
Con la Puma pensavo che la Ford lanciasse una coupè,magari un po' più grandicella di quella passata ma invece è un minisuv.
Sportive e coupè sono definitivamente morte in favore dei minifuoristrada da città (eh si alla fine il concetto suv è derivato dai fuoristrada),anche perchè nelle nostre strade vedo percorsi veramente ostici (sarcasmo).
Ogni tanto mi capita di vedere in giro Ford Puma,Hyundai Coupè,Toyota Celica (ben tenute e customizzate),Passat CC e mi rendo conto che sono specie in estinzione.
Che delusione....


A giudicare dallo stato delle strade italiane, specialmente in citta', non mi aspetto niente di meno di un SUV.
Magari al nord va un po meglio, ma basta entrare a roma in coupe' per finire immediatamente nella categoria degli auto-lesionisti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^