Pannelli solari al posto della strada in Francia, ma i risultati non sono entusiasmanti

Pannelli solari al posto della strada in Francia, ma i risultati non sono entusiasmanti

Diversi esperimenti hanno dimostrato che la "strada solare" non è molto conveniente, soprattutto quando nelle aree urbane c'è una grande disponibilità di tetti su cui installare i pannelli

di pubblicata il , alle 19:21 nel canale Tecnologia
 

Alcuni anni fa una campagna pubblicitaria virale puntava sull'uso dei pannelli solari al posto del tradizionale asfalto con l'obiettivo di combattere il cambiamento climatico e rafforzare la crescente economia basata sulla fornitura elettrica tramite energia solare. Da allora sono state realizzate le prime infrastrutture e alcune prove sul campo, ma i risultati non sono entusiasmanti, secondo quanto riportato dal sito The Conversation. Installare un pannello solare sotto il manto stradale infatti offre diversi svantaggi, e ve ne elenchiamo alcuni.

L'angolazione non può essere ottimizzata e quindi l'efficienza energetica è inferiore rispetto ad un pannello montato su tetto, e inoltre la strada è ovviamente soggetta a zone d'ombra (caratteristica che diminuisce notevolmente la capacità di produrre energia del pannello). Una strada può essere ricoperta da polvere e sporco e, per resistere al peso dei veicoli in transito, i pannelli avrebbero bisogno di uno strato di vetro più spesso rispetto a quelli convenzionali limitando la quantità di luce che possono assorbire. Anche le temperature di funzionamento sono superiori in un pannello montato su strada, altro fattore che riduce la sua efficienza energetica.

Ma in soldoni, qual è il costo di produzione e gestione di una strada con pannelli solari? Uno fra i primi test è stato condotto in Francia, nella città di Tourouvre-au-Perche, all'interno di un percorso che offre una potenza di 420kW in 2.800m². L'installazione dei pannelli ha avuto un costo di 5 milioni di euro, pari a circa 12 mila euro per kW e, secondo i dati tecnici, la strada avrebbe dovuto produrre 800kWh di energia al giorno. Tuttavia, secondo i dati rilasciati più di recente la resa attuale è di meno di 410kWh, pari a 150 mila kWh l'anno, con un'efficienza stimata del 4% (fattore di capacità). In paragone, lo stabilimento solare di Cestas può produrre 300kW con un fattore di capacità del 14%, è costato 1.200€ per kW installato e produce tre volte l'energia.

I numeri non sono entusiasmanti neanche per l'esperimento della strada solare condotto in una piccola sezione della pavimentazione di Sandypoint, in Idaho (comunque non la città più assolata degli USA, di certo). In questo caso sono stati prodotti 52.397kWh di energia in sei mesi, 104,8 kWh l'anno, con un fattore di capacità inferiore all'1%. Oltre alla posizione infelice dell'installazione, nell'esperimento è risultato molto chiaro che le strade con pannelli solari non si adattano bene all'ambiente cittadino. Inoltre, nelle aree urbane le strade rappresentano solo una piccola porzione della superficie su cui possono essere installati i pannelli, con le soluzioni sui tetti che - stando ai primi test - appaiono ancora più convenienti e molto meno soggette alle "forze" esterne.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Fl1nt24 Settembre 2018, 22:57 #1
ma che senso ha??? metteteli sopra la strada no? o ai lati.
Credo che il costo di pali e travi di metallo per la struttura sia irrisorio in confronto al costo dei pannelli, e sicuramente inferiore al costo di metterli come manto stradale.
Senza contare il fattore inclinazione.

incredibile che certe idee trovino finanziamenti
The_SaN25 Settembre 2018, 00:10 #2
Una follia. Roba che esula completamente da quelle che sono le buone norme dell'ingegneria, un nonsense completo.
Praticamente hanno sottoposto questi pannelli alle peggiori condizioni possibili, minandone l'efficienza. Soldi buttati nel water, e come dice Fl1nt mi sorprende che qualcuno questi soldi li abbia cacciati fuori.

Per il manto stradale dovrebbero trovare soluzioni basate sulla pressione causata dai veicoli. I pannelli al massimo come copertura o per alimentare qualche dispositivo elettrico.
phmk25 Settembre 2018, 07:18 #3
Tho... Hanno scoperto "l'acqua calda".... certo co voleva qualche "genio" a proporre la baggianata del secolo....
Mechano25 Settembre 2018, 09:27 #4

Piezoelettrico

Anni fa ho collaborato con un'azienda per il brevetto di mattoni con elementi piezoelettrici che sviluppano energia elettrica al calpestio di veicoli. Il sistema di accumulo è più complesso ma alla fine il sistema risulta più efficiente.

I pannelli solari su strada hanno senso solo se li metti su pensili alti almeno 5m e i veicoli passano sotto. Se lo scopo è non usare campi e terreno ma sfruttare l'area stradale il pannello va sopraelevato.
ing.leo25 Settembre 2018, 09:32 #5
Già da tecnico del settore questa trovata mi era sembrata una "cagata pazzesca", ma credo che chiunque dotato di buon senso sia giunto alla stessa conclusione:
1. l'ombra di UN solo veicolo mi inificia tutta la stringa
2. carte, animali, sgommate, sporco... tutto abbassa la produzione
3. auto che camminano sul vetro...e in caso di pioggia?
4. 8000€/kwp??? su installazioni industriali siamo ad un decimo di quella spesa!
5. mettendo il FV come barriera antirumore o semplicemente schermante avrebbero avuto una produzione tripla ad un quinto del costo..

Mparlav25 Settembre 2018, 09:46 #6
Le soluzioni migliori sulle strade, restano le pensiline auto fotovoltaiche nelle zone di servizio, la cartellonistica ed i pali d'illuminazione.

Sono tutte soluzioni fattibili con investimenti concorrenziali.

Comprendo l'uso dei cosiddetti progetti-pilota per sperimentare le nuove idee, ma un'analisi preliminare più accurata, eviterebbe molti sprechi di tempo e di fondi pubblici.
pipperon25 Settembre 2018, 10:52 #7
gia il solare non e' brillante ma questa e' stata gia testata con rendimenti pessimi anni fa
nulla di nuovo.... sotto il sole....
https://allarovescia.blogspot.com/2...he-produce.html
benderchetioffender25 Settembre 2018, 11:37 #8
parcheggi signori, parcheggi è la soluzione

centri commerciali, aeroporti, stazioni di servizio e via discorrendo
sono aree improduttive e con una struttura poco piu alta del normale si tengono le auto coperte e si sfrutta il sole....
+Benito+25 Settembre 2018, 11:38 #9
qui si capisce che chi finanzia certe cagate non ha un briciolo di competenza in nulla.
Hellraiser8325 Settembre 2018, 12:29 #10
mi sa che non avete capito. li hanno messi su strada perche in questo modo hanno evitato il costo dell asfaltatura. due piccioni con una fava insomma. non è che hanno scelto la strada cosi a caso. altrimenti in foto si vede benissimo che ce molto spazio piu idoneo dove piazzare i pannelli. dovevano rifare la strada in un punto e allo stesso tempo volevano mettere dei pannelli. perche non fare entrambe le cose in una e risparmiare? sicuramente hanno avuto il risparmio immediato, ma non a lungo andare....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^