Patente ritirata a cliente Tesla: si sedeva sul lato passeggero

Patente ritirata a cliente Tesla: si sedeva sul lato passeggero

Non è certo tollerabile l'affidamento del veicolo ad Autopilot mentre non si è regolarmente seduti al volante: ha fatto discutere un caso verificatosi in Gran Bretagna

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Tecnologia
Tesla
 

Un cittadino britannico, Bhavesh Patel, è incorso nel ritiro della patente per aver fatto troppo affidamento alla tecnologia. Era solito, infatti, sedersi sul lato passeggero della sua Tesla Model S mentre il sistema di guida autonoma Autopilot era abilitato e conduceva il veicolo.

I fatti risalgono al 2017 ma è nei giorni scorsi che il caso è diventato virale sulla rete e ha portato al ritiro della patente, dopo che l'uomo è stato dichiarato colpevole dal tribunale di Saint Albans. Un video diffuso su internet infatti incastra Patel, mentre è comodamente seduto sul sedile passeggero e la sua Model S viaggia a una velocità di 65 km/h.

Patel non ha causato alcun incidente, ma la sua storia si è diffusa così tanto su internet da indurre le forze dell'ordine a intervenire. Dopo aver individuato il responsabile grazie al numero di targa visibile nel video, hanno comminato il ritiro della patente e una multa pecuniaria pari a 1800 sterline con l'obbligo di svolgere attività di volontariato per 100 ore complessive.

In tribunale, durante l'udienza, è stata coinvolta anche Tesla, che ha mandato un ingegnere per la difesa del sistema Autopilot. L'ingegnere ha ribadito che si parla di un valido assistente alla guida ma che ha bisogno di costante sorveglianza da parte del conducente umano del veicolo, in modo che possa porre rimedio a eventuali errori del sistema automatico.

Patel ammette di essere stato irresponsabile, ma di aver voluto provare l'ebbrezza di essere scarrozzato dal sistema di intelligenza artificiale. Ha aggiunto di ritenersi "sfortunato" per essere stato individuato, lasciando intendere che altri proprietari di Tesla potrebbero assumere comportamenti simili.

Per Tesla è l'ennesima crisi da affrontare dopo i recenti incidenti mortali che hanno coinvolto Autopilot.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bivvoz30 Aprile 2018, 10:47 #1
Ma Tesla non ha il controllo delle mani sul volante?
Sistemi del genere ci sono anche su altre auto di altre case ma richiedono le mani sul volante.
RealB33rM4n30 Aprile 2018, 10:52 #2
Originariamente inviato da: Bivvoz
Ma Tesla non ha il controllo delle mani sul volante?
Sistemi del genere ci sono anche su altre auto di altre case ma richiedono le mani sul volante.


Infatti. Questa notizia risale a fatti accaduti nel 2017 presumo quindi PRIMA che venisse potenziato e modificato il sistema di guida che ormai da tempo richiede le mani sul volante altrimenti si disabilita.
Bivvoz30 Aprile 2018, 11:01 #3
Originariamente inviato da: RealB33rM4n
Infatti. Questa notizia risale a fatti accaduti nel 2017 presumo quindi PRIMA che venisse potenziato e modificato il sistema di guida che ormai da tempo richiede le mani sul volante altrimenti si disabilita.


Comunque non capisco perchè lo stesso sistema che c'è su altre case come Mercedes e Volkswagen non genera la stessa quantità di imbecilli e attenzione mediatica, solo perchè Tesla lo ha chiamato stupidamente "autopilot"?
Opteranium30 Aprile 2018, 11:05 #4
"Per Tesla è l'ennesima crisi da affrontare"... ma che state dicendo? Forse sono responsabili di come la gente guida?
Per chi commette omicidi con il coltello da cucina, andiamo a chiamare in causa miracle blade?

Tesla non c'entra niente con questa storia. Se il guidatore è un idiota, sono fatti suoi.
Bivvoz30 Aprile 2018, 11:09 #5
Originariamente inviato da: Opteranium
"Per Tesla è l'ennesima crisi da affrontare"... ma che state dicendo? Forse sono responsabili di come la gente guida?
Per chi commette omicidi con il coltello da cucina, andiamo a chiamare in causa miracle blade?

Tesla non c'entra niente con questa storia. Se il guidatore è un idiota, sono fatti suoi.


Ma ormai è una prassi dire che Tesla è in qualche modo nei guai
Opteranium30 Aprile 2018, 11:17 #6
Originariamente inviato da: Bivvoz
Ma ormai è una prassi dire che Tesla è in qualche modo nei guai

Farà aumentare i click ma se questo è dare notizie, siamo nel ridicolo.
devilred30 Aprile 2018, 11:21 #7
fin quando non si avra' la certezza matematica che queste macchine non possono causare o essere coinvolte in incidenti e' giusto cosi, l'uomo e' ancora il perno principale.
X360X30 Aprile 2018, 11:25 #8
Eh ma a prescindere della tecnologia più o meno perfezionabile quello che sta tra sedia e tastiera, sedile e volante, in faccia allo smartphone...se non usa il cervello può sempre creare problemi.

Dopotutto se si potesse facilmente smettere completamente di usare il cervello saremmo ancora più rincoglioniti e non sarebbe proprio un bene
Mparlav30 Aprile 2018, 11:35 #9
Tutta l'elettronica per la sicurezza, introdotta nelle auto negli ultimi 30 anni, è stata messa lì per ovviare agli errori del conducente, ma è inutile aspettarsi miracoli, ci sarà sempre chi riuscirà a mettersi nei guai.

Nel 2025-2030, qualcuno riuscirà a far casini anche con questa

Link ad immagine (click per visualizzarla)
Ryddyck30 Aprile 2018, 11:45 #10
Originariamente inviato da: Bivvoz
Ma Tesla non ha il controllo delle mani sul volante?
Sistemi del genere ci sono anche su altre auto di altre case ma richiedono le mani sul volante.

E la borsetta di acqua calda sul volante dove la metti?
Bivvoz sei troppo ingenuo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^