Porsche Taycan 4S: svelate due nuove versioni della granturismo

Porsche Taycan 4S: svelate due nuove versioni della granturismo

Porsche Taycan 4S, che comprende due modelli con potenze differenti, è stato presentato in queste ore. Si tratta della serie d'ingresso per la nuova granturismo elettrica che arriverà sul mercato a Gennaio 2020.

di pubblicata il , alle 14:41 nel canale Tecnologia
Porsche
 

Porsche Taycan 4S è il nuovo modello di automobile elettrica presentato dal produttore tedesco in queste ore e che va a completare la line-up insieme a Turbo e Turbo S. Come per le altre due versioni, anche in questo caso troviamo un richiamo alla serie 911 anche se, ovviamente, si tratta di un prodotto completamente diverso.

Porsche Taycan 4S

Porsche Taycan 4S: due modelli, fino a 571 CV

La granturismo elettrica di Stoccarda è disponibile in due versioni con differenti batterie e prestazioni. Infatti i futuri clienti di Porsche Taycan 4S potranno scegliere tra la soluzione da 390 kW (pari a 530 CV) oppure puntare alla versione Performance Plus da 420 kW (pari a 571 CV).

Come si può vedere dai dati tecnici, anche il modello più prestante rimarrà comunque al di sotto delle versioni Turbo e Turbo S (che possono vantare 680 CV e 761 CV). Questo ovviamente serve a dare una "base" all'offerta e aggredire anche fasce di prezzo inferiori.

La versione standard prevede una capacità delle batterie pari a 79,2 kWh ma chi vorrà potrà scegliere come optional anche la capacità di 93,4 kWh che è stata presentata con le versioni Turbo.

In entrambe le versioni, la nuova Porsche Taycan 4S ha un'accelerazione da 0-100 km/h in 4" mentre la velocità massima tocca i 250 km/h. Ovviamente non poteva mancare il dato sull'autonomia. Secondo quanto dichiarato la versione base (Performance) toccherebbe i 407 km mentre con la Performance Plus arriva fino a 463 km (ciclo WLTP).

La massima capacità di carica è invece pari rispettivamente a 225 kW e 270 kW. L'inverter con controllo a impulsi sull'asse anteriore funziona fino a 300 ampere mentre sull'asse posteriore arriva fino a 600 ampere.

Porsche Taycan

Non troppo distante da Turbo e Turbo S

Molto della Porsche Taycan 4S è ripreso dagli altri modelli presentati in precedenza. Per esempio il coefficiente di resistenza aerodinamica (Cx) è ancora pari a 0,22 ed è sempre presente la gestione intelligente della ricarica e dei consumi così da ottimizzare l'autonomia.

In questo caso però troviamo dei nuovi cerchi in lega chiamate Taycan S Aero da 19" per migliorare l'aerodinamica così come pinze dei freni rosse. Ci sono anche differenze nella zona inferiore del frontale, nelle minigonne laterali e nel diffusore posteriore che è colorato di nero.

Porsche

Porsche Taycan 4S ha di serie i fari LED con supporto al Porsche Dynamic Light System Plus (abbreviato in PDLS Plus). All'interno invece è possibile personalizzare l'automobile elettrica con tutta una serie di optional con schermi curvi e un grande display dedicato all'infotainment da 10,9" (ma è possibile avere anche un display dedicato al passeggero).

Sempre di serie troviamo gli interni in pelle e sedili anteriori comfort con regolazione elettrica in otto posizioni. Per chi non volesse la pelle è comunque disponibile una variante con materiali riciclati e non di origine animale.

Per quanto riguarda la dinamica del veicolo, Porsche Taycan 4S supporta il Porsche 4D Chassis Control e di serie troviamo le sospensioni pneumatiche adattive a tre camere ma anche al PASM (Porsche Active Suspension Management). Infine troviamo freni con pinza fissa a sei pistoncini all'anteriore e dischi in ghisa autoventilanti da 360 mm all'anteriore e 358 mm al posteriore (dove invece ci sono quattro pistoncini per le pinze). L'arrivo sul mercato è previsto per Gennaio 2020.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ginopilot15 Ottobre 2019, 14:43 #1
E tanti saluti tesla.
polkaris15 Ottobre 2019, 15:03 #2
Uno di quei casi in cui sono contento di essere povero e di non potermela permettere.
coschizza15 Ottobre 2019, 15:07 #3
Originariamente inviato da: Ginopilot
E tanti saluti tesla.


in che mondo un utente tesla dovrebbe optare per una Porsche?
voodooFX15 Ottobre 2019, 15:29 #4
Originariamente inviato da: coschizza
in che mondo un utente tesla dovrebbe optare per una Porsche?


non è l'utente Tesla che potrebbe optare per la Tycan ma è il potenziale nuovo utente che non ha ancora un'elettrica (e ne vuole una) che ora potrebbe scegliere la Porsche piuttosto che la Tesla...
Ginopilot15 Ottobre 2019, 15:49 #5
Originariamente inviato da: voodooFX
non è l'utente Tesla che potrebbe optare per la Tycan ma è il potenziale nuovo utente che non ha ancora un'elettrica (e ne vuole una) che ora potrebbe scegliere la Porsche piuttosto che la Tesla...


Il realta' il target di porsche e' piu' alto, non dimentichiamo che in queste auto il costo della batteria incide moltissimo sul prezzo finale. Non a caso le utilitarie di prossima uscita dovrebbero attestarsi poco sotto i 30k. Le tesla sembrano costare molto rispetto alle auto a combustione, ma in realta' sono paragonabili a prodotti di marchi "normali" quali ford o fiat in termini di finiture, materiali ed assemblaggio, magari in versione top, tipo la vignale di ford. Ma non certo di livello "premium".
emiliano8415 Ottobre 2019, 15:49 #6
Originariamente inviato da: voodooFX
non è l'utente Tesla che potrebbe optare per la Tycan ma è il potenziale nuovo utente che non ha ancora un'elettrica (e ne vuole una) che ora potrebbe scegliere la Porsche piuttosto che la Tesla...


potrebbe, e noi utenti finali dobbiamo solo ringraziare Tesla e la concorrenza, se possiamo scegliere e ottenere prezzi/prestazioni migliori... invece tifare per la morte di un'azienda e' controproducente per noi utenti finali
dwfgerw15 Ottobre 2019, 15:52 #7
RIP Porsche. Varranno di più le ultime GT aspirate nel futuro.. Per il resto direi che l'ultima 911 è stata una delusione totale solo 3mila con biturbo senza coppia praticamente.. e l'abbandono della strumentazione meccanica per dei pannellini da pochi dollari a led..
Ginopilot15 Ottobre 2019, 15:53 #8
Originariamente inviato da: emiliano84
potrebbe, e noi utenti finali dobbiamo solo ringraziare Tesla e la concorrenza, se possiamo scegliere e ottenere prezzi/prestazioni migliori... invece tifare per la morte di un'azienda e' controproducente per noi utenti finali


Piu' che altro è obbiettivita', i tempi delle vacche grasse per tesla sono ormai prossimi al termine.
Ginopilot15 Ottobre 2019, 15:54 #9
Originariamente inviato da: dwfgerw
RIP Porsche. Varranno di più le ultime GT aspirate nel futuro.. Per il resto direi che l'ultima 911 è stata una delusione totale solo 3mila con biturbo senza coppia praticamente.. e l'abbandono della strumentazione meccanica per dei pannellini da pochi dollari a led..


Sono le conseguenze della insulsa lotta ai consumi, che in auto gt non ha alcun senso, visto il loro contributo inesistente.
emiliano8415 Ottobre 2019, 15:57 #10
Originariamente inviato da: Ginopilot
Piu' che altro è obbiettivita', i tempi delle vacche grasse per tesla sono ormai prossimi al termine.


ok, tra' quanto ne vogliamo riparlare, un anno?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^