Prezzi delle batterie in rapido calo: ora si punta a $60/kWh

Prezzi delle batterie in rapido calo: ora si punta a $60/kWh

Il Dipartimento dell'energia Usa ha ridotto due volte di seguito l'obiettivo sull'abbassamento dei costi delle batterie agli ioni di litio

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale Tecnologia
TeslaVolkswagen
 

L'adozione di massa dei veicoli elettrici non sarà ovviamente possibile fin quando non diminuiranno i loro prezzi, e questo è strettamente correlato alla diminuzione dei prezzi delle batterie agli ioni di litio che alimentano le auto elettriche di nuova generazione. Secondo diverse fonti, sembra che l'ambito obiettivo di portare tale prezzo a 100 dollari per kWh sia realistico, se non già conseguito.

Tesla e Volkswagen verso prezzi di $60/kWh

Il CEO di Tesla, Elon Musk, ha recentemente dichiarato che i veicoli elettrici sfonderanno nel mercato di massa solo se i prezzi delle batterie scenderanno ad almeno $56/kWh. Volkswagen, che sta portando avanti diversi studi sulla produzione di batterie, punta anch'essa a raggiungere il target di $60/kWh entro qualche anno.

Auto elettriche

Negli ultimi giorni, ha fatto discutere molto la doppia revisione al ribasso da parte del Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti. Prima ha abbassato l'obiettivo a $80/kWh in una pubblicazione interna sulla "Grande sfida dello stoccaggio di energia" e poi addirittura a $60/kWh. Secondo Dave Powell, direttore dell'ufficio che si occupa delle tecnologie per i veicoli del Dipartimento, la parità di prezzo con le auto a combustione interna non è lontana.

Alcuni sostengono che il Dipartimento dell'Energia si sia fatto influenzare dalle dichiarazioni trionfalistiche di Tesla e Volkswagen, ma c'è anche chi ritiene che gli obiettivi siano realistici già in pochi anni. Se nei primi anni '90 produrre una batteria agli ioni di litio costava circa 8.000 $/kWh, nel 2009 il costo per chilowattora era di ben 1.200 dollari. L'obiettivo per il 2012 è sceso in modo significativo, a $500, e nel giro di breve tempo si spera di poter toccare i $100/kWh, come detto. Abbiamo affrontato l'argomento già qui.

"Non sono tanto sorpreso che siamo riusciti ad arrivare a $100/kWh, ma che lo abbiamo fatto così rapidamente" ha detto Powell. "Il mercato è stato molto importante. Ci sono più investimenti privati in corso, il che ci aiuta a concentrare le risorse sulle questioni fondamentali. Se riesci a risolvere il problema, sai che c'è una casa per questa tecnologia. Questo motiva la ricerca e lo sviluppo".

Seguiteci anche su Instagram per foto e video in anteprima!

Leggi anche: Come gli elettrodi semisolidi potenzieranno le batterie agli ioni di litio del futuro

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bonzoxxx28 Aprile 2021, 18:55 #1
Se cosi fosse, di questo passo cambiare il pacco batterie dopo 200.000 km, cifra ipotetica, potrebbe costare come un tagliando distribuzione + servizi + pompa acqua e frizione.
io78bis28 Aprile 2021, 19:17 #2
Originariamente inviato da: bonzoxxx
Se cosi fosse, di questo passo cambiare il pacco batterie dopo 200.000 km, cifra ipotetica, potrebbe costare come un tagliando distribuzione + servizi + pompa acqua e frizione.


Il problema è che a loro conviene farti cambiare l'auto piuttosto che soltanto il pacco batterie
bonzoxxx28 Aprile 2021, 19:26 #3
Originariamente inviato da: io78bis
Il problema è che a loro conviene farti cambiare l'auto piuttosto che soltanto il pacco batterie


ovviamente, come adesso del resto..
Opteranium28 Aprile 2021, 20:22 #4
Originariamente inviato da: bonzoxxx
ovviamente, come adesso del resto..

in che senso? Distribuzione, frizione e tagliando verrano intorno ai 2000 euro, una volta fatto l'auto ha almeno altri 100000 km tranquilli, perché mai dovrei cambiarla
bonzoxxx28 Aprile 2021, 20:41 #5
Originariamente inviato da: Opteranium
in che senso? Distribuzione, frizione e tagliando verrano intorno ai 2000 euro, una volta fatto l'auto ha almeno altri 100000 km tranquilli, perché mai dovrei cambiarla


No intendevo che la tendenza delle case è quella di farti cambiare auto cosi loro vendono
Sp3cialFx28 Aprile 2021, 21:52 #6
Originariamente inviato da: bonzoxxx
Se cosi fosse, di questo passo cambiare il pacco batterie dopo 200.000 km, cifra ipotetica, potrebbe costare come un tagliando distribuzione + servizi + pompa acqua e frizione.


ti poni il problema perché su queste cose girano le storielle, la batteria che si degrada e che va cambiata, come i pannelli solari che devi cambiare dopo 20 anni...

L'interpolazione dei dati *reali* che abbiamo parlano dell'80% della capacità a 800 mila km, per lo meno sulle Tesla.

Spoiler sui panelli solari: "garantiti 20 / 25 / 30 anni" non significa che poi esplodono, significa che se non arrivano a 20 / 25 / 30 anni all'80% te li pagano nuovi. I dati che abbiamo (di pannelli di 20 anni fa) vedono però valori > 90%; ovviamente i produttori tengono un gran margine perché sbagliare le condizioni della garanzia significa andare a gambe all'aria in un attimo (20 anni e un attimo, per essere precisi)...
zappy29 Aprile 2021, 21:13 #7
Originariamente inviato da: bonzoxxx
Se cosi fosse, di questo passo cambiare il pacco batterie dopo 200.000 km, cifra ipotetica, potrebbe costare come un tagliando distribuzione + servizi + pompa acqua e frizione.


il progetto "d'avanguardia" non è integrare i pacchi direttamente nella struttura del telaio? così diventano non-sostituibili...

andrebbe fatto l'opposto: pacchi uguali per TUTTI a standard ISO/UNI, e poi ne monti 1, 2, 3, 5, 10 a seconda del veicolo da muovere...
Vash_8530 Aprile 2021, 08:13 #8
Originariamente inviato da: bonzoxxx
Se cosi fosse, di questo passo cambiare il pacco batterie dopo 200.000 km, cifra ipotetica, potrebbe costare come un tagliando distribuzione + servizi + pompa acqua e frizione.


Per curiosità, quanto pagate un tagliando del genere?

Sono cose che ho sempre fatto da solo e sono completamente fuori al mercato delle "autoriparazioni"
zappy30 Aprile 2021, 09:09 #9
Originariamente inviato da: Vash_85
Per curiosità, quanto pagate un tagliando del genere?

Sono cose che ho sempre fatto da solo e sono completamente fuori al mercato delle "autoriparazioni"

non mi pare una domanda che abbia senso... dipende molto dal veicolo, dal costo dei ricambi, dalla complessità del lavoro (alcuni veicoli devi smontare mezza carrozzeria e togliere un supporto motore, altri no...)
bonzoxxx30 Aprile 2021, 10:51 #10
Originariamente inviato da: Sp3cialFx
ti poni il problema perché su queste cose girano le storielle, la batteria che si degrada e che va cambiata, come i pannelli solari che devi cambiare dopo 20 anni...

L'interpolazione dei dati *reali* che abbiamo parlano dell'80% della capacità a 800 mila km, per lo meno sulle Tesla.

Spoiler sui panelli solari: "garantiti 20 / 25 / 30 anni" non significa che poi esplodono, significa che se non arrivano a 20 / 25 / 30 anni all'80% te li pagano nuovi. I dati che abbiamo (di pannelli di 20 anni fa) vedono però valori > 90%; ovviamente i produttori tengono un gran margine perché sbagliare le condizioni della garanzia significa andare a gambe all'aria in un attimo (20 anni e un attimo, per essere precisi)...


Ne sono ben conscio però considera questo: comprare un'auto elettrica e sapere che a tot km cambiare tutto il pacco batterie non costa 20000€ (cifra a caso) ma 5000€ non è male come idea, si ammortizza tranquillamente con i tagliandi che non si fanno oltre, in teoria, ad un costo di acquisto iniziale più basso

Originariamente inviato da: zappy
il progetto "d'avanguardia" non è integrare i pacchi direttamente nella struttura del telaio? così diventano non-sostituibili...

andrebbe fatto l'opposto: pacchi uguali per TUTTI a standard ISO/UNI, e poi ne monti 1, 2, 3, 5, 10 a seconda del veicolo da muovere...


Avevo letto qualcosa a riguardo, dei pacchi che diventano elemento strutturale.
Sui pacchi uguali per tutti sono d'accordo ma difficile lo realizzaranno.

Originariamente inviato da: Vash_85
Per curiosità, quanto pagate un tagliando del genere?

Sono cose che ho sempre fatto da solo e sono completamente fuori al mercato delle "autoriparazioni"


Dipende dal meccanico e dal tipo di auto, se si va nell'officina del marchio o una normale, insomma le variabili sono tante, posso farti 2 conti sulla mia:

kit cinta distribuzione - pompa dell'acqua 170€
cinghia servizi - 15€
frizione completa - 300 - 350€
manodopera: circa 3 - 4 ore

In totale potrebbe aggirarsi sugli 800€ per una c4 del 2007, ma già per una Smax del 2008 fare la frizione completa (disco - spingidisco) + pompa + meccanismo di sblocco (ha la frizione idraulica) c'è venuto 1200€ e il meccanico lo conosco ed è onesto.

toyota Yaris, in officina toyota, tagliando + controllo generale + una stupidaggine al cambio automatico ( un connettore da pulire, già successo altre volte): 700€

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^