Pure ETCR, inzia da Vallelunga il campionato per le auto da Turismo elettriche

Pure ETCR, inzia da Vallelunga il campionato per le auto da Turismo elettriche

A sfidarsi in pista tre costruttori Cupra, Hyundai ed Alfa Romeo-Ferraris con le rispettive vetture Cupra e-Racer, Hyundai Veloster N ETCR e Alfa Romeo Giulia ETCR, per un totale di 12 piloti, quattro per ciascun costruttore, che si alterneranno al volante di due vetture per marca

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Tecnologia
Pure ETCR
 

Durante il passato weekend si è tenuto presso l’autodromo di Vallelunga la prima gara del Pure ETCR, primo campionato per vetture elettriche da turismo.

A sfidarsi in pista tre costruttori Cupra, Hyundai ed Alfa Romeo-Ferraris con le rispettive vetture Cupra e-Racer, Hyundai Veloster N ETCR e Alfa Romeo Giulia ETCR, per un totale di 12 piloti, quattro per ciascun costruttore, che si alterneranno al volante di due vetture per marca.

Vetture identiche nella piattaforma elettriche ma completamente differenti per quanto riguarda telaio, sospensioni ed aerodinamica: ogni auto dispone di un sistema di trazione posteriore costituito da quattro motori elettrici, per una potenza continua di 300 kW (407 CV) ed una potenza di picco fino 500 kW (678 CV), con una coppia massima nell'ordine di 960 Nm.

Tutte le vetture adottano anche il medesimo pacco batterie raffreddato a liquido e con capacità di 65 kWh, un pacchetto che offre prestazioni generali caratterizzate da velocità massima di 270 km/h, un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,2 s ed autonomia nell'ordine di circa 30 km.


Clicca per ingrandire

Format un po' particolare e complicato ma ben riassunto nel video qui sotto riportato. Nessuna qualifica per determinare le batterie di partenza di questo campionato Pure ETCR, ma definite tramite sorteggio casuale. I dodici piloti all'inizio del weekend di gare vengono divisi in due gruppi (Pool), A e B, e saranno tenuti dividi per tutto l'evento. Ogni Gruppo viene poi ulteriormente diviso in batterie di tre auto che si affronteranno in differenti tre round, oltre all'evento finale.

Dopo questo primo appuntamento di Vallelunga, qui i risultati di ogni round disputato, il calendario prevede la seconda gara sul circuito di Aragón dal 9 all'11 luglio, Copenaghen dal 6 all'8 agosto, all'Hungaroring dal 20 al 22 agosto ed a Inje, Corea del Sud, dal 15 al 17 ottobre; per maggiori informazioni sulla prima gara e sulle successive vi invitiamo a visitare la pagina ufficiale di questo campionato ETCR ed il relativo canale Youtube sul quale vengono trasmesse tutte le gare del calendario.

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pino9021 Giugno 2021, 14:19 #1
Vediamo se l'ingresso nelle competizioni aiuterá a sviluppare tecnologie di ricarica più veloci e auto elettriche, in generale, migliori.
Notturnia21 Giugno 2021, 14:21 #2
l'unico lato positivo che vedo io è che non è un monomarca.. per il resto vedremo..
marchigiano21 Giugno 2021, 14:21 #3
la gara sembra una qualificazione... infatti la qualificazione vera e propria non c'è

autonomia 30km, come un monopattino xiaomi

qui si vuole sdoganare il coito precoce...
riaw21 Giugno 2021, 15:03 #4
io sono fan delle auto elettriche e ho una tesla, ma:
- gara di 30 km e "campionato turismo" non dovrebbero esistere nella stessa frase, per legge.
- una gara di 30km la si fa per vedere chi arriva prima a fare la spesa, non ci si fa su un campionato.
mtk21 Giugno 2021, 15:42 #5
gran turismo e 30km di autonomia.....
Notturnia21 Giugno 2021, 16:11 #6
la gara la vinci al pitstop se sei veloce a fare la ricarica :-D

scherzi a parte è palese il problema dell'elettrico quando deve anche dare potenza.. o potenza o autonomia solo che mentre sulle automobili metti un serbatoio da 100 litri e hai 2-300 km di autonomia su un'automobile a pile questa cosa non la puoi fare perchè pesi e dimensioni diventano improponibili..

speriamo che possa esistere uno sviluppo in questo senso perchè altrimenti la vecchia generazione farà fatica a staccarsi dalle attuali vetture che fanno tutto in modo più economico e non serve cambiarle..

sarebbe bello vedere una 24h di le mans ma non con 3 ore di corsa e 21 ore di ricariche ai box...
bislero21 Giugno 2021, 19:48 #7
Dopo averla vista ieri su Eurosport , per definirla userei la stessa frase di Fantozzi dopo aver visto La Corazzata Potemkin.
Notturnia22 Giugno 2021, 00:51 #8
ecco.. mi hai risparmiato la fatica di vederla .. tnx
andy4522 Giugno 2021, 09:31 #9
Vista anche io, non si può vedere, se usano sta roba per promuovere le auto elettriche mi sa che è meglio se lasciano stare, peccato perché un campionato turismo se ben fatto potrebbe essere una buona pubblicità...ma con 30 km di autonomia che campionato turismo vuoi fare, al massimo possono fare la corsa alla colonnina di ricarica.
marchigiano22 Giugno 2021, 13:51 #10
questo dovrebbe far capire che i 500-600-1000km di autonomia delle nostre auto elettriche si fanno a 40kmh...

è vero che un imbornito tiene già una media simile e non noterebbe differenze, ma uno col piede pesante si ritroverebbe a ricaricare ogni 100km e le batterie sfatte dopo 80000km

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^