Qualcomm, Audi, Ford e Ducati accelerano il debutto di C-V2X: cos'è e come aiuterà le auto a guida autonoma

Qualcomm, Audi, Ford e Ducati accelerano il debutto di C-V2X: cos'è e come aiuterà le auto a guida autonoma

Le quattro compagnie stanno dimostrando al CES diverse situazioni reali in cui può aiutare la tecnologia C-V2X proprietaria nel rendere più sicure le auto a guida autonoma

di pubblicata il , alle 15:41 nel canale Tecnologia
QualcommAudiFordDucati
 

Qualcomm, Audi, Ducati e Ford hanno annunciato in occasione del CES 2019 di Las Vegas di voler continuare il rapporto di collaborazione per contribuire ad accelerare il debutto commerciale della tecnologia C-V2X di comunicazione diretta per la sicurezza nelle strade, per rendere più efficiente e sicura la gestione del traffico e la guida autonoma.

Le compagnie di cui sopra stanno mostrando a Las Vegas i vantaggi nell'adozione della piattaforma all'interno di scenari realmente verificabili su strada. Tutti i veicoli nello show fanno uso del chipset Qualcomm 9150 C-V2X, che rende possibile la comunicazione diretta e in tempo reale via wireless fra veicoli differenti che si trovano nelle vicinanzee: il chipset può ad esempio stabilire la priorità di attraversamento di quattro veicoli in un incrocio a quattro vie, oppure può comunicare la presenza del veicolo anche se viene ad esempio nascosto da elementi o altri veicoli.

Il chipset può affrontare nello specifico diversi tipi di situazioni: V2V, Vehicle-to-Vehicle; V2P, Vehicle-to-Pedestrian; V2I, Vehicle-to-Infrastructure. Con il primo tipo di scenario vengono protetti gli altri veicoli ad esempio agli incroci, con il secondo i pedoni, con il terzo i veicoli possono affrontare in totale sicurezza, almeno nei piani di Qualcomm, situazioni specifiche come quelle in cui ci sono lavori in corso.

La dimostrazione della tecnologia in situazioni potenzialmente reali segue un lungo periodo di test condotti in Europa, Giappone, Australia, Cina e Stati Uniti e vuole porre l'accento sull'interoperabilità fra diversi tipi di veicoli e motoveicoli. V2X necessita di reti 5G e di sensori ADAS (Advanced Driver Assistance System) come radar, lidar e fotocamere, per poter offrire i suoi vantaggi, e consente di ottenere un livello di sicurezza in più in situazioni in cui i semplici sistemi per la guida autonoma possono fallire.

Il chipset di Qualcomm, C-V2X, può essere implementato in qualsiasi tipo di modem per offrire comunicazioni dirette fra dispositivi separati via wireless, con Qualcomm che promette un'implementazione efficiente in termini di costi per i produttori di terze parti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^