Renault EZ-Ultimo, il volto premium della mobilità urbana del futuro

Renault EZ-Ultimo, il volto premium della mobilità urbana del futuro

Ez-Ultimo, presentato al Salone dell'Auto di Parigi, non è solamente un prototipo di veicolo a guida autonoma, elettrico e condiviso, perché fa dell'eleganza e del lusso dei punti di forza

di pubblicata il , alle 19:21 nel canale Tecnologia
Renault
 

Renault completa il suo trittico di progetti legati alla guida autonoma con EZ-Ultimo, un concept con cui vuole rafforzare la sua idea di mobilità urbana del futuro. EZ-Ultimo segue, infatti, il taxi autonomo del futuro, EZ-GO, e il robot delle consegne a corto raggio, EZ-PRO.

A chi è indirizzata EZ-Ultimo? Fondamentalmente a tutte le aziende che operano nel lusso, come gli hotel a cinque stelle o le compagnie aeree che vogliono cullare i propri clienti anche dopo l'atterraggio, o gli operatori di ride hailing intenzionati a offrire servizi particolarmente prestigiosi. Il veicolo si avvale di guida autonoma di livello 4 ed è privo di posto di guida: radar, lidar, telecamere e ultrasuoni raccolgono infatti informazioni che vengono elaborate dall'intelligenza artificiale per gestire anche le situazioni più intricate senza intervento umano.

Mentre altri modelli del genere sono pensati per accogliere molti passeggeri, su EZ-Ultimo si troveranno solamente tre persone. Il veicolo è concepito, infatti, per garantire il massimo comfort, oltre che la totale privacy rispetto all'esterno grazie ai vetri oscurati. Forme squadrate e ampie vetrature sono alla base del design di EZ-Ultimo, che presenta un passo molto lungo, di quasi 4 metri.

Il cliente prenota il passaggio con EZ-Ultimo con un'app, tramite la quale si configura il percorso desiderato. Quando il veicolo arriverà nella posizione del cliente, questi vi accederà tramite la grande portiera laterale. Il design di EZ-Ultimo offre anche un ampio tetto panoramico, mentre all'interno del veicolo vi sono variegati servizi di infotainment.

Il prototipo presentato al Salone dell'Auto di Parigi equipaggia un unico motore elettrico installato sull'asse anteriore e alimentato da un pacco batterie ricaricabile a induzione, posto sotto al pianale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^