Richiamo veicoli VW, Audi e Porsche per la presenza di cadmio cancerogeno

Richiamo veicoli VW, Audi e Porsche per la presenza di cadmio cancerogeno

Il gruppo Volkswagen ha confermato che potrebbe dover richiamare fino a 124.000 auto elettriche e ibride dei marchi VW, Audi e Porsche dopo che è stato utilizzato del cadmio cancerogeno nella fabbricazione di un componente del caricabatterie

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Tecnologia
Volkswagen
 

Volkswagen è in trattative con la Kraftfahrtbundesamt (KBA), l'autorità stradale tedesca, circa il possibile richiamo di 124 mila veicoli elettrici dei marchi VW, Audi e Porsche. Un portavoce della casa automobilistica tedesca ha dichiarato: "Un ordine di ritiro da parte del KBA è attualmente in fase di analisi".

Il problema nasce dalla presenza di un metallo pesante chiamato cadmio, che può essere pericoloso ed è in gran parte vietato nelle componenti delle auto. È stato trovato in un caricabatterie usato dal gruppo VW all'interno di alcuni veicoli completamente elettrici e plug-in realizzati a partire dal 2013 e fino al mese scorso. I marchi coinvolti hanno brevemente interrotto la produzione attuale, per indagare a fondo sul problema. Una soluzione, a detta di VW, è stata comunque già trovata.

Zune

Il mese scorso Volkswagen ha informato la KBA che la parte di ricarica in questione contiene 0,008 grammi di cadmio. KBA sta spingendo per il richiamo, anche se la casa automobilistica tedesca insiste sul fatto che, per via di una presenza così contenuta, il metallo cancerogeno non può influire sulla salute dei passeggeri o del conducente. Il metallo incriminato è infatti installato "in un solido alloggiamento all'interno del caricabatterie, che a sua volta è racchiuso in un secondo contenitore".

L'organo di regolamentazione è tuttavia preoccupato circa le procedure di smaltimento del materiale alla fine del ciclo di vita dei veicoli. Per VW non sarà comunque un problema difficile da affrontare come per lo scandalo Dieselgate, perché la parte è di facile sostituzione e non ci saranno battute d'arresto importanti alla produzione.

La produzione di veicoli elettrici per il grande pubblico di Volkswagen è iniziata con la e-Golf e proseguirà con Audi E-Tron Quattro e l'anno prossimo si espanderà in maniera considerevole con diversi nuovi veicoli per il mercato di massa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
tallines07 Agosto 2018, 12:02 #1
Complimenti...... e usare la testa.....
Notturnia07 Agosto 2018, 12:26 #2
cadmio.. come quello delle pile nickel-CADMIO che sono ovunque nel mondo a tonnellate e ancora autorizzate alla vendita ?..
ridicoli
Portocala07 Agosto 2018, 12:27 #3
"veicoli completamente elettrici e plug-in realizzati a partire dal 2013"
"circa 128.000 veicoli"

Praticamente TUTTI i veicoli VW elettrici...
tallines07 Agosto 2018, 12:37 #4
Quello che non riesco a capire quando escono queste notizie......è :

i prodotti che vengono impiegati per produrre altri prodotti, in questo caso è stato usato un prodotto per fabbricare un componente del caricabatterie, verranno testati, controllati prima di essere usati........................ ?

A quanto sembra no, perchè prima li utilizzano e poi una volta che si sono accorti......richiamano indietro tutti gli autoveicoli che hanno il componente........
marcram07 Agosto 2018, 13:01 #5
"eh, ma, quando VW si deciderà a buttarsi nell'elettrico, non ce ne sarà più per nessuno!" semicit.
Dumah Brazorf07 Agosto 2018, 14:24 #6
Hanno trovato 1 mm3 di cadmio, sarà contenuto in qualche componente elettronico prodotto in cina.
aqua8407 Agosto 2018, 14:41 #7
Il metallo incriminato è infatti installato "in un solido alloggiamento all'interno del caricabatterie, che a sua volta è racchiuso in un secondo contenitore".

L'organo di regolamentazione è tuttavia preoccupato circa le procedure di smaltimento del materiale alla fine del ciclo di vita dei veicoli.
ma a che serve richiamare 124 MILA auto se il problema si presenterà SOLO quando saranno da smaltire??

fare in modo che dalla 124.001 macchina non sia piu presente questo metallo pesante e "organizzarsi" per un futuro smaltimento di quelle precedenti già fatte è piu costoso e complicato che richiamarle tutte quante??
s12a07 Agosto 2018, 14:50 #8
Devono tutelarsi dagli imbecilli dalla denuncia facile e dalla stampa-carta straccia che monta scandali sul nulla per un paio di click o portare avanti campagne di propaganda (o fake news come le chiamano oggidì.
lucusta07 Agosto 2018, 16:40 #9
devono tutelarsi dalla LEGGE.
se tutti facessero così, per guadagnare i più, saremmo freschi.

la questione è che può comunque succedere.
ricordo che dovemmo analizzare intere annate di lotti (tra l'altro già "consumati" dai clienti) alla ricerca di benzene perchè il distributore del solvente per la purificazione non ci aveva detto che lui aveva cambiato fornitore, e che questo faceva l'acetone con sintesi shell, che produce fino a 5ppm di benzene.
il limite sui farmaci per il benzene è proprio 5ppm, ma lo devi accertare e certificare...
un sacco di lavoro e la richiesta della vecchia fornitura (oltre ad un adeguato cazziatone per il fatto che ogni cambiamento dev'essere sempre dichiarato).
Bivvoz07 Agosto 2018, 17:42 #10
VAG non riesce a fare ecologici manco i veicoli elettrici.

Originariamente inviato da: Portocala
"veicoli completamente elettrici e plug-in realizzati a partire dal 2013"
"circa 128.000 veicoli"

Praticamente TUTTI i veicoli VW elettrici...


Mi sembrano pure troppi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^