Rolls-Royce licenzia lo chauffeur, ecco l'auto di lusso a guida autonoma

Rolls-Royce licenzia lo chauffeur, ecco l'auto di lusso a guida autonoma

Rolls-Royce 103EX è l'auto di lusso del futuro. Destinata alla clientela più esigente e potente del mondo, sostituisce l'autista con un sistema di autoguida e l'assistente digitale Eleanor. Per passare dal concept alla versione commerciale, tuttavia, sarà necessario attendere oltre 20 anni.

di Salvatore Carrozzini pubblicata il , alle 10:01 nel canale Tecnologia
 

Rolls-Royce accende i riflettori sulla 103EX. Guai a considerarla una semplice vettura di lusso, è più corretto definirla la sintesi della visione dell'auto del futuro della casa automobilistica. Al momento si tratta di un concept, presentato in occasione del centenario di BMW (detentrice del marchio Rolls-Royce), ma, come prevedile, non tradisce il DNA del brand, ovvero il lusso, declinato questa volta in chiave futuristica. 

La nostra visione, nella forma più pura, è creare l'equivalente automobilistico dell'alta moda. Questo è il futuro della mobilità di lusso. 

Rolls-Royce

In una lussuosa vettura del futuro non può mancare un sistema a guida autonoma. La suggestiva entrata in scena della 103EX in uno dei video ufficiali è infatti caratterizzata dal sistema di apertura motorizzata di tettuccio in vetro e portiera che lascia intravedere gli interni ampi e sfarzosi, ma senza chauffeur, sostituito da un sistema di autoguida. Una luce, una sorta di tappeto rosso virtuale, indica la strada per salire a bordo.

L'autovettura è gestita dall'assistente digitale Eleanor, servizievole come un autista in carne ed ossa. Ricorda al proprietario gli appuntamenti ed auto-trasporta il veicolo all'ingresso dell'abitazione all'inizio di un viaggio. Nella 103EX, che misura quasi sei metri di lunghezza (5,9 metri) ed è alta 1,6 metri, mancano volante e sedili anteriori, ma non lo spazio per un vero e proprio ''trono'' in seta di color avorio a disposizione dei passeggeri (chiamarlo semplicemente sedile posteriore appare riduttivo). 

Rolls-Royce 103EX viene descritto come un veicolo a zero emissioni, anche se la casa automobilistica non è entrata più nel merito dei dettagli tecnici. Verosimilmente, si tratterà di un veicolo elettrico, di certo manca il tradizionale 12 cilindri Rolls-Royce, che lascia spazio ad un comodo vano bagagli motorizzato.

Il tempo per scoprire le caratteristiche tecniche del veicolo non manca, visto che, secondo quanto riporta il The Guardian, passare dal concept alla versione commerciale richiederà più di vent'anni. Sarà necessario attendere il 2040 per finalizzare il progetto e c'è anche tutto il tempo per provare a diventare ricchi e potenti, rientrando nel target di potenziali acquirenti a cui punta Rolls-Royce: 

i clienti più esigenti e potenti del mondo

Chi non rientra in tale categoria può effettuare un tour virtuale all'interno della vettura avviando la riproduzione del video a 360 gradi riportato di seguito. Un qualsiasi visore di Realtà Virtuale contribuirà accorciare le distanze tra il futuro ed il presente. 

Un altro modo per prendere visione della futuristica vettura di lusso di Rolls-Royce è recarsi a Londra visitando il BMW Group Future Experience, dal 17 al 26 giugno. L'entrata è gratuita (il costo del volo no). I dettagli sulla presentazione londinese della 103EX sono reperibili collegandosi a questo indirizzo. Presso lo stesso mini-sito dedicato è possibile consultare ulteriori informazioni sull'autovettura.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Karandas18 Giugno 2016, 10:13 #1
Ma andassero a cag....tra vent'anni la razza umana potrebbe essere estinta e questi parlano di un concept come se fosse già un modello di produzione. Così com'è disegnata non potrebbe nemmeno girare le ruote anteriori...
Tra vent'anni la macchina potrebbe dire: umano mi hai rotto le p.... Vai a piedi! ;.)
djfix1318 Giugno 2016, 10:21 #2
diciamo che avvere un concept che richiede venti ani di lavoro mi sembra eccessivo e se non altro a livello tecnologico ridicolo perchè le tecnologie anche solo raggiunte in 5 anni erano follia per molti.
Inlogitech18 Giugno 2016, 11:13 #3
Bel concept...qui ci vuole tutto questo contributo di Fantozzi https://www.youtube.com/watch?v=LTU-lVm2LJM
n4po18 Giugno 2016, 12:03 #4
Belle le ruote da risaia.
GTKM18 Giugno 2016, 12:21 #5
Premesso che è qualcosa di inguardabile... Ma seriamente? 20 anni? In pratica hanno solo un disegno e degli appunti su carta sulle funzionalità che dovrebbe avere sto schifo?
n4po18 Giugno 2016, 12:32 #6
Originariamente inviato da: GTKM
Premesso che è qualcosa di inguardabile... Ma seriamente? 20 anni? In pratica hanno solo un disegno e degli appunti su carta sulle funzionalità che dovrebbe avere sto schifo?


E non hanno ancora pensato a come far sterzare le ruote
kamon18 Giugno 2016, 12:54 #7
Magari quelle non sono ruote, ma tipo una sorta di grosse ventole per raffreddare un qualche tipo di propulsore di ultima concezione o chissà che altro... Tempo fa si parlava di auto a guida autonoma con delle grosse sfere al posto delle ruote, che gli consentono di muoversi in tutte le direzioni, un pò dipo la pallina dei vecchi mouse, ma al contrario.
Cappej18 Giugno 2016, 13:08 #8
partendo dal concetto che questo sarà veramente il futuro dell'auto e della guida (IMHO) il concept è orrendo! Magari tra 20 anni non ci saremo estinti (ancore) ma spero neppure così rammolliti da definire una macchia del genere ... BELLA!
Cappej18 Giugno 2016, 13:11 #9
Originariamente inviato da: kamon
Magari quelle non sono ruote, ma tipo una sorta di grosse ventole per raffreddare un qualche tipo di propulsore di ultima concezione o chissà che altro... Tempo fa si parlava di auto a guida autonoma con delle grosse sfere al posto delle ruote, che gli consentono di muoversi in tutte le direzioni, un pò dipo la pallina dei vecchi mouse, ma al contrario.


come idea non sarebbe affatto bislacca, non so come sono messe le VS strade, ma viste quelle di Firenze, sarebbe il caso di concentrarsi su un nuovo concetto di lastrificazione delle strade...
GTKM18 Giugno 2016, 13:16 #10
Originariamente inviato da: Cappej
come idea non sarebbe affatto bislacca, non so come sono messe le VS strade, ma viste quelle di Firenze, sarebbe il caso di concentrarsi su un nuovo concetto di lastrificazione delle strade...


Io sto pensando di passare ai cingoli

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^