Roma, ecco il primo autobus connesso in 5G

Roma, ecco il primo autobus connesso in 5G

Procede la sperimentazione del 5G e delle sue applicazioni nella Capitale. Roma, insieme a Fastweb ed Ericsson, ha presentato il pirmo autobus connesso in 5G della città e alcuni scenari applicativi realizzati.

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Tecnologia
 
43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
canislupus23 Luglio 2020, 21:20 #11
Originariamente inviato da: acerbo
il bello é che i 5 stelle e la Raggi hanno il coraggio di paventare una nuova candidatura del peggior sindaco avuto negli ultimi 50anni, gente senza ritegno!!!


Seguendo le vicende in tv non saprei dirti se sia il peggior sindaco... ma di certo è in buona compagnia.. dubito che la capitale d'Italia stia nella situazione attuale per "merito" solo della Raggi... a mio parere si farebbe prima a spostare la capitale... la riportiamo a Torino?
Tasslehoff23 Luglio 2020, 21:38 #12
Questa scemenza mi fa venire in mente una battuta di Pitch Black: È incredibile come si possa fare a meno dell'indispensabile quando si ha il superfluo.
davide311223 Luglio 2020, 22:29 #13

Boh...

Cioè... tutte soluzioni ottenibili senza bisogno di una infrastruttura così costosa... Onestamente di innovativo non riesco a percepire nulla, perlomeno leggendo sulla carta, poi magari vivendola in maniera tangibile se ne può apprezzare la peculiarità. Non sò, vista così non mi dice nulla.
AarnMunro24 Luglio 2020, 06:26 #14
Bene.
Ora che il problema del trasporto pubblico è stato risolto...manca solo quello della nettezza urbana.
quando ci saranno i cassonetti 5G?
gd350turbo24 Luglio 2020, 08:47 #15
Bè questo è italiano al 100%
Abbiamo gli autobus che prendono fuoco e si autodistruggono causa mancata manutenzione ?
Va bè ci mettiamo il 5g !

E' come una famiglia in cui si muore di fame arriva a casa il padre e porta un nuovo lampadario !

Nono qui c'è da sperare in thanos, che faccia un pò di ripulisti !
Personaggio24 Luglio 2020, 17:51 #16
Originariamente inviato da: acerbo
il bello é che i 5 stelle e la Raggi hanno il coraggio di paventare una nuova candidatura del peggior sindaco avuto negli ultimi 50anni, gente senza ritegno!!!


Io rivoterò la Raggi. E' bastata una sola amministrazione, quella di Alemanno per distruggere la città. L'ente che gestisce la pulizia di strade e giardini non aveva più personale (solo 5 persone) e macchinari rotti e abbandonati. Il comune aveva 12 miliardi di debiti e non poteva assumere personale. L'Atac aveva 3 miliardi di debiti e perdeva 30 mln di € l'anno e il mezzo più nuovo aveva 12 anni.
Non c'era una strada asfaltata come cristo comanda.
In 4 anni, Atac è tornata in attivo e con 1000 nuovi mezzi. Grazie alla bontà del bilancio di Roma Capitale gli è stato concesso di procedere con le assunzioni, anche se poche, oggi l'ente che gestisce la pulizia di strade e giardini ha 50 dipendenti e nuovi macchinari, 10 volte di più, anche se ne servirebbero almeno un migliaio. (Siviglia con 700 mila abitanti per lo stesso scopo a 6'000 dipendenti)
Oggi quasi tutte le strade gestite dal comune (le arterie principali) sono state riasfaltate rifacendo il fondo di 50cm, con appalti europei regolari e suddivisi da un centinaio di ditte diverse tra quelle che fanno i lavori e quelle che li verificano (la verifica dei lavori è la prima volta che viene fatta)
Sono state create 400km di nuove piste ciclabili.
Il tutto con il proprio bilancio, ricordando che Roma ha meno introiti di Milano (unico caso al mondo dove la capitale non è la città con più soldi della nazione).
Poi c'è il caso rifiuti, ma andiamo con ordine con tutto quello che è successo.
Si sono verificati 3 incendi dolosi in due centri di smistamento meccanico e biologico sui 3 di proprietà di AMA. Uno dei quali è andato completamente distrutto.
I due centri di trattamento privati presenti nei pressi della vecchia discarica, due mesi dopo che la Raggi è diventata sindaco sono stati chiusi per "manutenzione" e da allora non hanno più riaperto (quasi 4 anni) ed è compito della regione risolvere il problema.
75 veicoli per la raccolta dei rifiuti sono stati distrutti per vandalismo durante il lavoro o durante la sosta per manutenzione.
Considerando che l'unico compito del comune è la raccolta dei rifiuti e non il suo trattamento che è compito della regione. Il Comune di Roma ha chiesto alla regione il permesso di costruire 4 TMB e 2 compattatori, nel comune di Roma. La Regione Lazio ha sempre risposto che vuole sapere invece solo dove costruire due nuovi inceneritori a recupero energetico e una discarica di servizio. Il Bello è che i TMB e i compattatori verrebbero costruiti dalla stessa AMA con il suo bilancio, quindi senza costi per la Regione Lazio mentre i 2 Inceneritori verrebbero costruiti e gestiti da ditte private ma costruiti con fondi regionali.
In queste condizioni è un miracolo che non ci siano rifiuti in strada ma solo nei pressi dei cassonetti.
Mettiamoci anche che molti dipendenti dell'AMA spesso accorciano il giro e non passano ovunque, il problema è che per contratto il loro giro è limitato dal tempo, se ci mettono + del previsto possono tornare a casa prima di aver finito il giro. E su questo non si può fare nulla.

Va anche considerato che per i primi due anni, quando mafia capitale probabilmente aveva ancora del potere, alle gare di appalto indette dal comune di Roma, non si presentava nessuno, nessuna ditta. Probabilmente perché minacciate. Per fortuna con il tempo questa cosa è venuta meno, ma per 2 anni non si sono potute fare le gare.

E aggiungo che nel bilancio di Roma Capitale è il più piccolo di qualsiasi capitale del mondo Occidentale.
Se prendiamo una città simile come Madrid (3mln di abitanti x 750 kmq) incassa circa 20mld l'anno. Roma Capitale solamente 1.5, cioè 13 volte meno di Madrid.

Riguardo all'ATAC posso fare un paragone con la ACTV veneta. Ho vissuto per un anno a Venezia e ho sfruttato molto i mezzi di ACTV.

Prezzi:
ATAC ACTV
Area Gestita 1300Kmq 416Kmq
Tempi di arrivo APP GPS Tabellare
75 minuti 1.5€ da 1.5€ a 7.5€
24H 7€ 20€
48H 12€ 30€
72H 18€ 40€
7g 24€ 60€
1 mese 30€ 37€ (Venezia centro esclusa)
1 anno 250€ (x ATAC)


Avevo una casa a Dolo e lavoravo a Marghera, a 12Km. Il costo del gasolio per fare A/R con la mia macchina era di circa 1.6€, il biglietto A/R era di 6.80€. L'abbonamento annuale per tale tratta era di 490€ che non mi permetteva però di prendere i mezzi urbani a Venezia, per quello serviva un altro abbonamento. Insomma E' stato molto più conveniente girare in macchina che con i mezzi pubblici, infatti quando andavo a lavoro con l'autobus, solo quando poi dovevo prendere il treno per Roma, ci stavano solo stranieri e adolescenti che andavano a scuola.
Se permettete tutta la vita meglio ATAC!!!
canislupus24 Luglio 2020, 18:09 #17
Originariamente inviato da: Personaggio
Io rivoterò la Raggi. E' bastata una sola amministrazione, quella di Alemanno per distruggere la città. L'ente che gestisce la pulizia di strade e giardini non aveva più personale (solo 5 persone) e macchinari rotti e abbandonati. Il comune aveva 12 miliardi di debiti e non poteva assumere personale. L'Atac aveva 3 miliardi di debiti e perdeva 30 mln di € l'anno e il mezzo più nuovo aveva 12 anni.
Non c'era una strada asfaltata come cristo comanda.
In 4 anni, Atac è tornata in attivo e con 1000 nuovi mezzi. Grazie alla bontà del bilancio di Roma Capitale gli è stato concesso di procedere con le assunzioni, anche se poche, oggi l'ente che gestisce la pulizia di strade e giardini ha 50 dipendenti e nuovi macchinari, 10 volte di più, anche se ne servirebbero almeno un migliaio. (Siviglia con 700 mila abitanti per lo stesso scopo a 6'000 dipendenti)
Oggi quasi tutte le strade gestite dal comune (le arterie principali) sono state riasfaltate rifacendo il fondo di 50cm, con appalti europei regolari e suddivisi da un centinaio di ditte diverse tra quelle che fanno i lavori e quelle che li verificano (la verifica dei lavori è la prima volta che viene fatta)
Sono state create 400km di nuove piste ciclabili.
Il tutto con il proprio bilancio, ricordando che Roma ha meno introiti di Milano (unico caso al mondo dove la capitale non è la città con più soldi della nazione).
Poi c'è il caso rifiuti, ma andiamo con ordine con tutto quello che è successo.
Si sono verificati 3 incendi dolosi in due centri di smistamento meccanico e biologico sui 3 di proprietà di AMA. Uno dei quali è andato completamente distrutto.
I due centri di trattamento privati presenti nei pressi della vecchia discarica, due mesi dopo che la Raggi è diventata sindaco sono stati chiusi per "manutenzione" e da allora non hanno più riaperto (quasi 4 anni) ed è compito della regione risolvere il problema.
75 veicoli per la raccolta dei rifiuti sono stati distrutti per vandalismo durante il lavoro o durante la sosta per manutenzione.
Considerando che l'unico compito del comune è la raccolta dei rifiuti e non il suo trattamento che è compito della regione. Il Comune di Roma ha chiesto alla regione il permesso di costruire 4 TMB e 2 compattatori, nel comune di Roma. La Regione Lazio ha sempre risposto che vuole sapere invece solo dove costruire due nuovi inceneritori a recupero energetico e una discarica di servizio. Il Bello è che i TMB e i compattatori verrebbero costruiti dalla stessa AMA con il suo bilancio, quindi senza costi per la Regione Lazio mentre i 2 Inceneritori verrebbero costruiti e gestiti da ditte private ma costruiti con fondi regionali.
In queste condizioni è un miracolo che non ci siano rifiuti in strada ma solo nei pressi dei cassonetti.
Mettiamoci anche che molti dipendenti dell'AMA spesso accorciano il giro e non passano ovunque, il problema è che per contratto il loro giro è limitato dal tempo, se ci mettono + del previsto possono tornare a casa prima di aver finito il giro. E su questo non si può fare nulla.

Va anche considerato che per i primi due anni, quando mafia capitale probabilmente aveva ancora del potere, alle gare di appalto indette dal comune di Roma, non si presentava nessuno, nessuna ditta. Probabilmente perché minacciate. Per fortuna con il tempo questa cosa è venuta meno, ma per 2 anni non si sono potute fare le gare.

E aggiungo che nel bilancio di Roma Capitale è il più piccolo di qualsiasi capitale del mondo Occidentale.
Se prendiamo una città simile come Madrid (3mln di abitanti x 750 kmq) incassa circa 20mld l'anno. Roma Capitale solamente 1.5, cioè 13 volte meno di Madrid.

Riguardo all'ATAC posso fare un paragone con la ACTV veneta. Ho vissuto per un anno a Venezia e ho sfruttato molto i mezzi di ACTV.

Prezzi:
ATAC ACTV
Area Gestita 1300Kmq 416Kmq
Tempi di arrivo APP GPS Tabellare
75 minuti 1.5€ da 1.5€ a 7.5€
24H 7€ 20€
48H 12€ 30€
72H 18€ 40€
7g 24€ 60€
1 mese 30€ 37€ (Venezia centro esclusa)
1 anno 250€ (x ATAC)


Avevo una casa a Dolo e lavoravo a Marghera, a 12Km. Il costo del gasolio per fare A/R con la mia macchina era di circa 1.6€, il biglietto A/R era di 6.80€. L'abbonamento annuale per tale tratta era di 490€ che non mi permetteva però di prendere i mezzi urbani a Venezia, per quello serviva un altro abbonamento. Insomma E' stato molto più conveniente girare in macchina che con i mezzi pubblici, infatti quando andavo a lavoro con l'autobus, solo quando poi dovevo prendere il treno per Roma, ci stavano solo stranieri e adolescenti che andavano a scuola.
Se permettete tutta la vita meglio ATAC!!!


Ok... bellissimo post... ma la domanda rimane la medesima.
Ha senso OGGI investire denaro in una tecnologia 5G su un autobus di una società di trasporti che ancora ha tantissimi problemi (problemi di biglietti non pagati, migliaia di persone che siedono negli uffici, mezzi che si rompono anche dopo pochi anni e non parlo di 12...)?
Non mi sembra di aver sentito servizi nei TG Nazionali nei quali venga glorificato il trasporto pubblico romano.
Poi ovvio che sia ridicolo addossare tutte le colpe alla Raggi che di fatto ha scardinato la logica di alternanza sinistra-destra, ma certe scelte devono essere operate benissimo nei tempi.
E prima farei funzionare come un orologio svizzero i mezzi di trasporto, DOPO li doterei anche di schermi OLED 16k.
Si chiamano priorità e penso che i romani preferirebbero un sistema efficiente ad uno ultra tecnologico.
Personaggio24 Luglio 2020, 18:25 #18
Originariamente inviato da: canislupus
Ok... bellissimo post... ma la domanda rimane la medesima.
Ha senso OGGI investire denaro in una tecnologia 5G su un autobus di una società di trasporti che ancora ha tantissimi problemi (problemi di biglietti non pagati, migliaia di persone che siedono negli uffici, mezzi che si rompono anche dopo pochi anni e non parlo di 12...)?
Non mi sembra di aver sentito servizi nei TG Nazionali nei quali venga glorificato il trasporto pubblico romano.
Poi ovvio che sia ridicolo addossare tutte le colpe alla Raggi che di fatto ha scardinato la logica di alternanza sinistra-destra, ma certe scelte devono essere operate benissimo nei tempi.
E prima farei funzionare come un orologio svizzero i mezzi di trasporto, DOPO li doterei anche di schermi OLED 16k.
Si chiamano priorità e penso che i romani preferirebbero un sistema efficiente ad uno ultra tecnologico.


Il comune non ha speso un euro in questa attività. Fastweb in cambio della possibilità di sperimentare ha fornito questo sistema su un mezzo con tanto di controllo remoto in forma completamente gratuita. Poi chiaro è che se L'ATAC vorrà adottarlo su tutti i mezzi dovrà fare una gara, ma al momento non è previsto nulla.
Poi non è vero che non si pagano i biglietti, la gente li paga e sono quasi tutti abbonati. Giusto qualche ragazzino non paga.
Riguardo alla puntualità, oggi non ha più senso. Se devo prendere un autobus con l'app guardo tra quanto è previsto il suo arrivo e esco giusto il tempo necessario per arrivare in tempo alla fermata. L'arrivo viene calcolato in base alla posizione GPS di quel momento ed alla distanza che manca. Se per la tabella degli orari era poi 20 minuti in ritardo non mi importa perché nessuno si reca alla fermata in base alle tabelle, ma guardando i tempi di arrivo in tempo reale. Poi c'è sempre quello che si lamenta perché è andato alla fermata e ha dovuto aspettare mezz'ora l'autobus di domenica alle 9 di mattina, ma magari se verificava con l'app non avrebbe aspettato neanche un minuto.

Riguardo ai media nazionali eviterei di considerarli affidabili. Il comune con più mezzi pubblici andati a fuoco in rapporto al circolante non è Roma, se non sbaglio credo sia Alessandria. E Roma non è neanche tra i primi 10. Nel 2017 (anno del record) sono andati a fuoco 35 mezzi atac, su una flotta di oltre 2500 mezzi. Basta prendere una cittadina da 50'000 abitanti con circa 100 mezzi pubblici, basta che ne prendono fuoco 2 per superare Roma.
canislupus24 Luglio 2020, 18:36 #19
Originariamente inviato da: Personaggio
Il comune non ha speso un euro in questa attività. Fastweb in cambio della possibilità di sperimentare ha fornito questo sistema su un mezzo con tanto di controllo remoto in forma completamente gratuita. Poi chiaro è che se L'ATAC vorrà adottarlo su tutti i mezzi dovrà fare una gara, ma al momento non è previsto nulla.
Poi non è vero che non si pagano i biglietti, la gente li paga e sono quasi tutti abbonati. Giusto qualche ragazzino non paga.
Riguardo alla puntualità, oggi non ha più senso. Se devo prendere un autobus con l'app guardo tra quanto è previsto il suo arrivo e esco giusto il tempo necessario per arrivare in tempo alla fermata. L'arrivo viene calcolato in base alla posizione GPS di quel momento ed alla distanza che manca. Se per la tabella degli orari era poi 20 minuti in ritardo non mi importa perché nessuno si reca alla fermata in base alle tabelle, ma guardando i tempi di arrivo in tempo reale. Poi c'è sempre quello che si lamenta perché è andato alla fermata e ha dovuto aspettare mezz'ora l'autobus di domenica alle 9 di mattina, ma magari se verificava con l'app non avrebbe aspettato neanche un minuto.

Riguardo ai media nazionali eviterei di considerarli affidabili. Il comune con più mezzi pubblici andati a fuoco in rapporto al circolante non è Roma, se non sbaglio credo sia Alessandria. E Roma non è neanche tra i primi 10. Nel 2017 (anno del record) sono andati a fuoco 35 mezzi atac, su una flotta di oltre 2500 mezzi. Basta prendere una cittadina da 50'000 abitanti con circa 100 mezzi pubblici, basta che ne prendono fuoco 2 per superare Roma.


Quindi mi stai dicendo che adesso tutto è perfetto?
Il discorso che fai tu sull'app ha due problemi:

1) Gli anziani
2) Se devo girare per la città, non è che posso spostarmi alla fermata SOLO quando l'app mi dice che arriverà l'autobus... anche perchè l'orario ovviamente varierà molto in funzione del traffico (problema annoso della capitale)

Per il discorso biglietti mi posso solo che fidare di quello che sostieni, anche se continuo ad avere moltissimi dubbi (magari se si riuscisse a vedere i bilanci nella parte relativa alla vendita dei biglietti, si capirebbe effettivamente se sono aumentati in maniera importante tali introiti).
Personaggio25 Luglio 2020, 12:16 #20
Originariamente inviato da: canislupus
Quindi mi stai dicendo che adesso tutto è perfetto?

Assolutamente no, di problemi ce ne sono una marea...
Il discorso che fai tu sull'app ha due problemi:

1) Gli anziani
2) Se devo girare per la città, non è che posso spostarmi alla fermata SOLO quando l'app mi dice che arriverà l'autobus... anche perchè l'orario ovviamente varierà molto in funzione del traffico (problema annoso della capitale)

Per il discorso biglietti mi posso solo che fidare di quello che sostieni, anche se continuo ad avere moltissimi dubbi (magari se si riuscisse a vedere i bilanci nella parte relativa alla vendita dei biglietti, si capirebbe effettivamente se sono aumentati in maniera importante tali introiti).


Il fatto che ci siano Anziani non è un problema. I figli/nipoti potrebbero aiutarli. I miei hanno entrambi più di 70'anni e usano tutte le app che gli servono ed in maniera autonoma, usano il BT in macchina, e maps come navigatore. Quindi se l'Anziano non vuole usare l'app sono problemi suoi, il servizio c'è ed è di facile utilizzo.
Nei paesi del Nord europa, la PA è esclusivamente on-line. Persone di 90'anni usano tranquillamente un PC e vanno su internet, informano il loro stato di salute al medico di famiglia attraverso lo smartphone.
Caso mai esistono 30'enni che non usano l'app e neanche la cercano perché non sono in grado di scaricarla dallo store, usano solo le app preinstallate. Quando li becchi su una macchina da 40k (che ha sicuramente il vivavoce BT integrato) che usano il telefono con la mano e al semaforo gli dici che il Bluetooth lo hanno inventato 15 anni fa, loro ti rispondono: "Il Blu che?" C'è una analfabetizzazione digitale in Italia gigantesca è che non dipende tanto dall'età ma dalla mancanza della voglia di imparare.

Anch'io ho fatto il turista, ovviamente, è la prima cosa che facevo prima di partire è scaricarmi le app necessarie a un corso turistico più tranquillo ed efficiente. E ho sempre usato le app per usare i trasporti pubblici anche all'estero, se vedevo che mancavano 20 minuti al passaggio, invece che aspettare alla fermata, mi andavo a prendere una birra o un caffe al bar.
Almeno a Roma, il problema dell'attesa si pone solo per i mezzi pubblici dei quartieri periferici. Preso il mezzo in periferia con l'app, una volta arrivato in zona più centrale, il secondo mezzo che prenderò passerà ogni 5/10 minuti, quindi l'app neanche ti serve.

Poi è chiaro: il primo problema degli Autobus a Roma è lo stesso delle macchine, il traffico. E spesso molte arterie sono ad una sola corsia per senso di marcia e non è possibile quindi creare corsie preferenziali. Se vuoi raddoppiare per esempio la Nomentana (una delle arterie più trafficate) devi buttare giù migliaia di pini marittimi, che sono una specie endemica e quindi protetta, e pignorare milioni di mc di immobili privati.

Siamo tutti bravi a parlare, ma Roma è un caso unico, e per risolvere i suoi problemi c'è un solo modo. Far diventare il Comune di Roma, o la sua Provincia ridotta, la 21esima Regione e a statuto speciale, come lo sono tutte le capitali europee. In questo modo Roma avrebbe il denaro necessario per diventare una vera capitale europea potendo adoperando le stesse armi delle altre capitali.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^