Scoperto in Europa un enorme giacimento di litio: batterie per 400 milioni di auto elettriche. Ecco dove si trova

Scoperto in Europa un enorme giacimento di litio: batterie per 400 milioni di auto elettriche. Ecco dove si trova

Si tratterebbe di uno dei più grandi giacimenti del mondo e consentirebbe al settore automobilistico europeo di non dover dipendere dai fornitori in Asia, Australia e America Latina

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale Tecnologia
 
104 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
canislupus03 Maggio 2021, 19:19 #11
Purtroppo è vero quello che avete detto...
In Italia ci saremmo scontrati con troppi problemi...
Burocratici, ambientalisti, campanilisti, potere elettorale, criminalità... e chi più ne ha più ne metta.
Ad ogni modo le miniere devastano abbastanza il territorio... se non si è poi in grado di ragionare sugli equilibri naturali che si andranno a perdere.
marchigiano03 Maggio 2021, 19:27 #12
Originariamente inviato da: canislupus
Ad ogni modo le miniere devastano abbastanza il territorio... se non si è poi in grado di ragionare sugli equilibri naturali che si andranno a perdere.


ok allora trasformiamo l'italia in parco naturale protetto...
300003 Maggio 2021, 19:31 #13
Che le miniere (come anche le dighe) siano devastanti per l'Ambiente, sempre, non è un'opinione... buttare la logica in vacca con frasi tipo OK allora trasformiamo tutta l'Italia in parco naturale protetto, non prevede una discussione logica ed equilibrata, nel quale trovare una soluzione.
fraussantin03 Maggio 2021, 19:35 #14
Meno male non è in Italia.
Qui per estrarlo avrebbero fatto franare le nostre case e riempito le buche di scarti tossici
Originariamente inviato da: 3000
Che le miniere (come anche le dighe) siano devastanti per l'Ambiente, sempre, non è un'opinione... buttare la logica in vacca con frasi tipo OK allora trasformiamo tutta l'Italia in parco naturale protetto, non prevede una discussione logica ed equilibrata, nel quale trovare una soluzione.


Le cose si potrebbero fare anche perbene , ma in Italia non avviene mai . Dico MAI .

IN TOSCANA LA N'DRANGHETA ( si in toscana non in Calabria) ha infrascato 8000 tonnellate di melme tossiche e ceneri contenenti cromo esavalente e altre schifezze e nessuno riesce a trovarle. Ci hanno concimato il grano , gli olivi , le hanno sotterrate sotto i palazzi e sotto le strade , e addirittura sospettano abbiano incendiato un monte intero ( serra) per infrattarle.


Immagina se avessimo avuto centrali atomiche o altre cose .


Purtroppo siamo in una Italia popolata da italiani e meno cose Potenzialmente pericolose si fanno meglio è.
raxas03 Maggio 2021, 20:02 #15
in Germania comunque non si fanno problemi a smantellare interi villaggi o città oltre che terreno agricolo e allevamento bestiame, per estrarre depositi minerali->
è successo in un'area ai confini con la Francia, sotto la ruhr, a ovest di Colonia - Bergheim roba da decine e decine di chilometri quadrati tutti smantellati e piallati, mi pare per lignite o carbone o ferro...
un'altra a una trentina di km a nord della precedente e un'altra a ovest in zona Altdorf... decine e decine di chilometri sottratti alle economie esistenti e precedenti...
è comunque un disastro, o non si sfrutta un giacimento o si cancella una (o più città, non so come li abbiano pagati nell'ultimo caso

mettiamo che ci sia un giacimento di Columbite-Tantalite (Coltan) o Tungsteno sotto Roma, spostano la città o tutti a scavare nelle cantine?
io78bis03 Maggio 2021, 20:07 #16
Originariamente inviato da: marchigiano
ok allora trasformiamo l'italia in parco naturale protetto...


Non sarebbe nemmeno un'idea malvagia se poi ci fosse l'adeguata promozione turistica e sorveglianza ambientale :-)
Tedturb003 Maggio 2021, 20:11 #17
Originariamente inviato da: fraussantin
Meno male non è in Italia.
Qui per estrarlo avrebbero fatto franare le nostre case e riempito le buche di scarti tossici


Le cose si potrebbero fare anche perbene , ma in Italia non avviene mai . Dico MAI .

IN TOSCANA LA N'DRANGHETA ( si in toscana non in Calabria) ha infrascato 8000 tonnellate di melme tossiche e ceneri contenenti cromo esavalente e altre schifezze e nessuno riesce a trovarle. Ci hanno concimato il grano , gli olivi , le hanno sotterrate sotto i palazzi e sotto le strade , e addirittura sospettano abbiano incendiato un monte intero ( serra) per infrattarle.


Immagina se avessimo avuto centrali atomiche o altre cose .


Purtroppo siamo in una Italia popolata da italiani e meno cose Potenzialmente pericolose si fanno meglio è.



Come non quotare. La cosa ormai non e' reversibile. La mentalita' criminale ha avuto troppo tempo per radicarsi, ovunque (magistratura, servizi, governo, forze dell'ordine, e tanti cetera). Posto che ci fosse la volonta', servirebbero almeno due generazioni per liberarsene.
Sarebbe meglio PER L'EUROPA cacciarci via.
Leggetevi Gotha, che e' meglio, e poi lasciate ogni speranza come ho fatto io.
Eclipse_Tuning03 Maggio 2021, 20:18 #18

Che tristezza certi commenti

In Germania si farà sicuramente trovando un compromesso e pagando i cittadini, se necessario.

In Italia dopo 10 anni si starebbe ancora litigando, con la polizia a caricare la povera gente che ha perso la casa e la mafia a estrarre litio e seppellire immondizia.


Chi si lamenta tanto cosa fa per fare la sua parte? O si possono far saltare le case solo quando sono degli altri?
Massa di ipocriti, stareste piangendo come dei bambini se fosse successo sotto casa vostra. Allora si che sarebbe un'ingiustizia, per gli altri solo merda, tanto ve la siete sudata solo voi la casa.

È finché c'è gente come voi che l'Italia non va avanti. Sempre col culo degli altri.
Tutto quello che già abbiamo invece ci pi***amo sopra. Non so come fanno i turisti a venire ancora con tutta l'immondizia che buttate in giro
roccia123403 Maggio 2021, 20:26 #19
Originariamente inviato da: Tedturb0
Come non quotare. La cosa ormai non e' reversibile. La mentalita' criminale ha avuto troppo tempo per radicarsi, ovunque (magistratura, servizi, governo, forze dell'ordine, e tanti cetera). Posto che ci fosse la volonta', servirebbero almeno due generazioni per liberarsene.
Sarebbe meglio PER L'EUROPA cacciarci via.
Leggetevi Gotha, che e' meglio, e poi lasciate ogni speranza come ho fatto io.


È la mentalità media del popolo italico il problema. Una mentalità gretta, arraffona, menefreghista, opportunista, insensibile a qualunque cosa vada oltre il proprio orticello, totalmente irrispettosa del prossimo e in generale della cosa pubblica.
Ma dove vogliamo andare?
canislupus03 Maggio 2021, 20:28 #20
Originariamente inviato da: marchigiano
ok allora trasformiamo l'italia in parco naturale protetto...


Quando apri una miniera produci scarti, distruggi l'equilibrio naturale modificando l'orografia... spazzi via intere montagne e devi poi pensare a quando tutto sarà finito come ricreare un ambiente per il ritorno della vita.
In Italia questo viene fatto?
Non è sufficiente ragionare sul guadagno immediato, bisogna avere una visione d'insieme.
Poi in tutta onestà... noi viviamo di turismo... che è una risorsa in teoria inesauribile... puoi dire la stessa cosa delle risorse minerarie?
I nostri costi di estrazione possono competere con altri posti dove la vita è decisamente più economica (non parlo della Germania)?
Io non sono contrario a diversificare, ma bisogna sempre ragionare sulle cose... altrimenti rischiamo di avere degli introiti importanti oggi e lasciare un disastro domani (e ai miei figli vorrei smettere di lasciare un paese pieno di debiti e disastrato ancora peggio di come l'ho trovato io).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^