Seggiolini antiabbandono obbligatori da oggi: ecco i dispositivi per evitare le multe

Seggiolini antiabbandono obbligatori da oggi: ecco i dispositivi per evitare le multe

Sanzioni da 81 a 326 euro e decurtazione di 5 punti dalla patente per i genitori che non si doteranno dei dispositivi antiabbandono. Inizialmente si supponeva l'entrata in vigore del decreto il 6 marzo 2020

di pubblicata il , alle 12:21 nel canale Tecnologia
 

Il Ministero dei Trasporti ha segnalato che a partire da oggi scatta l'obbligo di montare sulle auto i dispositivi di allarme per i seggiolini, comunemente detti "sistemi antiabbandono". Molti genitori sono stati colti di sorpresa perché inizialmente si supponeva che l'entrata in vigore del decreto avvenisse il 6 marzo 2020. L'attuazione dell'articolo 172 del nuovo Codice della Strada in materia è stato pubblicato il 23 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale, specifica però il Ministero dei Trasporti, prevedendo l'entrata in vigore 15 giorni dopo, appunto il 7 novembre del 2019.

Il Decreto Fiscale 2020 istituisce un fondo che assegna un contributo di 30 Euro per ciascun dispositivo acquistato. Questi ultimi devono aderire a una serie di pre-requisiti per soddisfare le richieste del Ministero, come puntualizzato dall'Asaps, Associazione sostenitori Polstrada, nella Circolare esplicativa di attuazione del decreto.

La legge sui dispositivi antiabbandono è stata istituita per prevenire i casi di amnesia dissociativa, ovvero i casi in cui il genitore abbandona il bambino in macchina sempre più frequenti nelle cronache di attualità, e salvare la vita dei bambini. "L'obbligo riguarda l'installazione a bordo dei veicoli di un dispositivo di allarme la cui funzione è quella di prevenire l’abbandono dei bambini di età inferiore ai quattro anni. Si attiva nel caso di allontanamento del conducente e può essere integrato nel seggiolino, oppure indipendente dal sistema di ritenuta del bambino" si legge sul sito del Ministero dei Trasporti. Sono previste sanzioni da 81 a 326 euro e decurtazione di 5 punti dalla patente per i genitori che non si doteranno dei dispositivi antiabbandono.

Tra le modifiche dell'articolo 172 del Codice della strada si trovano anche le specifiche tecnico-costruttive e funzionali stabilite con decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

Caratteristiche dispositivi antiabbandono

I dispositivi antiabbandono, così come previsto dal DECRETO 2 ottobre 2019, n. 122, devono aderire alle seguenti prerogative:

  • "dovranno attivarsi automaticamente e dovranno essere dotati di un allarme in grado di avvisare il conducente della presenza del bambino nel veicolo attraverso appositi segnali visivi e acustici o visivi e aptici, percepibili all'interno o all'esterno del veicolo (potranno essere dotati anche di un sistema di comunicazione automatico per l'invio di messaggi o chiamate)"
  • "potranno essere integrati all'origine nel seggiolino, oppure una dotazione di base o un accessorio del veicolo, ricompreso nel fascicolo di omologazione dello stesso oppure un sistema indipendente dal seggiolino e dal veicolo"

I migliori dispositivi antiabbandono

Questo dispositivo consiste in un sensore da applicare sotto al seggiolino che rileva il peso del bambino. Quando l'auto è spenta e il sensore rileva la presenza del bambino inizia ad emettere un segnale sonoro.

Questo è un sistema più avanzato rispetto al precedente perché basato su un cuscino da posizionare sotto il seggiolino. Il cuscino si connette allo smartphone tramite Bluetooth e invia una notifica sullo smartphone in caso si lasci il bambino in auto a motore spento. Se si ignora la segnalazione, l'app sullo smartphone invia un SMS d'emergenza ai numeri preimpostati segnalando la posizione dell'auto.

Dispositivo antiabbandono che invia un allarme visivo sonoro quando si spegne l'auto e il bambino è ancora sul seggiolino. Il display si collega all'accendisigari ed è dotato di una presa USB 2A che può caricare altri apparecchi. La connessione con il sensore montato sotto il cuscino del seggiolino è di tipo wireless. Adatto per bambini da 1 a 30 Kg.

Dispositivo anti abbandono per il seggiolino dell'auto che rileva la presenza del bambino e avverte se è stato lasciato da solo all’interno del veicolo. Il sensore antiabbandono dialoga attraverso l'applicazione e-safety gratuita per iOS e Android, inviando una notifica al genitore.

Steelmate Baby Bell funziona sia in modalità standalone che in associazione allo smartphone. All'interno della confezione si trovano un display da collegare all'accendisigari e un sensore da inserire sotto il cuscino del seggiolino. Invia 3 SMS in caso di mancata conferma di prelevamento.

Inoltre, sono già disponibili seggiolini con sensore integrato. Chicco Oasys Up BebèCare, infatti, integra i sensori nel seggiolino auto per avvisare i genitori della presenza del bambino.

Il dispositivo è universale: può essere utilizzato sia sui seggiolini già presenti sul mercato che sui nuovi seggiolini, senza alterarne le performance di sicurezza. Basta semplicemente agganciarlo alle cinture del seggiolino o dell’auto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

112 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mparlav07 Novembre 2019, 12:45 #1
Una norma abbastanza superflua che per una volta l'UE ci aveva chiesto di non fare, ma tant'è l'iter della legge voluta da Giorgia Meloni era giunto ad un punto tale da non volerlo più rinviare.
aqua8407 Novembre 2019, 12:48 #2
Veramente complimentoni al governo che per fare le cose serie non ha MAI tempo o risorse, mentre per questa enorme caxxata ci ha messo NIENTE.
Potevano farla retroattiva gia che c erano.
Siamo governati da INCOMPETENTI, ma da sempre non solo oggi.

Mi spiego meglio xche non voglio passare per pazzo.
È ovvio che la vita di un bambino non si puó misurare in nessun modo, ma perchè qualche rimbambito/demente/coglxxxx si dimentica che a mezzo metro da lui c è il figlio piccolo allora MILIONI di persone devono dotarsi di sta cosa??

Piuttosto date l ergastolo a quelli che fanno morire il figlio in macchina.
E stop.
maxnaldo07 Novembre 2019, 12:58 #3
ma che state dicendo ?

allora aboliamo anche tutte le altre leggi e regolamenti di sicurezza, ad esempio i controlli obbligatori ogni anno per le caldaie, tanto è solo un demente su milioni che si fa esplodere la casa perchè non ha gestito correttamente la manutenzione.

se sono norme salva vita non importa quante vite possano salvare.

quello che può dare fastidio secondo me è invece il poco preavviso e l'obbligo di acquisto del dispositivo, avrebbero fatto meglio a renderli obbligatori nei seggiolini, e mettere fuori omologazione i seggiolini senza dispositivo. Poi lasciare ai genitori più tempo per comprare il dispositivo se il seggiolino non ne è già dotato.
canislupus07 Novembre 2019, 13:03 #4
Da genitore di due bimbi (uno solo rientrerebbe parzialmente come età mi sento di dire che l'idea di base è giusta, ma i tempi per l'applicazione ed eventuali sanzioni è assolutamente illogica in quanto non si prendono in considerazioni alcuni fattori non di poco conto.
Il primo che mi viene in mente è il fatto che alcuni magari hanno due figli di età piccola che rientrano nel dispositivo normativo, pertanto l'esborso sarebbe doppio oltre al fatto che dubito che un genitore possa dimenticarsi alternativamente solo di uno dei due bimbi.
Poi aggiungiamo altri piccoli particolari.
Chi possiede più di un auto o ha dei parenti (nonni) che aiutano la famiglia, dovrebbe ogni volta spostare il cuscinetto (o il seggiolino) o alternativamente comprarne uno per ogni seggiolino.
Facciamo l'ìpotesi di una coppia con due bimbi sotto i 4 anni (ne conosco diverse dalle mie parti).
Se hanno due seggiolini nella propria auto e anche due in quella dei nonni, dovranno spendere bene che vada tra i 270 euro (opzione più economica per 4 dispositivi) fino a 560 euro.
In un momento in cui il paese è sostanzialmente in recessione, le politiche per la famiglia sono sempre più ridicole rispetto alla mole di spese che bisogna sostenere quotidianamente (se si vuole dare una vita decente ai propri figli), direi che queste soluzioni potrebbero essere solo che deleterie e poi immagino milioni di vigili a controllare ogni singola auto circolante che trasporti dei bimbi (dovranno chiedere i documenti dei piccoli, verificare quindi l'età, la presenza del dispositivo ed eventualmente sanzionare).
Ovviamente tutto questo non tiene conto del "piccolo" particolare che non è detto che vi sia tutta questa immediata disponibilità di questi prodotti e nell'attesa una persona coscienziosa cosa dovrebbe fare?
Portarsi i bimbi sulle spalle o in braccio fino a scuola (per fare un esempio)?
emanuele8307 Novembre 2019, 13:13 #5
una vergogna infinita specialmente per coloro che in italia ci vengono per dire in vacanza (come me) sarà caccia a automobili con targa straniera e multe a turisti ignari che magari per l'italia ci passano solamente.

E allora faccio l'italiano: scarico l'app, compro un involucro di lastica come quelo nelle foto e voglio vedere il primo carabiniere che riesce a capire che non funziona. ma dai.
e non parliamo delle multe: che cazzo vuol dire "sanzioni da 81 a 326 euro e decurtazione di 5 punti" ti guardano in faccia e a te che sei nero e brutto ti danno326 euro e a me che sono bianco e bello ne danno 81? solita infame italianata.
aqua8407 Novembre 2019, 13:14 #6
Originariamente inviato da: maxnaldo
ma che state dicendo ?

allora aboliamo anche tutte le altre leggi e regolamenti di sicurezza, ad esempio i controlli obbligatori ogni anno per le caldaie, tanto è solo un demente su milioni che si fa esplodere la casa perchè non ha gestito correttamente la manutenzione.

se sono norme salva vita non importa quante vite possano salvare.

quello che può dare fastidio secondo me è invece il poco preavviso e l'obbligo di acquisto del dispositivo, avrebbero fatto meglio a renderli obbligatori nei seggiolini, e mettere fuori omologazione i seggiolini senza dispositivo. Poi lasciare ai genitori più tempo per comprare il dispositivo se il seggiolino non ne è già dotato.
No.
Credimi, ti stai sbagliando, e i motivi principali sono anche gli esempi fatti da canislupus qui sopra.

RIPETO:
Non mi metto a valutare la vita di un bambino, come di qualunque altra persona.

Il problema qui è che perchè qualche incoscente dimentica il figlio in auto (cosa per fortuna RARISSIMA tra l altro, anche perche è veramente da imbecilli) da oggi chiunque in pratica deve dotarsi di sta roba.
E come diceva l utente prima, tu che hai i figli e anche i parenti siete obbligati a comprarli.

E poi, c è anche un POI, prima o poi qualche bambino verrá COMUNQUE dimenticato in auto nonostante il dispositivo, xche magari non funziona o perche magari non lo senti o qualunque altro cavolo di motivo.
A quel punto cosa si fa??
Presumibilmente si punirà in modo piu severo quel genitore.
Cosa che andava fatta oggi invece di introdurre questa legge inutile.
alexbilly07 Novembre 2019, 13:20 #7
Solita manovra ad hoc per arricchire qualcuno, come per il digitale terrestre. Con 5 euro ti fai un bel cuscino che fa una pernacchia quando esci dalla macchina, problema risolto.
chaosblade07 Novembre 2019, 13:25 #8
È assolutamente inutile come fatta oggi per il fatto che non esiste un dispositivo affidabile. Dovrebbero essere montate di serie nelle auto con alloggi sui sedili dietro con attacchi universali logicamente i seggiolini nuovi omologati.
Ora mettiamo al vaglio i vari dispositivi.

Uno è un cuscino Bluetooth che si collega al cellulare, di conseguenza si deve agganciare al cellulare e magari va in conflitto con l’aggancio Bluetooth nel senso che può agganciare l’auto al posto del cuscino oppure non abbiamo il cellulare dietro o non ci accorgiamo che è scarico, poi sinceramente non mi sembra una buona idea viaggiare con un cuscino che emette onde radio sotto i genitali di bambini molto piccoli

L’altro si attacca all’accendisigari, il fatto che hai sempre dei cavi in mezzo ai piedi è risaputo che l’accendisigari non è un connettore affidabile visto che con le vibrazioni o magari un filo troppo tirato lo scollega senza che ci si renda conto

Un altro invece è un dispositivo Bluetooth che si aggancia insieme alla cintura, peccato che è provvisto di batteria interna molto piccola e non è venduto separatamente dal seggiolone e soffre delle stesse problematiche di Bluetooth cioè aggancio auto, auricolari e dipende dalla disponibilità dello smartphone in auto

A mio avviso non c’è un dispositivo che possa essere idoneo. Seggiolone con bilancia e uscita attacco collegato in una spina dove ci sono gli isofix e l’auto avvisa quando non c’è il conducente a motore spento nel veicolo... punto
IlCavaliereOscuro07 Novembre 2019, 13:27 #9
Puoi essere la persona più coscienziosa del mondo e più intelligente dell'universo e puoi dimenticare tuo figlio sul seggiolino (anche semplicemente perché magari sta dormendo e non lo senti).
Può capitare a tutti.
I processi dell'attenzione e della concentrazione non hanno nulla a che vedere con l'intelligenza.
Dire che può capitare solo agli "incoscienti" o agli "idioti" vuol dire non conoscere assolutamente come funziona il cervello umano (la mente, per sua natura, è portata a vagare).
Tra l'altro, stiamo diventando sempre più distratti per mille motivi (smartphone, stress, mille pensieri).
Fumate un pacchetto di sigarette in meno (ed è solo un esempio su un milione) e comprate il dispositivo, anziché stare sempre a sparare sentenze senza capire nemmeno di cosa si sta parlando.
Se la legge è inutile è solo perché è una cosa che si dovrebbe fare senza nemmeno bisogno di una legge. Ma del resto l'essere umano è profondamente irrazionale e ha bisogno di regole...
canislupus07 Novembre 2019, 13:33 #10
Originariamente inviato da: maxnaldo
ma che state dicendo ?

allora aboliamo anche tutte le altre leggi e regolamenti di sicurezza, ad esempio i controlli obbligatori ogni anno per le caldaie, tanto è solo un demente su milioni che si fa esplodere la casa perchè non ha gestito correttamente la manutenzione.

se sono norme salva vita non importa quante vite possano salvare.

quello che può dare fastidio secondo me è invece il poco preavviso e l'obbligo di acquisto del dispositivo, avrebbero fatto meglio a renderli obbligatori nei seggiolini, e mettere fuori omologazione i seggiolini senza dispositivo. Poi lasciare ai genitori più tempo per comprare il dispositivo se il seggiolino non ne è già dotato.


Poco preavviso?
Se non hai il dispositivo adesso cosa fai?
Prendi e non esci più con i tuoi figli?
E se una persona ha la fortuna di avere i nonni (con relative auto) e più di un figlio sotto i 4 anni?
Hai idea della spesa che dovrà sostenere?
Oppure dovrebbe stare di continuo a spostare il dispositivo (o seggiolino) da un auto all'altra e rifare il pairing ogni volta con il cellulare?
E se ti dimentichi di attivare il bluetooth o hai il cellulare scarico in quel momento?
Inizierà a suonare come un ossesso perchè non potendo sapere se sei nelle vicinanze, non potrà permetterti di fare neanche un metro senza agganciarlo al cellulare.
Oltre a questo ovviamente ti sei dimenticato del piccolo numero di seggiolini che devono essere "aggiornati".
Cifre decisamente considerevoli (per il motivo che 1 bimbo = 1 o più seggiolini) e che dalla mattina alla sera NESSUNA società riesce a produrre.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^