Segway presenta S-Pod, sedia autobilanciante con velocità massima fino 38 km/h

Segway presenta S-Pod, sedia autobilanciante con velocità massima fino 38 km/h

Si chiama Segway S-Pod ed in poche parole può essere definita una "Hover Chair", ovvero una sedia autobilanciante, simile per tecnologia e ruote ai già noti hoverboard ma molto differente per quanto riguarda forme e spazi

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Tecnologia
Segway
 

Segway presenta un'altra novità pronta a debuttare al CES 2020 di Las Vegas, in programma dal 7 al 10 gennaio, dopo l'annuncio in un video della loro moto elettrica Apex, ora l'azienda mostra un mezzo dedicato al segmento della micromobilità con un design ben lontano da quanto attualmente siamo abituati.

Si chiama Segway S-Pod ed in poche parole può essere definita una "Hover Chair", ovvero una sedia autobilanciante, simile per tecnologia e ruote ai già noti hoverboard ma molto differente per quanto riguarda forme e spazi.

Un mezzo decisamente più passivo rispetto ai più comuni monopattini, biciclette, scooter, privo di alcun tipo di pedane o manubri, ma sostanzialmente costituito da un accogliente sedile dotato di rotelle laterali: essendo autobilanciante S-Pod è in grado di regolare il proprio baricentro per mantenersi in equilibrio in qualunque condizione, il suo funzionamento invece può avvenire tramite un comando manualmente presente a bordo per gestirne l'accelerazione, la frenata e la direzione.

S-Pod sarà in grado di raggiungere una velocità massima di di 24 mph, ovvero poco più di 38 km/h, e, per il momento, è stato presentato da Segway come un mezzo pensato per essere utilizzato in ambienti circoscritti come campus, aeroporti, parchi a tema e centri commerciali e quindi non per le strade.

Un veicolo originale e molto interessante, con tutte le carte in regola per dar luogo ad un altro fenomeno commerciale come già visto a suo tempo con i primi modelli Segway HT e PT, con in aggiunta una seduta più accogliente e veramente alla portata di tutti, caratteristica che che si sposa molto bene con la filosofia passiva di spostamento che negli ultimi anni sta interessando molto.

Per maggiori dettagli a riguardo aspettiamo di vedere S-Pod al CES 2020, per rimanere aggiornati su questa e su tutte le novità Segway vi invitiamo a visitare la loro pagina Facebook e seguire il loro canale Youtube.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Vindicator2306 Gennaio 2020, 11:45 #2
in strada è una mina vagante giusto che sia circoscritto in parchi o zone private;

autoscontri a manetta, ormai oggi si puo inventare qualsiasi mezzo elettrico da come si vede
lucusta06 Gennaio 2020, 12:17 #3
in strada non la puoi usare semplicemente perchè non esiste assolutamente l'abbattimento delle barriere architettoniche.
sai quanto pesa quel "seggiolino"?
solo lui sarà 80kg, mettici anche il paralitico sopra e fagli fare un cavolo di scalino e vediamo quanto ti diverti.

non ce l'ho con te, ma dopo 30 anni dalla legge 13 ancora oggi si costruisce e si ristruttura senza minimamente tenere conto delle persone che hanno necessità di una sedia a rotelle.

forse è il caso che qualcuno s'ingegni seriamente a fare gambe robotiche (esoscheletri o cyberlegs), evitando le ruote, perchè non c'è verso che si capisca che una sedia a rotelle non può fare certe cose.
ercagno06 Gennaio 2020, 12:57 #4
Originariamente inviato da: lucusta
in strada non la puoi usare semplicemente perchè non esiste assolutamente l'abbattimento delle barriere architettoniche.
sai quanto pesa quel "seggiolino"?
solo lui sarà 80kg, mettici anche il paralitico sopra e fagli fare un cavolo di scalino e vediamo quanto ti diverti.

non ce l'ho con te, ma dopo 30 anni dalla legge 13 ancora oggi si costruisce e si ristruttura senza minimamente tenere conto delle persone che hanno necessità di una sedia a rotelle.

forse è il caso che qualcuno s'ingegni seriamente a fare gambe robotiche (esoscheletri o cyberlegs), evitando le ruote, perchè non c'è verso che si capisca che una sedia a rotelle non può fare certe cose.


Io ho sempre desiderato incatenare ingegneri, architetti e costruttori oltre che i vari responsabili delle infrastrutture pubbliche, ad una sedia a rotelle per una settimana.
Cfranco06 Gennaio 2020, 14:36 #5
Segway:
Prodotti inutili, sovra-ingegnerizzati, ultra-prezzati, disegnati per soddisfare esigenze che nessuno ha, illegali nel 90% dei paesi, senza nessuna struttura di supporto nemmeno studiata o immaginata.

Che differenza c' è tra questa roba qua e una sedia a rotelle motorizzata ?
Che la sedia a rotelle costa meno, è meno complicata, è più sicura, più leggera e utilizzabile anche con le batterie scariche.
Questa invece è una sedia a rotelle pensata per chi non ha bisogno di una sedia a rotelle, immagino che ci sarà la fila di studenti squattrinati a comprare questa al posto di spendere 4 soldi per una bicicletta.

11 anni fa hanno presentato la Toyota iReal : https://en.wikipedia.org/wiki/Toyota_i-REAL
Indovinate quale successo commerciale ha avuto
Alfhw06 Gennaio 2020, 15:05 #6
Altro flop in arrivo dopo il flop del segway ht e pt che venti anni fa dovevano rivoluzionare la mobilità ma alla fine hanno venduto ben poco.
300006 Gennaio 2020, 16:00 #7
Fantastico! Le persone con disabilità potranno muoversi con maggiore facilità.
joe4th06 Gennaio 2020, 20:44 #9
Originariamente inviato da: randorama


Mitica...Sir Clive Sinclair... :-) Se non ricordo male aveva un motore piazzato su una sola ruota, tipo la vespa.
joe4th06 Gennaio 2020, 21:08 #10
Originariamente inviato da: Alfhw
Altro flop in arrivo dopo il flop del segway ht e pt che venti anni fa dovevano rivoluzionare la mobilita' ma alla fine hanno venduto ben poco.


Che l'imbardata del cameramen sopra Usain Bolt abbia contribuito?

Probabilmente piu' che la praticita' e semplicita' di costruzione puntano su quell'effetto speciale di ottenere l'equilibrio dinamico su due sole ruote, in stile "I Pronipoti" di Hanna & Barbera, equilibrio continuamente corretto con un controller, magari oggi a portata di Arduino. E pensare che l'avevano replicato anche su una ruota sola, si chiamava "SoloWheel" di 6 o 7 anni fa...

A livello di rivoluzione, checche' per spericolati, al momento sembra che prevalgano i monopattini elettrici che hanno avuto la legge ad hoc...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^