Tesla, a Taiwan, nuovo sistema per riservare le postazioni Supercharger: ecco i video delle prove

Tesla, a Taiwan, nuovo sistema per riservare le postazioni Supercharger: ecco i video delle prove

Il sistema sfrutta il riconoscimento della targa del veicolo: l'utente deve entrare in retromarcia a velocità moderata ed assicurarsi che il dissuasore effettivamente si abbassi

di pubblicata il , alle 11:01 nel canale Tecnologia
TeslaTesla
 

Ve ne avevamo già parlato qui in occasione di un sistema di dissuasori visto in una stazione di ricarica in Cina, ora arrivano delle immagini, ed anche alcuni video, di un altro sistema di dissuasori atto a riservare le zone di ricarica Supercharger esclusivamente a veicoli Telsa, evitando così il fenomeno dell'ICEing, ovvero quando una vettura che non può usufruire della colonnina di ricarica occupa il posto auto dedicato a tale servizio.

In Cina il sistema sfruttava dei QR code appesi sopra ogni posteggio, tramite i quali, inquadrati dall'utente via applicazione mobile, poteva far abbassare il dissuasore e quindi posteggiare la propria vettura.

Nel sistema qui mostrato, ed in fase di sperimentazione a Taiwan, tale procedura viene automatizzata tramite il riconoscimento della targa del veicolo: l'utente dovrà esclusivamente entrare in retromarcia a velocità moderata, ed assicurarsi, tramite la telecamera posteriore, che il dissuasore effettivamente si abbassi.

Ecco altre due differenti visuali, tra le quali quanto riportato sul cruscotto della vettura:

Sicuramente un sistema più evoluto e sicuro rispetto a quello mostrato in Cina, inoltre Tesla ha già un programma di registrazione delle varie vetture vendute con con tanto di dati relativi alle targhe, per tanto non dovrebbe essere difficile diffondere tale sistema, salvo testarlo e perfezionarlo a tal punto da escludere qualsiasi problema.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
le_mie_parole15 Febbraio 2019, 11:08 #1
ci sono sistemi di accesso tramite lettura della targa da eoni, per giunta ormai molto economici ^_^ in ita le hanno installate persino supermercati per evitare che qualcuno del vicinato parcheggi l'auto a babbo morto..
Orko215 Febbraio 2019, 11:21 #2
È troppo indietro, se lo fanno così in Italia ci trovi parcheggiata una smart, uno scooter o un'auto di traverso che occupa due postazioni di ricarica.
Charlie Oscar Delta15 Febbraio 2019, 14:21 #3
penso che una telecamera in alto che recapita multe salatissime eviterà atteggiamenti italiani. quello è un paese civile, in confronto al nostro.
csavoi16 Febbraio 2019, 11:20 #4
Originariamente inviato da: Charlie Oscar Delta
penso che una telecamera in alto che recapita multe salatissime eviterà atteggiamenti italiani. quello è un paese civile, in confronto al nostro.


Io direi che, con l'occasione, piuttosto che recapitare una multa che non si sa mai se verrà riscossa, un bel blocco (tipo ganasce o altri 2-3 dissuasori che escono dal terreno e ti impediscono di spostare il mezzo) e se vuoi riprenderti la macchina paghi tutto e subito o la lasci li.

Questo si sarebbe un deterrente.
Charlie Oscar Delta16 Febbraio 2019, 12:45 #5
certamente più efficace, ma la telecamera costa meno e lavora 24h/7
non penso che a taiwan ci siano prestanome con tremila auto intestate, come da noi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^