Tesla comincia a far pagare il piano di connettività Premium 10$ al mese

Tesla comincia a far pagare il piano di connettività Premium 10$ al mese

Fino a circa un anno fa il servizio era incluso senza particolari vincoli, mentre da qualche mese il servizio è stato diviso in Standard e Premium per chi comprava l'auto nuova. Ora negli USA il piano premium è diventato a pagamento per tutti al costo di 9.99$

di pubblicata il , alle 10:31 nel canale Tecnologia
Tesla
 

La connettività è sempre stato uno dei punti fondamentali delle Tesla, da un lato per offrire servizi digitali aggiuntivi agli utenti, dall'altro per poter aggiornare in modo semplice funzionalità come Autopilot. Fino a circa un anno fa il servizio era incluso senza particolari vincoli, mentre da qualche mese il servizio è stato diviso in Standard e Premium per chi comprava l'auto nuova. Ora negli USA il piano premium è diventato a pagamento per tutti al costo di 9.99$.

Il profilo Standard Connectivity e fornito di serie su tutti i modelli (tranne quelli base di Model 3) e permette accesso alla navigazione, ma senza la visualizzazione in tempo reale del traffico e senza le mappe satellitari. Inoltre non include streaming musicale e richiede una connessione Wi-Fi per gli aggiornamenti delle funzionalità. Gli aggiornamenti critici di sicurezza contineranno invece a essere ricevuti via rete cellulare anche in questo profilo.

Il profilo Premium Connectivity, aggiunge le mappe satellitati, la visualizzazione in tempo reale del traffico sulla mappa, streaming di musica e media, internet browser (su Model S e X), aggiornamenti delle funzionalità su rete cellulare.

Da un lato la mossa pare sensata, con il parco auto in aumento i costi per mantenere attive tutte le connessioni cominceranno a incidere in modo più visibile sui costi. Dall'altro guardando al prezzo di acquisto di auto come Model S e Model X, probabilmente qualcuno potrebbe pensare di averli già ampiamente pagati tutti i Giga di traffico. Voi cosa ne pensate?

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
udria08 Dicembre 2019, 11:57 #1
Chi acquista auto da 80000 euro non avrà problemi a pagare 10 dollari al mese. Non è comunque obbligato a farlo perché il piano base é incluso.
io78bis08 Dicembre 2019, 16:51 #2
Come già detto chi spende quei soldi per quel tipo di macchina non ha problemi a spendere 120$ in più all'anno.
medicina08 Dicembre 2019, 16:59 #3
Certo che riescono sempre a far parlare di Tesla, in un modo o nell'altro. Nonostante in pochi possano permettersi un loro veicolo.
Aviatore_Gilles09 Dicembre 2019, 09:00 #4
Per carità, 10$ al mese, per chi spende quelle cifre non sono niente. Però, dopo aver speso più di 100.000 euro per una model S ad esempio, cristo santo gli costava tanto darmi la connessione premium inclusa? farla pagare a parte, per quanto poco, è da pezzenti.
Ginopilot09 Dicembre 2019, 09:48 #5
80000 solo alcuni modelli, si parte da cifre molto piu' basse, 50000 per la model3. Alla fine non molto piu' di una seg d premium, pur se premium non e'.
Tra l'altro, marchi premium fanno pagare la connettivita' in abbonamento, senza regalare nulla di base.
Masamune09 Dicembre 2019, 12:07 #6
io per una tesla da 80k manco mi alzo dal letto (cit.)

comunque anche le altre case hanno i servizi di connettività a pagamento...
e chi compra tesla non gli pesano 120 dollari annui e probabilmente manco 1200
ritpetit09 Dicembre 2019, 13:07 #7
Ho appena coronato il sogno della mia vita: Una Delta HF 16V Turbo integrale, iscritta ASI.
Di connesso ho le terga al sedile Recaro quando faccio andare il mito sotto il mio culo, e non mi costa nulla di connessione.

Ora sto cercando una Panda 4x4 1° serie per tutti i giorni, iscritta ASI: indistruttibile, se si guasta la sa mettere a posto anche il mio panettiere, l'elettronica più avanzata che ha sono le candele.

Gli aspirapolvere elettrici non mi avranno mai
permaloso09 Dicembre 2019, 14:46 #8
Originariamente inviato da: Ginopilot
80000 solo alcuni modelli, si parte da cifre molto piu' basse, 50000 per la model3. Alla fine non molto piu' di una seg d premium, pur se premium non e'.
Tra l'altro, marchi premium fanno pagare la connettivita' in abbonamento, senza regalare nulla di base.


il problema non sono i 50K o 58000 della versione long range... sono le personalizzazioni quasi"obbligatorie" esci dal bianco di serie e sono fra i 1050 e i 2000€ per la scelta del colore.. se non ti vanno bene quella specie di copricerchi sono +1600€ per dei cerchi vuoi le gomme 4Stagioni visto che le catene su cerchi da 18... +2050€ non ti va bene l'interno full black? altri 1050 € vuoi l'autopilot per quanto consentito dalle attuali normative?(parcheggio riconoscimento semafori cambio corsia) 6700€...
nitro8909 Dicembre 2019, 16:15 #9
Originariamente inviato da: ritpetit
Ho appena coronato il sogno della mia vita: Una Delta HF 16V Turbo integrale, iscritta ASI.
Di connesso ho le terga al sedile Recaro quando faccio andare il mito sotto il mio culo, e non mi costa nulla di connessione.

Ora sto cercando una Panda 4x4 1° serie per tutti i giorni, iscritta ASI: indistruttibile, se si guasta la sa mettere a posto anche il mio panettiere, l'elettronica più avanzata che ha sono le candele.

Gli aspirapolvere elettrici non mi avranno mai


Interessante
Notturnia09 Dicembre 2019, 16:31 #10
quei servizi Mercedes, BMW e Audi li hanno da sempre a pagamento su tutta la linea.. e non sono gratis neanche sulle premium.. te li regalano il primo anno o i primi 3 e poi si pagano 20-40€/Mese..
nulla di strano

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^