Tesla consegna le prime Model 3 ''Made in China'': annunciati altri progetti per Gigafactory 3

Tesla consegna le prime Model 3 ''Made in China'': annunciati altri progetti per Gigafactory 3

Molto probabilmente, l'avventura di Tesla in Cina non riguarderà la sola produzione ma potrà dar luogo anche a nuovi team di sviluppo per creare veicoli anche lontano dal quartier generale californiano sfruttando concetti di stile e design più vari

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Tecnologia
TeslaTesla
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

45 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gomax08 Gennaio 2020, 14:00 #11
"Tu ancora non lo sai, ma sei già fallito" cit utente hwupgrade verso Musk ad ogni notizia su Tesla

Ciao
LordPBA08 Gennaio 2020, 14:14 #12
ca22o, io sono un collezionista/amante di moto e auto d'epoca e della Tesla me ne sono sempre altamente fregato, ma adesso ho visto questa:

https://www.tesla.com/it_IT/roadster

prezzo interessante, 4 anni garanzia, batterie fino al 2028, tetto in vetro.... maledetti, colpa di hwupgrade e del suo forum...

EDIT ah, prezzo promo ai primi volenterosi... ok, meno male, me ne torno a fare casino sulla Ducati in santa pace.
Ginopilot08 Gennaio 2020, 15:05 #13
Originariamente inviato da: LordPBA
ca22o, io sono un collezionista/amante di moto e auto d'epoca e della Tesla me ne sono sempre altamente fregato, ma adesso ho visto questa:

https://www.tesla.com/it_IT/roadster

prezzo interessante, 4 anni garanzia, batterie fino al 2028, tetto in vetro.... maledetti, colpa di hwupgrade e del suo forum...

EDIT ah, prezzo promo ai primi volenterosi... ok, meno male, me ne torno a fare casino sulla Ducati in santa pace.


Per quando uscirà sarà ampiamente scaduta la garanzia
RaZoR9308 Gennaio 2020, 15:14 #14
Originariamente inviato da: LordPBA
1) Eppure noto che l'elettrico è finanziato proprio dalle grosse compagnie energetiche, penso che sono consapevoli che il fossile ha dei limiti ed una vita ben determinata e fiutano nell'elettrico una grossa opportunità. Si tratta di spostare quei trilioni dal fossile all'elettrico negli anni cercando di farne ricavi, senza aspettare la morte del fossile.
Non sono a conoscenza di nessun finanziatore esterno per Tesla. Di certo Tesla non ha ricevuto direttamente soldi da nessun conglomerato che opera nel campo dei combustibili fossibili. Tesla ha finanziato gran parte della propria espasione o attraverso debito (presso grosse banche, come naturale) oppure tramite equity raise, ovvero emissione di nuove azioni, processo ancora una volta gestito dalla banche che poi procedono a ridistrubuire al mercato. Ma non c'è nessuna connessione diretta con estrattori di petrolio come Exxonmobil o Chevron, né parternship con grosse aziende automobilistiche.

Ci sono invece finanziamenti anche significativi di Ford e Amazon per la startup elettrica Rivian e qualche altra più piccola società, com'è normale che sia in un vasto mercato come quello auto.
Insomma, non vedo alcuna base per suggerire complotti di vario tipo, ma solo normale business.
Tipicamente le grosse compagnie, come i big dell'auto e dell'energia, sono molto lenti e titubanti ad alterare lo status quo e il business che funziona già molto bene ed è ottimizzato per le condizioni attuali.

Originariamente inviato da: LordPBA
2) Può essere, si, io pensavo più all'incremento di domanda di elettricità che aumenta la creazione di centrali (avevo in mente la Cina con le sue tante nuove centrali atomiche costruite ed in costruzione). Se non erro in Italia l'elettricità del pannello non la usi direttamente, ma la vendi all'Enel che te la storna dalla bolletta, ergo sei sempre dipendente dal fornitore.
Certamente servirà maggiore produzione di energia elettrica, ma allo stesso tempo non serviranno più estrazioni di petrolio e altri combustibili, o perlomeno parte di queste estrazioni sarà ridotto significativamente. Alla fine dei conti si tratta di un cambiamento del mix energetico, che è sempre cambiato nel tempo. La differenza è che non ci sono particolari interessi o lobby sinistre che spingono in questa direzione, perché tutti i big fanno business nel combustibile fossibile. Poi certamente molti guardano al futuro, ma investire sul futuro ha un significato diverso dal voler promuovere Tesla in maniera propagandistica.

Originariamente inviato da: LordPBA
3) Io, da amante delle auto, penso che invece le corse siano da sempre una grande vetrina e banco di prova delle tecnologie, non averne interesse per me indica che non c'è interesse nel prodotto -auto- ma in altro.
Hai ragione, possono essere una vetrina, ma sinceramente per quanto è enorme il mercato auto, è una vetrina molto ridotta. La stragrande maggioranza delle persone non è interessata a queste cose, ma semplicemente vuole un auto che funzioni e che sia economica, che è quello che Tesla sta cercando di offrire.
Tesla ha "le sue vetrine", come ad esempio le abbastanza inutili performance nell'accelerazione che pompano continuamente. Ma non credo che non sviluppare una piattaforma apposta per partecipare in una serie di corse d'elite sia indice di qualcosa di negativo. Non c'è una società che abbia investito di più o che sia "all in" come Tesla per l'elettrico, quindi mi sembra illogico mettere in discussione il loro intento.

Originariamente inviato da: LordPBA
cosa intendi per 'integrazione nelle componenti del business' ?Grazie,
Tesla è quasi totalmente integrata e cerca di produrre tutto in casa. Dal telaio della macchina ai sedili (molti fanno outsourcing), dall'hardware elettronico (persino i core delle cpu per autopilot) al software di guida autonoma. Inoltre, a differenza delle altre compagnie americane, non hanno una catena di rivenditori ai quali affidano la vendita e la gestione dei servizi, quindi si tengono quella parte di "margini". Infine si potrebbe dire che vendono anche pannelli solari, batterie fisse e hanno una catena di stazioni di ricarica a pagamento.. un po' come se BMW vendesse benzina da certi distributori e pompe di estrazione per petrolio.
Non necessariamente tutto questo è un bene, anzi per molti versi ci sono rischi maggiori, ma una parte del mercato vede del potenziale in questo approccio. Che poi si realizzi è un altro discorso.
zappy09 Gennaio 2020, 08:44 #15
Originariamente inviato da: Notturnia
Tesla vale in borsa come GM+Ford messe assieme ...
io a volte non capisco come funziona la finanza.. un anno fa valeva un terzo di oggi e adesso è la ditta automobilistica più grande in America facendo un fatturato risibile...
boh..

lo era anche Tiscali vs Fiat ai tempi della bolla internet...
La storia non insegna mai nulla, basta vedere i sondaggi in italia...
zappy09 Gennaio 2020, 08:48 #16
Originariamente inviato da: RaZoR93
Il mondo non è bianco o nero, ma certamente pensare che tutto sia un bel complotto di qualche tipo
1
2
3
4
...

concordo in gran parte, salvo che i complotti siano sempre "stupidaggini". Al contrario, come disse qualcuno, a pensar male si fa peccato ma ci s'azzecca.
E ci sono decine di casistiche di presunti complotti che poi si sono rivelati la semplice verità, a partire dal caso snowden/datagate, per restare in tema informatico.
Ma per citarne altri, il cartello phoebus per le lampadine, il cartello delle 7 sorelle del petrolio, ecc.
Ginopilot09 Gennaio 2020, 09:11 #17
Originariamente inviato da: zappy
lo era anche Tiscali vs Fiat ai tempi della bolla internet...
La storia non insegna mai nulla, basta vedere i sondaggi in italia...


Finche' gli usa pompano il titolo, la situazione non cambia. Ma con l'avanzare della concorrenza il rischio che scoppi la bolla è sempre piu' concreto.
rigelpd09 Gennaio 2020, 10:13 #18
Originariamente inviato da: Ginopilot
Finche' gli usa pompano il titolo, la situazione non cambia. Ma con l'avanzare della concorrenza il rischio che scoppi la bolla è sempre piu' concreto.


Quale concorrenza? Volkswagen è l'unica che sta investendo seriamente sull'elettrico e nonostante questo difficilmente venderà più di 20mila id3 quest'anno. Tesla quest'anno arriverà facilmente a 550-600mila auto elettriche vendute, numeri paragonabili a Volvo e questo nonostante un prezzo medio superiore!
Ginopilot09 Gennaio 2020, 10:25 #19
Originariamente inviato da: rigelpd
Quale concorrenza? Volkswagen è l'unica che sta investendo seriamente sull'elettrico e nonostante questo difficilmente venderà più di 20mila id3 quest'anno. Tesla quest'anno arriverà facilmente a 550-600mila auto elettriche vendute, numeri paragonabili a Volvo e questo nonostante un prezzo medio superiore!


Tutti stanno investendo da tempo. Ma e' ancora un mercato poco remunerativo con numeri risibili.
rigelpd09 Gennaio 2020, 10:47 #20
Originariamente inviato da: Ginopilot
Tutti stanno investendo da tempo. Ma e' ancora un mercato poco remunerativo con numeri risibili.


È poco remunerativo solo se sei all'inizio e devi ancora creare know how, fabbriche, reti di colonnine, software. Tutte cose che costano e che per i primi anni pesano sui ricavi. Tesla è la prima azienda che sta scollinando questo scoglio. Ha già raggiunto i grandi volumi. Aggiungi il fatto che ogni anno il prezzo delle batterie cala e che grazie alla lungimiranza di Musk Tesla può contare sul prezzo più basso per le batterie rispetto a tutta la concorrenza.
Per arrivare dove si trova Tesla le altre aziende automobilistiche devono accettare di perdere soldi nei primi anni e questo considerando il fatto che adesso invece fanno parecchi soldi vendendo auto a combustione interna costituisce un disincentivo considerevole. Il problema però è che se non si sbrigano ora tra non molti anni si troveranno in una situazione critica da cui sarà difficile uscire perché dovranno fare un passaggio sull'elettrico molto costoso ma senza poter contare sui ricavi del settore benzina che a quel tempo sarà già morente.

Io al momento vedo qualche speranza solo su Volkswagen. Tutte le altre aziende sembrano belle addormentate e tra non molto rischiano un amaro risveglio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^