Tesla e Apple: un matrimonio che si sarebbe potuto fare

Tesla e Apple: un matrimonio che si sarebbe potuto fare

Elon Musk, CEO di Tesla, ricorda gli anni difficili della produzione di Model 3 segnalando la sua intenzione di proporre Tesla ad Apple. Tim Cook, CEO della Mela, non lo degnò neppure di un meeting

di pubblicata il , alle 09:21 nel canale Tecnologia
AppleTesla
 

Avrebbe potuto rappresentare la più importante acquisizione che coinvolge tecnologia e automotive, ma così non è stato: quella di Tesla da parte di Apple, alla quale il CEO di tesla Elon Musk ha accennato in un post su Twitter. Sappiamo come è andata a finire: Tesla è rimasta indipendente, superando i problemi che stava registrando nel corso del 2017 beneficiando di una valutazione che ha raggiunto nuove vette nel corso del 2020.

Musk avrebbe provato a contattare Apple, e nello specifico il suo CEO Tim Cook, durante il periodo più difficile legato allo sviluppo della propria Model 3 senza tuttavia ricevere una possibilità d'incontro. Ricordiamo come in quegli anni Tesla stesse sostenendo un costo molto elevato per lo sviluppo di questa vettura, correndo il serio rischio di andare in bancarotta: Tesla stava bruciando cassa, arrivando molto vicino a terminare completamente le proprie disponibilità liquide nel tentativo di risolvere alcuni problemi legati alla produzione della prima serie di veicoli Model 3.

TeslaModel3Musk_720.jpg

Musk avrebbe voluto proporre a Cook di acquistare Tesla ad un valore pari a circa 1/10 dell'attuale valutazione dell'azienda: considerando una capitalizzazione attuale superiore a 500 miliardi di dollari la cifra ventilata potrebbe essere quella di 60 miliardi di dollari. Le azioni Tesla erano scambiatenel 2017 tra un minimo di 42 dollari sino a un massimo di circa 70 dollari; lo scoros 18 dicembre 2020 hanno toccato il massimo storico a 695 dollari.

Il destino ha poi portato Tesla a superare i problemi legati alla produzione iniziale della Model 3 ottenendo un ottimo successo commerciale, che ha portato ad una crescita della propria valutazione in borsa oltre a risultati economici trimestrali positivi. Apple, nel frattempo, sarebbe al lavoro per presentare un veicolo a guida autonoma al debutto nel corso del 2024 ma di questo, come per buona parte dei progetti di sviluppo futuri dell'azienda americana, si parla solo sulla base di indiscrezioni e non di informazioni ufficiali dirette.

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bonzoxxx23 Dicembre 2020, 09:35 #1
Capirai, Apple e Tesla nella stessa notizia: vado a prendere i pop corn e un ombrello
mally23 Dicembre 2020, 09:50 #2
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://auto.hwupgrade.it/news/tecn...fare_94355.html

Elon Musk, CEO di Tesla, ricorda gli anni difficili della produzione di Model 3 segnalando la sua intenzione di proporre Tesla ad Apple. Tim Cook, CEO della Mela, non lo degnò neppure di un meeting

Click sul link per visualizzare la notizia.


la famosa lungimiranza dell'attuale dirigenza mela...
DjLode23 Dicembre 2020, 10:06 #3
Originariamente inviato da: mally
la famosa lungimiranza dell'attuale dirigenza mela...


In effetti se la stanno passando parecchio male...
mally23 Dicembre 2020, 10:08 #4
Originariamente inviato da: DjLode
In effetti se la stanno passando parecchio male...


se volevano entrare nel mondo delle auto elettriche/guida autonoma sarebbe stato un bel colpo. Visti i rumors di una presentazione nel 2022 con vendite nel 2024/2025 voglio proprio vedere come si comporteranno, visto che il settore è nuovo per apple e comincia ad essere già difficoltoso per i colossi già presenti da decenni...
onlocation23 Dicembre 2020, 10:14 #5

Peccato...

Peccato perchè sarebbe interessante sapere cosa si sarebbe inventato Musk con questa liquidità.
RaZoR9323 Dicembre 2020, 10:18 #6
Mi pare piuttosto ovvio che Cook non abbia neanche considerato l'opzione di comprare Tesla. Sarebbe stato di gran lunga l'acquisto più grosso di Apple ed una operazione speculativa e ad alto rischio. Inoltre, cosa molto più importante, Apple e Tesla sono 2 società ben diverse anche per come operano e integrarle sarebbe stato un mezzo incubo, se non addirittura impossibile.
Da azionista di entrambe (ex Tesla a dire il vero) non avrei mai votato a favore di una simile proposta e sono piuttosto certo la mia sarebbe stata una opinione condivisa, specialmente da grossi shareholder di AAPL.

Se Apple davvero vuole entrare nel mercato EV, come sembra dai rumor, ci entrerà usando il suo classico approccio, che fondamentalmente è il contrario di Tesla.
Anche solo guardando i 2 CEO ci si rende conto che sono completamente diversi.
mtk23 Dicembre 2020, 10:49 #7
musk si fuma le canne e coock il toscano con il ciuffo,ovvio che non possono lavorare insieme
DjLode23 Dicembre 2020, 11:05 #8
Originariamente inviato da: mally
se volevano entrare nel mondo delle auto elettriche/guida autonoma sarebbe stato un bel colpo. Visti i rumors di una presentazione nel 2022 con vendite nel 2024/2025 voglio proprio vedere come si comporteranno, visto che il settore è nuovo per apple e comincia ad essere già difficoltoso per i colossi già presenti da decenni...


Quindi 60 miliardi per una ditta in fallimento sarebbe stato un bel colpo?
mally23 Dicembre 2020, 11:11 #9
Originariamente inviato da: DjLode
Quindi 60 miliardi per una ditta in fallimento sarebbe stato un bel colpo?


chi sarebbe in fallimento?
RaZoR9323 Dicembre 2020, 11:11 #10
Originariamente inviato da: DjLode
Quindi 60 miliardi per una ditta in fallimento sarebbe stato un bel colpo?
Dipende. Tesla aveva solo ed esclusivamente problemi di liquidità, non problemi di domanda o di assenza di prodotti desiderabili.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^