Tesla e guida autonoma: percorsi 160 milioni di km con le auto in commercio

Tesla e guida autonoma: percorsi 160 milioni di km con le auto in commercio

Tesla ha annunciato che le proprie auto attualmente in circolazione hanno percorso ben 160 milioni di chilometri in totale autonomia. I dati raccolti possono servire a velocizzare lo sviluppo della funzionalità

di Nino Grasso pubblicata il , alle 13:51 nel canale Tecnologia
Tesla
 

Durante la conferenza EmTech Digital di martedì Sterling Anderson, responsabile dei programmi Autopilot per Tesla, ha dichiarato che i possessori delle auto della società hanno già macinato oltre 160 milioni di chilometri in modalità guida autonoma. Secondo il dirigente i dati raccolti consentiranno di sviluppare e rifinire gli algoritmi, ed anche introdurre nuove funzionalità nel prossimo futuro. In circolazione ci sono circa 70 mila veicoli Tesla compatibili con la modalità Autopilot.

Questo permette a Tesla Motors di raccogliere dati per un totale di circa 4 milioni di chilometri al giorno, molto più rispetto a quanto riesce a fare Google con il suo programma analogo che non è ancora aperto al pubblico. La società di Mountain View infatti ha percorso in totale circa 2,4 milioni di chilometri con le poche auto prototipo che ha a disposizione, anche se bisogna sottolineare che i veicoli di Google sono pienamente autonomi e certamente più complessi.

La modalità Autopilot (Pilota automatico in italiano) è stata inserita via hardware per la prima volta nell'ottobre 2014 all'interno di Tesla Model S. L'anno successivo la società ha rilasciato l'aggiornamento software versione 7.0 che ha introdotto varie funzionalità di guida autonoma come la sterzata automatica, il cruise-control con riconoscimento del traffico, il parcheggio automatico e il cambiamento automatico della corsia. Le auto Tesla non sono del tutto autonome, però, come dovrebbero essere quelle di Google.

Nel tempo però Tesla ha introdotto piccole funzioni che hanno reso possibile l'uso della modalità Autopilot in circostanze ben precise: le auto del produttore americano possono ad esempio gestire alcune manovre semplificate e possono guidare in piena autonomia sulle autostrade. Questo consente a Tesla di ricevere il Livello 2 nella certificazione dei veicoli a guida autonoma statunitense, laddove un veicolo che non necessita mai dell'intervento umano ottiene il Livello 4.

La modalità Autopilot delle vetture di Tesla non è comunque arrivata senza critiche, soprattutto in seguito alla pubblicazione di alcuni video su YouTube che mostravano i possessori utilizzarla in modi pericolosi. La società si è trovata costretta a rafforzare le misure di sicurezza per ridurre le possibilità di incidenti assolutamente evitabili, evidenziando inoltre che la modalità si trova ancora in uno stato non finalizzato dello sviluppo (open beta) e potrebbe avere problemi di varia natura.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
NighTGhosT25 Maggio 2016, 13:59 #1
...."evidenziando inoltre che la modalità si trova ancora in uno stato non finalizzato dello sviluppo (open beta) e potrebbe avere problemi di varia natura."


E me sa pure a me......

Incidente e polemiche: la Tesla S a guida autonoma s'infila sotto un camion

http://www.repubblica.it/motori/sez...mion-139740452/

Mia sorella fa meno danni in parcheggio......
Cappej25 Maggio 2016, 14:16 #2
bhè ci può stare, quello di fronte non è certo un veicolo standard. Servirà a Tesla per modificare, aggiungere, aggiornare i sensori, non la vedo una cosa incredibile, è pur sempre un software quindi tutt'altro che infallibile e non lo saranno mai...
demon7725 Maggio 2016, 14:17 #3
Originariamente inviato da: NighTGhosT
...."evidenziando inoltre che la modalità si trova ancora in uno stato non finalizzato dello sviluppo (open beta) e potrebbe avere problemi di varia natura."


E me sa pure a me......

Incidente e polemiche: la Tesla S a guida autonoma s'infila sotto un camion

http://www.repubblica.it/motori/sez...mion-139740452/

Mia sorella fa meno danni in parcheggio......


Nulla nasce perfetto.
La perfezione o quasi si ottiene con tanta sperimentazione e ricerca.
La guida autonoma è il futuro, non solo perchè ci stanno lavorando come pazzi praticamente tutti, ma anche perchè l'evoluzione di questa tecnologia sta correndo come un treno.
Oggi possiamo apprezzare risultati pratici letteralmente impensabili solo 10 anni fa. Se va avanti così altri dieci al massimo e siamo allo stato dell'arte.
Benjamin Reilly25 Maggio 2016, 14:39 #4
guida autonoma a parte (sono tali le variabili da considerare che l'intelligenza artificiale per quanto rapida deve prevederle ed elaborarle con esattezza a priori) con l'auto elettrica si è indietro di almeno 100 anni. Non a caso il riferimento a tesla... proprio ora che i monopolisti delle risorse che ce le hanno fatte pagare iniziano ad esaurirle.
RaZoR9325 Maggio 2016, 14:40 #5
Originariamente inviato da: Cappej
bhè ci può stare, quello di fronte non è certo un veicolo standard. Servirà a Tesla per modificare, aggiungere, aggiornare i sensori, non la vedo una cosa incredibile, è pur sempre un software quindi tutt'altro che infallibile e non lo saranno mai...
Dovrebbe essere cosa nota (per i proprietari di una Tesla) che il software, allo stato attuale, non può riconoscere oggetti posti a quell'altezza.

Originariamente inviato da: Benjamin Reilly
guida autonoma a parte (sono tali le variabili da considerare che l'intelligenza artificiale per quanto rapida deve prevederle ed elaborarle con esattezza a priori) con l'auto elettrica si è indietro di almeno 100 anni. Non a caso il riferimento a tesla... proprio ora che i monopolisti delle risorse che ce le hanno fatte pagare iniziano ad esaurirle.
NighTGhosT25 Maggio 2016, 14:56 #6
Originariamente inviato da: Antonio23
hai stranamente tagliato il pezzo prima in cui la compagnia afferma che l'errore e' umano.


.....o autonomo....

La causa con Tesla e' agli inizi....dato che loro per pararsi il deretano, sostengono che il proprietario abbia utilizzato in modo non consono l'app SUMMON per smartphone che permette la guida a distanza dell'auto......mentre il proprietario sostiene il contrario.

Li voglio proprio vedere a dimostrare che il telefono si e' sbloccato da solo in tasca.......ha fatto partire sfortunatamente l'app SUMMON da solo..........avviandone pure il funzionamento...(e cosi' facendo, sottoscrivendo le condizioni del software BETA)

Azz.......un AUTO-smartphone!
Benjamin Reilly25 Maggio 2016, 15:10 #7
Originariamente inviato da: RaZoR93



l'auto elettrica era in progetto almeno 100 anni fa, se ne stavano occupando Ford ed "Edison", ma i laboratori andarono stranamente arsi... facendo prediligere l'uso del carburante (in possesso delle lobby del petrolio). Se milioni di persone per usare un veicolo hanno necessità delle mie risorse: li costringo a pagare me anzichè valersi di possibili alternative.

https://it.wikipedia.org/wiki/Chi_h...to_elettrica%3F
NighTGhosT25 Maggio 2016, 15:15 #8
Originariamente inviato da: Benjamin Reilly
l'auto elettrica era in progetto almeno 100 anni fa, se ne stavano occupando Ford ed "Edison", ma i laboratori andarono stranamente arsi...

https://it.wikipedia.org/wiki/Chi_h...to_elettrica%3F


100 erano poi le prime carrozze elettriche dai

Facciamo che la prima simil-auto-moderna fu proprio la FIAT CITY CAR, presentata nel 1974....e migliorata nel 1979 con batterie al nichel-zinco e motore a corrente continua ad eccitazione separata e controllo elettronico ad impulsi.
Benjamin Reilly25 Maggio 2016, 15:17 #9
Originariamente inviato da: NighTGhosT
100 erano poi le prime carrozze elettriche dai

Facciamo che la prima simil-auto-moderna fu proprio la FIAT CITY CAR, presentata nel 1974....e migliorata nel 1979 con batterie al nichel-zinco e motore a corrente continua ad eccitazione separata e controllo elettronico ad impulsi.


devi informarti meglio in merito all'origine di questa tecnologia... se fottono la gente è anche per questo . perchè ridano mentre si fanno fottere e ne siano soddisfatti.
TwinDeagle25 Maggio 2016, 15:37 #10
Originariamente inviato da: Benjamin Reilly
devi informarti meglio in merito all'origine di questa tecnologia... se fottono la gente è anche per questo . perchè ridano mentre si fanno fottere e ne siano soddisfatti.


Il motore a scoppio e quello elettrico sono nati insieme, più o meno. Il problema del motore elettrico è e sarà sempre lo stoccaggio dell'energia. Stai tranquillo che alle lobby del petrolio (che all'epoca erano davvero poca roba) non gli interessa nulla delle macchine elettriche o a combustione. Se tutte le macchine diventassero elettriche, sbucherebbero centrali elettriche come i funghi, la maggior parte alimentate a petrolio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^