Tesla, entro il 2017 guida autonoma anche sulle auto attuali

Tesla, entro il 2017 guida autonoma anche sulle auto attuali

La compagnia ha annunciato che tutte le macchine che verranno prodotte da ora in poi integreranno tutto l'hardware necessario per la guida autonoma. Il supporto completo non arriverà prima della fine del 2017

di pubblicata il , alle 16:11 nel canale Tecnologia
Tesla
 

Tutte le nuove auto prodotte da Tesla a partire da mercoledì avranno l'hardware necessario per supportare la guida autonoma completa. Lo ha detto nelle scorse ore la stessa compagnia, che vuole partecipare ancora più attivamente nella battaglia delle self-driving car. Fra i requisiti per il supporto della funzionalità non mancano 8 videocamere con campo visivo di 360° e capaci di "vedere" fino a 250m di distanza e 12 sensori agli ultrasuoni per rilevare oggetti morbidi e duri. Un radar rivolto verso la parte frontale del veicolo aiuta a vedere fra pioggia, nebbia e intemperie.

"L'aggiornamento per l'autonomia completa sarà rilasciato su tutti i veicoli Tesla prodotti da qui in avanti", ha detto Musk. Ma manca ancora del tempo prima che l'aggiornamento verrà reso disponibile. L'azienda sottolinea infatti che ci vogliono ancora dei lavori di finitura per "calibrare in maniera più fine il sistema utilizzando milioni di chilometri di guida in un contesto reale", e solo allora sarà possibile dare al veicolo il libero arbitrio per portarci a destinazione. Con l'aggiornamento i veicoli Tesla saranno in grado di guidare senza aiuti al livello 5 di autonomia. Un grande passo in avanti.

Da segnalare il fatto che le nuove Tesla non avranno accesso ad alcune feature di sicurezza ampiamente utilizzate sui modelli più vecchi, come il sistema di frenata d'emergenza, l'avviso di collisione, il mantenimento della corsia e il cruise control attivo, in attesa che il nuovo hardware riceva il software necessario per compiere le proprie analisi. Il CEO di Tesla Elon Musk ha esordito durante la chiamata difendendo il sistema Tesla Autopilot attuale, che è stato colpevolizzato (a suo dire a torto) come corresponsabile di alcuni incidenti mortali avvenuti negli scorsi mesi.

Secondo Musk, però, la guida autonoma è così più sicura rispetto a quella manuale che se gli editori ne parlano male contribuiscono a "uccidere persone" su strada. La rete neurale di Tesla non richiede sensori di terze parti, oltre a quelli presenti sulla vettura, ed è basata sulla GPU NVIDIA Titan, ma può supportare anche altri processori. È 40 volte più potente dei computer utilizzati precedentemente dalla compagnia e questo ha permesso di passare da una a otto videocamere, di cui 3 che guardano verso avanti e le restanti 5 offrono una copertura totale a 360°.

Il sistema non verrà venduto a produttori di automobili di terze parti, dal momento che è difficile racchiudere il tutto all'interno di un kit standard. Sul piano estetico i nuovi sensori e le nuove videocamere saranno assolutamente invisibili (non ci saranno "strane protuberanze"), con la macchina che apparirà sostanzialmente identica ai vecchi modelli. Entro la fine del 2017 Elon Musk offrirà una dimostrazione delle capacità del nuovo modello di guida, con un primo viaggio del tutto autonomo da Los Angeles a New York

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
calabar20 Ottobre 2016, 16:30 #1
Non hanno detto nulla sulla possibilità di aggiornare il sistema di guida autonoma sui veicoli che montano quello per la guida assistita?

Ma per quanto riguarda l'hardware, la Titan è montata sull'auto? Quanto può incidere sui consumi un hardware di questo tipo? Mi sarei aspettato l'uso di un chip mobile, tipo i nuovi Drive PX 2.
RaZoR9320 Ottobre 2016, 16:32 #2
Originariamente inviato da: calabar
Non hanno detto nulla sulla possibilità di aggiornare il sistema di guida autonoma sui veicoli che montano quello per la guida assistita?

Ma per quanto riguarda l'hardware, la Titan è montata sull'auto? Quanto può incidere sui consumi un hardware di questo tipo? Mi sarei aspettato l'uso di un chip mobile, tipo i nuovi Drive PX 2.
L'hardware 2.0 non è compatibile con i veicoli precedenti (non può essere fatto un upgrade); per la Titan.. credo che Musk (o uno dei giornalisti) si sia sbagliato : dubito seriamente Tesla usi una Titan, ma appunto il nuovo SoC Nvidia per le vetture.
Mparlav20 Ottobre 2016, 17:00 #3
Vedremo questa volta cosa ne penseranno le autorità in Germania

In ogni caso, una guida autonoma di livello 5 imporrà delle regole più precise sull'assunzione di responsabilità.
marchigiano20 Ottobre 2016, 21:11 #4
Originariamente inviato da: calabar
Ma per quanto riguarda l'hardware, la Titan è montata sull'auto? Quanto può incidere sui consumi un hardware di questo tipo? Mi sarei aspettato l'uso di un chip mobile, tipo i nuovi Drive PX 2.


ma incide pochissimo anche perchè quando l'auto è spenta anche la titan verrà spenta (spero )

considera che se in un ora la titan consuma 250Wh? 300Wh? l'auto sempre in un ora in città potrebbe consumare 10000Wh e in autostrada 35000Wh, come vedi è una percentuale irrisoria
arwar30 Ottobre 2016, 10:22 #5
Originariamente inviato da: calabar
Non hanno detto nulla sulla possibilità di aggiornare il sistema di guida autonoma sui veicoli che montano quello per la guida assistita?

Ma per quanto riguarda l'hardware, la Titan è montata sull'auto? Quanto può incidere sui consumi un hardware di questo tipo? Mi sarei aspettato l'uso di un chip mobile, tipo i nuovi Drive PX 2.


Montano la Drive PX 2. Musk ha detto che sara' molto semplice cambiare l'hardware, quindi non sarei sorpreso di vedere Xavier (evoluzione di drive px 2) in un futuro non molto lontano (addirittura sulla tesla model 3)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^