Tesla: gli impiegati devono spingersi oltre i limiti per il bene dell'azienda

Tesla: gli impiegati devono spingersi oltre i limiti per il bene dell'azienda

È trapelata una copia del manuale interno dei dipendenti di Tesla, secondo il quale l'azienda si aspetta che i suoi dipendenti vedano il loro lavoro come una "missione" e diano tutto per la causa. Non convenzionale, come molte cose nell'azienda di Musk, e come il suo stesso nome, l' "anti-manuale" del dipendente

di pubblicata il , alle 12:41 nel canale Tecnologia
Tesla
 

Tesla ha la reputazione di azienda non convenzionale, nel bene e nel male. Sta facendo molto discutere "l'anti-manuale" del dipendente interno dell'azienda, trapelato pubblicamente nei giorni scorsi. Scritto in tono colloquiale, il manuale è molto diretto e in alcuni casi quasi offensivo: punta a tirar fuori il meglio dai dipendenti dell'azienda, che devono vedere il loro lavoro per Tesla quasi come una "missione".

"Siamo Tesla. Stiamo cambiando il mondo. Dobbiamo cambiare tutto ciò che può essere cambiato" esordisce il manuale. "Siamo diversi dagli altri e ci piace così. Essere diversi ci consente di fare ciò che nessun altro ha fatto, fare ciò che gli altri ritengono impossibile".

Elon Musk

Si tratta di un documento decisamente inconsueto rispetto al tipico manuale dei dipendenti. Il manuale di Tesla si concentra molto poco sulla politica delle risorse umane e punta a enfatizzare il fatto che l'azienda si aspetta che i propri dipendenti siano auto-sufficienti. La sua idea centrale è che un dipendente Tesla dovrebbe fare tutto il possibile per massimizzare le proprie prestazioni.

"Il tuo lavoro sta facendo di questa azienda un caso di grande successo. Se vedi opportunità per migliorare il modo in cui facciamo le cose, parla anche se queste sono al di fuori della tua area di responsabilità. È tuo interesse personale che l'azienda vada bene, quindi dai suggerimenti e condividi le tue idee. Le tue buone idee perdono significato se le tieni per te stesso".

Ai dipendenti viene detto che possono contattare qualsiasi collega, persino il CEO Elon Musk e gli altri dirigenti di alto livello, se ritengono che sia la strada migliore per risolvere un problema. "Puoi parlare con chiunque senza il permesso di qualcun altro", afferma il documento. "Inoltre, dovresti considerarti obbligato a farlo fino a quando le cose non miglioreranno".

Sembra più un manuale motivazionale che un manuale di lavoro. D'altra parte, Musk non è certo nuovo a pratiche interne poco ortodosse. Ha anche detto che i dipendenti dovrebbero abbandonare le riunioni che non portano a risultati e ignorare le regole insensate dell'azienda. In passato, ha detto che per lavorare in Tesla non servono neanche le scuole superiori.

L'approccio innovatore di Tesla al mondo dell'automotive ha sicuramente comportato una grande rivoluzione, a cui tutti gli altri produttori devono adeguarsi. Tesla è proprietaria dei centri in cui vende le auto, ha costruito una rete di colonne di ricarica e non usa metodi di pubblicità tradizionali. Essere così tanto innovativa ha però avuto un costo per la società, che in passato non è stata così puntuale nell'assistenza al cliente ed è andata incontro a una serie di problemi di produzione che hanno provocato grossi ritardi. I risultati finanziari positivi della seconda metà dello scorso anno, però, evidenziano come Tesla stia superando queste idiosincrasie e possa godere di una struttura operativa più stabile.

Tesla Anti-Handbook Handbook by Insider Inc. on Scribd

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

74 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ferste17 Febbraio 2020, 12:47 #1
La sua idea centrale è che un dipendente Tesla dovrebbe fare tutto il possibile per massimizzare le proprie prestazioni.


Ma pensa te, invece nelle altre aziende ai dipendenti dicono di prenderla tranquilla, tanto c'è tempo, di non affannarsi e di rilassarsi.
filippo198017 Febbraio 2020, 12:59 #2
Non so, sinceramente non vedo la cosa strana in un manuale del genere ... forse ilf atto che l'abbiano formalizzato? Credo che tutte le aziende (chi più chi meno) puntino a massimizzare l'utilità di ogni dipendente e vogliano che lo stesso si immedesimi nella realtà in cui lavora altrimenti non esisterebbero i benefit che alcune danno nel momento in cui porti amici, quelli come "dipendente del mese" e i vari incontri, conviviali o meno, che puntano a sviluppare il team building!
FroZen17 Febbraio 2020, 13:58 #3
Attendo articolo su "In Tesla è per messo scoreggiare?"

e

"Tesla: facciamo anche auto"
Notturnia17 Febbraio 2020, 14:11 #4
capisco che sia d'obbligo parlare di Tesla.. ma in tutte le aziende si spera che i propri dipendenti lavorino per il bene dell'azienda in modo che tutti i dipendenti abbiano ancora un lavoro.
Da che mondo è mondo si fa.. che poi il CEO ti scriva una lettera simile non la vedo una cosa strana.. è melensa perchè sono in America.. in Giappone le cose sarebbero più serie ma il concetto sarebbe lo stesso..

solo in Italia abbiamo dipendenti che si nascondono per non lavorare o che timbrano il cartellino di colleghi assenti.. ma siamo noi quelli strani non loro
Zurlo17 Febbraio 2020, 14:23 #5
Sono daccordo con Musk - "continuous improvement" e' un paradigma che, per sua definizione, non ha mai fine. Se qualcosa puo' essere fatto meglio, e tu sai che si puo' fare o come si puo' fare, DEVI far si che il messaggio arrivi al tuo capo, al capo del tuo capo e cosi' via; finche' qualcuno non ti dice "grazie, ma e' una cazzata" ... e se ci credi ancora, parla con il numero uno: non puntare mai indici, ma esponi il perche' e' un problema e come potrebbe essere risolta: spesso il diavolo e' nei dettagli.

Nel mio piccolo, ho fatto cambiare una procedura aziendale piuttosto inutile sull'allocazione di capitale, chiamando il numero due dell'azienda dove lavoro, che e' un mostro da 180.000 dipendenti: mi ha dedicato 5 minuti e mi ha detto che avevo ragione: il giorno dopo la procedura era stata corretta come da mie indicazioni.

Il mio capo (un tipo da 500K di bonus l'anno) e' andato in giro con la mia mail stampata e legata alla fronte per una giornata.
futu|2e17 Febbraio 2020, 14:27 #6
Originariamente inviato da: FroZen
Attendo articolo su "In Tesla è per messo scoreggiare?"

e

"Tesla: facciamo anche auto"


Ma veramente.
futu|2e17 Febbraio 2020, 14:27 #7
Originariamente inviato da: Zurlo
Sono daccordo con Musk - "continuous improvement" e' un paradigma che, per sua definizione, non ha mai fine. Se qualcosa puo' essere fatto meglio, e tu sai che si puo' fare o come si puo' fare, DEVI far si che il messaggio arrivi al tuo capo, al capo del tuo capo e cosi' via; finche' qualcuno non ti dice "grazie, ma e' una cazzata" ... e se ci credi ancora, parla con il numero uno: non puntare mai indici, ma esponi il perche' e' un problema e come potrebbe essere risolta: spesso il diavolo e' nei dettagli.

Nel mio piccolo, ho fatto cambiare una procedura aziendale piuttosto inutile sull'allocazione di capitale, chiamando il numero due dell'azienda dove lavoro, che e' un mostro da 180.000 dipendenti: mi ha dedicato 5 minuti e mi ha detto che avevo ragione: il giorno dopo la procedura era stata corretta come da mie indicazioni.

Il mio capo (un tipo da 500K di bonus l'anno) e' andato in giro con la mia mail stampata e legata alla fronte per una giornata.


E hai vinto una pacca sulle spalle. Bravo
HackmanG17 Febbraio 2020, 14:40 #8
L'ennesimo rettiliano a capo di un'azienda...
HIVE mind17 Febbraio 2020, 15:08 #9
Originariamente inviato da: futu|2e
E hai vinto una pacca sulle spalle. Bravo


Beh dipende. Non tutti siamo stinchi di santo, ma neanche dei completi idioti.
Se a livello aziendale, di qualsiasi dimensione, viene riconosciuto il merito si viene tutti spronati a fare meglio.
Al contrario (vedi pacca sulla spalla) la prossima volta ci si pensa due volte.
Spero per lui la prima.
Zurlo17 Febbraio 2020, 15:11 #10
Originariamente inviato da: futu|2e
E hai vinto una pacca sulle spalle. Bravo

Se una pacca valesse un'euro, ho vinto 7.400 pacche quell'anno, oltre a una settimana di bagordi in un paese del nord. Ma come ho scritto piu' sopra, non lavoro per una azienda italiana.
Il rovescio della medaglia? si svegliano la mattina, decidono che il tuo settore non e' piu' strategico, e lo tagliano dalla testa ai piedi: niente di personale, le tue performance non contano - eri nel posto sbagliato al momento sbagliato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^