Tesla, in arrivo ad aprile le nuove batterie Roadrunner: più autonomia a un prezzo ridotto

Tesla, in arrivo ad aprile le nuove batterie Roadrunner: più autonomia a un prezzo ridotto

Una batteria più economica e dall'autonomia superiore, e che magari possa durare per la propulsione di un veicolo per ben 1 milione di miglia. La tecnologia che permetterà tutto questo potrebbe debuttare molto presto

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Tecnologia
Tesla
 

Un misterioso progetto di Tesla non ancora ufficializzato chiamato Roadrunner, potrebbe consegnare al mercato nuove batterie economiche ad alta densità energetica che estenderanno l'autonomia dei veicoli, ridurranno i prezzi delle auto e probabilmente spingeranno Tesla a nuovi massimi tecnologici. Il tutto in tempi ragionevoli: le nuove batterie Tesla potrebbero essere svelate già ad aprile, durante l'evento Battery Day.

Non si tratta di una novità assoluta, visto che è da un po' di tempo che corrono voci su nuove batterie Tesla migliorate sulla base delle tecnologie acquisite da Maxwell. Secondo le ultime indiscrezioni l'obiettivo da parte dell'azienda è ottenere una batteria dal costo ridotto (il target potrebbe essere 100 dollari per kWh) con una densità energetica migliorata rispetto alle rese attuali. Riducendo i costi, inoltre, Tesla potrebbe scegliere se abbassare il prezzo di listino dei propri veicoli o aumentare i margini per veicolo venduto.

Dall'altra parte, una densità di energia migliorata potrebbe condurre a molteplici vantaggi: si potrebbero utilizzare meno celle per ottenere la stessa autonomia, e al tempo stesso ottenere una maggiore efficienza per via della maggiore leggerezza del mezzo unita a un miglior comportamento dinamico. D'altro canto si potrebbe ottenere un'autonomia sensibilmente superiore con lo stesso numero di celle delle automobili prodotte oggi.

Pare che i lavori sulla nuova tecnologia stiano procedendo alacremente all'interno dei laboratori segreti di Tesla, a tal punto che il primo veicolo con le nuove batterie potrebbe arrivare già in meno di due mesi da oggi. È probabile che veicoli come la nuova Tesla Roadster da mille km di autonomia o il Tesla Cybertruck da 800km dipendano fortemente dalle nuove batterie, anche se in questo caso si tratta di mere speculazioni.

Anche Tesla Semi potrebbe essere in attesa delle nuove batterie per poter essere prodotto, e probabilmente anche il nuovo prototipo Tesla Model S "Plaid" si basa sulle batterie di nuova concezione. È da notare che secondo quanto noto oggi le nuove batterie sono progettate internamente da Tesla, senza l'assistenza di Panasonic. Pare però che al lavoro ci sia anche Jeff Dahn (che è alla base anche di un progetto su una batteria dalla longevità di un milione di miglia nell'ambito del suo ciclo di vita), ed è probabile che stiano collaborando anche gli ingegneri di Maxwell. Ne scopriremo probabilmente di più il prossimo aprile.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

45 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Strato154128 Febbraio 2020, 11:19 #1
Nuove batterie bene, l'importante è che siano affidabili.. In quanto molte nel passato non lo sono state e i clienti erano felici solo perchè la sostituzione avveniva in garanzia , anche più di una volta.
Sp3cialFx28 Febbraio 2020, 11:47 #2
"Il progetto segreto di Tesla per le batterie Roadrunner promette batterie a basso costo e ad alta densità di energia che estenderanno l'autonomia dei veicoli, ridurranno i prezzi delle auto ed eventualmente faranno salire Tesla a nuovi massimi. Si dice che un veicolo equipaggiato con queste batterie potrebbe anche essere rivelato all'evento Tesla's Battery Day di questo aprile.

Parlare di nuove batterie ad alta densità di energia per Tesla non è una novità. La notizia che Tesla stava lavorando attivamente al miglioramento della tecnologia delle batterie è emersa molto tempo fa e abbiamo documentato molti degli sviluppi in corso qui a InsideEVs. Gran parte della discussione verte sull'acquisizione di Maxwell Technologies da parte di Tesla e sulla batteria ad elettrodo secco dell'azienda. Si vedano gli articoli correlati qui sotto per un approfondimento sui recenti sviluppi della batteria relativi a Tesla."

I primi due paragrafi, tradotti con un traduttore automatico, di questo articolo:

https://insideevs.com/news/400927/t...ry-cheap-dense/

Che si faccia riferimento ad altri ci sta, per carità ma:
- l'autore dovrebbe metterci un po' più del suo, e non intendo fare un po' di parafrasi come è stata fatta qui; intendo dare una nuova chiave di lettura, qualche considerazione originale
- si citano le fonti, ca**o
Mparlav28 Febbraio 2020, 11:49 #3
Originariamente inviato da: Strato1541
Nuove batterie bene, l'importante è che siano affidabili.. In quanto molte nel passato non lo sono state e i clienti erano felici solo perchè la sostituzione avveniva in garanzia , anche più di una volta.


Molte volte?
Fonte e casistica accertabile?
Strato154128 Febbraio 2020, 12:03 #4
Originariamente inviato da: Mparlav
Molte volte?
Fonte e casistica accertabile?


https://www.lastampa.it/motori/tecn...el-s-1.38027179

https://www.dmove.it/news/gennaro-i...auto-come-nuova

https://www.formulapassion.it/autom...-km-392963.html

https://www.infomotori.com/auto/tes...enzione_182264/

https://auto.everyeye.it/notizie/mo...mpo-429203.html

Basta cercare si può continuare....Hanno subito tutte una o più sostituzioni del pacco batteria ed alcune anche di uno o entrambi i propulsori, alcune presto 30-40k altre a quasi 300k... Il fatto è che avviene e sebbene non sia possibile fare una statistica precisa si può notare una ricorrenza nell'evento.
Quindi le batterie sono da migliorare, ora si vedrà se quelle della model 3 reagiranno meglio appena vi saranno alte percorrenze.
Quello che è certo è che senza garanzia si sarebbero comprate altre auto nuove con il prezzo di sostituzione della batteria, ora la garanzia a km illimitati non la fanno più arrivano al massimo a 192.000km o 8 anni sulle long range, invece questi modelli avevano i km illimitati quindi da cliente si poteva anche infischiarsene..
Mparlav28 Febbraio 2020, 12:13 #5
Originariamente inviato da: Strato1541
https://www.lastampa.it/motori/tecn...el-s-1.38027179

https://www.dmove.it/news/gennaro-i...auto-come-nuova

https://www.formulapassion.it/autom...-km-392963.html

https://www.infomotori.com/auto/tes...enzione_182264/

https://auto.everyeye.it/notizie/mo...mpo-429203.html

Basta cercare si può continuare....Hanno subito tutte una o più sostituzioni del pacco batteria ed alcune anche di uno o entrambi i propulsori, alcune presto 30-40k altre a quasi 300k... Il fatto è che avviene e sebbene non sia possibile fare una statistica precisa si può notare una ricorrenza nell'evento.
Quindi le batterie sono da migliorare, ora si vedrà se quelle della model 3 reagiranno meglio appena vi saranno alte percorrenze.
Quello che è certo è che senza garanzia si sarebbero comprate altre auto nuove con il prezzo di sostituzione della batteria, ora la garanzia a km illimitati non la fanno più arrivano al massimo a 192.000km o 8 anni sulle long range, invece questi modelli avevano i km illimitati quindi da cliente si poteva anche infischiarsene..


Come immaginavo.
Casistica certa non accertabile.
Hai preso 4 link dalla rete senza pensare a quel sia il parco circolante e da quanti anni e/o Km.

Che siano [U]molte[/U], quindi, da che cosa l'hai desunto?
Ragerino28 Febbraio 2020, 12:17 #6
Originariamente inviato da: Mparlav
Molte volte?
Fonte e casistica accertabile?


E' abbastanza comune il fatto di trovare Tesla con batterie sostituite in garanzia.
Certo, si parla per lo più delle model S, che sono in circolazione da tanti anni. Forse adesso hanno migliorato la qualità, ma di perse la cosa non è rassicurante.
E posso scommettere che avere le casistiche sia pressoche impossibile, in quanto di sicuro la Tesla stessa non ti rilascerà i dati a riguardo, sarebbe cattiva pubblicità. Ti diranno 'eh tanto è in garanzia'.
Eh, grazie al C. Ma una volta scaduta la garanzia?
Ho idea che le case diano una garanzia cosi lunga proprio per il fatto che le batteria siano una tecnologia poco affidabile.
Io personalmente vendo anche biciclette elettriche, e mi è capitato di mandare indietro batterie morte di punto in bianco dopo pochi mesi d'uso. Certo, non è una casistica cosi elevata, saranno 3-5 su decine di bici vendute. Ma è un problema che esiste.
Strato154128 Febbraio 2020, 12:20 #7
Originariamente inviato da: Mparlav
Come immaginavo.
Casistica certa non accertabile.
Hai preso 4 link dalla rete senza pensare a quel sia il parco circolante e da quanti anni e/o Km.

Che siano [U]molte[/U], quindi, da che cosa l'hai desunto?


Ti faccio una semplice domanda verosimilmente quante Tesla hanno raggiunto tali percorrenze? Non moltissime, basta controllare quante vengono rivendute e quanti km hanno e anche facendo questa operazione troverai negli annunci la voce "pacco batteria" già sostituito in almeno 1 caso su due con più di 250k (prova).
Premesso ciò di quelle note con alti km NESSUNA è riuscita a percorrere più di 300k senza la sostituzione del pacco batterie che come più volte riportato cede all'improvviso e non segue il degrado percentuale avuto fino a quel momento.
Dimostra il contrario altrimenti hai alcuna ipotesi verificabile contro la mia tesi.
Questo dovrebbe mettere in guardia l'acquirente fuori garanzia, che nel caso della model s del 2012 inizierà a sperimentarlo da quest'anno.
Mparlav28 Febbraio 2020, 12:43 #8
Originariamente inviato da: Strato1541
Ti faccio una semplice domanda verosimilmente quante Tesla hanno raggiunto tali percorrenze? Non moltissime, basta controllare quante vengono rivendute e quanti km hanno e anche facendo questa operazione troverai negli annunci la voce "pacco batteria" già sostituito in almeno 1 caso su due con più di 250k (prova).
Premesso ciò di quelle note con alti km NESSUNA è riuscita a percorrere più di 300k senza la sostituzione del pacco batterie che come più volte riportato cede all'improvviso e non segue il degrado percentuale avuto fino a quel momento.
Dimostra il contrario altrimenti hai alcuna ipotesi verificabile contro la mia tesi.
Questo dovrebbe mettere in guardia l'acquirente fuori garanzia, che nel caso della model s del 2012 inizierà a sperimentarlo da quest'anno.


Io devo dimostrare il contrario?
Io ti ho chiesto di riportarmi con statistiche certe, perchè [U]molte batterie non sono state affidabili.[/U]
Da cosa stai desumendo che siano molte, anzichè poche o rare.
Che 250-300.000 Km sia un valore troppo basso secondo le specifiche del costruttore.

Quando compri una Tesla S usata i dati delle batterie e quant'altro, sono certificati, quindi non vedo il problema.

E' come comprare una qualsiasi auto usata e tagliandata con 200-300.000 Km e scoprire che il motore, il cambio o è stato sostituito a 100 o 150.000 Km o è ancora quello originale. Uno si regola e valuta di conseguenza.
Strato154128 Febbraio 2020, 12:53 #9
Originariamente inviato da: Mparlav
Io devo dimostrare il contrario?
Io ti ho chiesto di riportarmi con statistiche certe, perchè [U]molte batterie non sono state affidabili.[/U]
Da cosa stai desumendo che siano molte, anzichè poche o rare.
Che 250-300.000 Km sia un valore troppo basso secondo le specifiche del costruttore.

Quando compri una Tesla S usata i dati delle batterie e quant'altro, sono certificati, quindi non vedo il problema.

E' come comprare una qualsiasi auto usata e tagliandata con 200-300.000 Km e scoprire che il motore, il cambio o è stato sostituito a 100 o 150.000 Km o è ancora quello originale. Uno si regola e valuta di conseguenza.


Se affermi il contrario di quanto da me detto mostrami [B][I][U]TU[/U][/I][/B] le statistiche serie e affidabili.
Io desumo questo e ti ho riportato i casi, portamene almeno uno documentato con 300k senza sostituzione del pacco batteria, almeno 1...
Detto ciò leggendo molto ci si fanno le proprie idee e poi trovano riscontro nella realtà, ecco perchè dico che a mio avviso le batterie delle model S e X prodotte dal 2012 al 2016 non sono molto affidabili.
Al pari posso affermare che i cambi DSG a secco a 7 marce 200 DQ del gruppo volkwagen non sono affidabili per tutti i veicoli che li montano dal 2011 ad oggi.
E sempre al parti eviterei i motori N47 prodotti da Bmw dal 2007 al 2014, ed eviterei le mercedes con iniettori delphi prodotte tra il 2008 e il 2013..
I cassi si trovano in rete e poi ho riscontro reale con persone conoscenti, non sarà rigoroso ma i problemi ricorrenti si manifestano.
Esempio recente pompa acqua per i motori 1.4 a metano cedevole tra 60k e 90k su gruppo volkwagen, un amico con l'octavia ha avuto il cedimento a 63k e in rete lo leggevo dal 2014.
Tornando a Tesla sulla Model 3 si vedrà, alcuni problemi già noti dei proprietari sono il colore e la ruggine, al momento sulle batterie appunto si vedrà.

Se vogliamo poi il fatto che Tesla sia ultima nella classifica affidabilità stilata da vari enti sia in Europa che USA non fa che avvalorare la mia tesi.
https://www.sicurauto.it/news/attua...-ed-fca-ultime/
https://www.motorbox.com/auto/magaz...l-3-e-vw-tiguan

A me non interessa essere un "talebano" della Tesla o di altri marchi, da consumatore mi informo e oriento per acquisti futuri e se una particolare auto non è affidabile a mio avviso lo dico sia essa Tesla, Alfa o qualsiasi altro marchio.
Bradiper28 Febbraio 2020, 14:24 #10
Ma state parlando di 300k di km? Ma quanti motori o auto arrivano a tanto? 1 su 10? A meno che non sia un rappresentante o un tassista chi arriva a fare 300k con la stessa auto? Ma soprattutto chi si compra un auto con 300k di km pretendendo che non abbia mille problemi.
Riguardo a possibili problemi quante auto con motore termico hanno problemi seri entro i 2 anni? Spesso richiamano migliaia di veicoli, ma invece tesla deve essere perfetta?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^