Tesla: la batteria da un milione di miglia è realtà

Tesla: la batteria da un milione di miglia è realtà

Tesla prevede di introdurre entro la fine dell'anno o all'inizio del prossimo una nuova batteria a basso costo e di lunga durata nelle Model 3 vendute in Cina

di pubblicata il , alle 13:01 nel canale Tecnologia
Tesla
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
calabar15 Maggio 2020, 17:39 #11
La buona notizia è che finalmente batterie con miglioramenti sostanziali stanno cominciando ad arrivare. E nei prossimi anni credo se ne vedranno molte, i risultati delle ricerche iniziate anni fa iniziano a produrre risultati e dopo anni di "piccoli" miglioramenti potrebbero arrivare uno dopo l'altro.
Forse la previsione di condizioni buone per la diffusione dell'auto elettrica verso metà di questo decennio non erano così ottimistiche.
niky8915 Maggio 2020, 23:45 #12
Originariamente inviato da: Ragerino
Sarebbe meglio una batteria che non si è degradata dopo 10 anni e 100 mila miglia. Perche nella vita reale nessuno fa 1 mln di miglia. Mentre in tanti tengono l'auto per anni, e questa ha poi valore anche sul mercato dell'usato. Un usato di 10 anni con la batteria fritta vale zero.

Ma magari informarsi prima di parlare? Uno dei punti di forza di Tesla è anche la gestione delle batterie per la minimizzazione del degrado.
lucusta16 Maggio 2020, 00:34 #13
Regerino, queste dureranno 30 anni...
non sono le LTO, che durano una vita, ma sanano uno dei maggiori problemi delle litio, ossia che ad ogni ricarica e sbalzo termico hai l'effetto cracking dell'elettrodo in sale.
hanno circa 10.000 cicli a C1... poi, logico, se le usi a C5 per fare i burn-in ti durano quanto devono durare..
il prossimo passo sarà la capacità, più che altro perchè il peso è ancora troppo elevato per un mezzo e spesso una scarica a C1 non è sufficiente (C1 è una scarica della potenza pari alla capacità nominale dell'elemento, quindi un pacco da 100kWh, da 350-400 kg, lo dovresti scaricare a massimo 100kW... facile notare che è ottimale solo per prestazioni a codice e non per giocare alle corse).
conta poi che nella loro seconda e terza vita, come pacchi statici per fotovoltaico o per PSU, quel tipo di scariche non lo avrai mai; non ti serve nemmeno la leggerezza (quindi puoi mettere un paio di pacchi auto per farne uno grande) e durerebbero un'eternità come gruppo di continuità di una casa, che al massimo richiede potenze di scarica di 5kW al massimo... in quel caso sfrutti la loro capacità...
100kWh per una casa potresti rimanere alimentato dal pacco per una settimana....

il loro secondo uso sarà proprio di ricarica della auto elettriche ad elevato rateo di energia (scariche da 100, 200, 300kW, con l'unione di più pacchi dismessi da auto vecchie), poi, dopo qualche anno, nelle case come PSU.
Ragerino16 Maggio 2020, 08:44 #14
Originariamente inviato da: niky89
Ma magari informarsi prima di parlare? Uno dei punti di forza di Tesla è anche la gestione delle batterie per la minimizzazione del degrado.


Informarsi di cosa?
Le auto elettriche sono ancora troppo giovani per avere una statistica affidabile. Oltre a questo, per ora non esistono batterie magiche, tutto si degrada. Il fatto che le statistiche ufficiale Tesla siano falsate dalle sostituzione in garanzia dei pacchi batteria, è tutto un dire.
calabar16 Maggio 2020, 11:03 #15
Originariamente inviato da: Ragerino
Il fatto che le statistiche ufficiale Tesla siano falsate dalle sostituzione in garanzia dei pacchi batteria, è tutto un dire.

Interessante. Fonte?

Ad ogni modo, anche se la tecnologia è giovane, la differenza tra chi gestisce bene le batterie e chi non lo fa è già ben visibile.
Certo, con queste nuove batterie non possiamo sapere come andrà, non sono ancora uscite in commercio, ma francamente non vedo motivi per pensare che debbano degradarsi più delle altre nel tempo, considerando soprattutto che al momento a fare la differenza è l'usura per cicli di carica e scarica, non per il tempo.
niky8916 Maggio 2020, 17:13 #16
Originariamente inviato da: Ragerino
Informarsi di cosa?
Le auto elettriche sono ancora troppo giovani per avere una statistica affidabile. Oltre a questo, per ora non esistono batterie magiche, tutto si degrada. Il fatto che le statistiche ufficiale Tesla siano falsate dalle sostituzione in garanzia dei pacchi batteria, è tutto un dire.


Link alle statistiche ufficiali tesla prego, se poi facciamo di tutta l'erba un fascio su magari 10 casi documentati come sempre.
Cappej18 Maggio 2020, 11:55 #17
Originariamente inviato da: giuliop
Infatti, avevamo soprattutto bisogno di Tesla per dare una svegliata al mercato; ma non si può pensare che il know-how che ha acquisito Tesla come primo produttore di automobili elettriche sia irrilevante.


no, assolutamente, ma non credo che, sulle batterie, Nissan e Toyata siano così distanti, anzi...
Anche perchè, da quel poco che so, la costruzione di un'auto elettrica è molto più semplice di una a motore a scoppio, sia per numero di componenti utilizzati che per difficoltà di assemblaggio.
A mio parere il grosso del Know-how di tesla sono più l'autopilot e sistema di gestione auto-utente.. direi la "GUI". In pochi anni sono riusciti a dare le "pappe" a molti.
Con questi i meriti sono moltissimi, essere riusciti a tira fuori tutto questo da ZERO.... bhè è tanta roba... poi sul personaggio ognuno dice la sua, io non lo tollero, ma è un mio punto di vista

IMHO

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^