Tesla Model 3, più economica grazie a un motore ibrido

Tesla Model 3, più economica grazie a un motore ibrido

Un'impresa austriaca che si occupa di propulsori ibridi e batterie ha convertito il motore di una Tesla Model 3 abbinando un motore a benzina montato sul bagagliaio anteriore. Un'operazione che porterebbe a dei risparmi

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Tecnologia
Tesla
 

La Tesla Model 3 convertita a vettura ibrida di Obrist Powertrain garantisce un'autonomia di circa mille chilometri e qualche risparmio sul prezzo di acquisto. Secondo questa azienda austriaca, montare un motore a benzina nella parte frontale dell'auto e procedere a un lieve "downgrade" del pacco batteria dell'originale Model 3 consentirebbe di abbassare il prezzo di vendita dell'auto.

Nella nuova Model 3, ribattezzata "Obrist Mark II", il pacco batteria originale da circa 50 kWh basato sulle cosiddette celle 2170 (21 millimetri di diametro, 70 millimetri di lunghezza) viene sostituito con un pacco batteria da 17,3 kWh composto dalle vecchie celle 18650 per un notevole risparmio di peso. Un motore a benzina a due cilindri viene aggiunto al bagagliaio anteriore del veicolo e, insieme alla batteria agli ioni di litio sostitutiva.

Tesla Model 3 HyperHybrid

Secondo Obrist, le moderne auto elettriche si basano su tecnologie incomplete e modalità di produzione inadeguate, aumentando i costi per l'utente finale. L'azienda considera un costo di circa 2 mila Euro per la nuova batteria da 17,3 kWh, mentre il motore a due cilindri costerebbe poco più di 1200 Euro. Complessivamente, si tratta di circa il 55% in meno rispetto al costo di un modulo batteria da 50 kWh.

La società situata sul Lago di Costanza in Austria prevede di rilasciare sul mercato la sua prima auto HyperHybrid nel 2023. Un prototipo è già stato provato in Germania insieme a una BMW i3 a cui è stato applicato un trattamento simile a quello descritto per la Model 3. L'azienda, fondata da Frank Obrist, non ha ancora scelto un nome per la Model 3 così modificata.

L'idea di sostituire la costosa batteria della Model 3 con un modulo più piccolo e leggero e aggiungere un piccolo motore termico è interessante, ma va ovviamente contro i propositi di Tesla. Molti proprietari di Tesla hanno acquistato i loro veicoli anche nell'ottica di combattere la crisi climatica attraverso la diffusione di auto completamente elettriche.

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
filippo198012 Gennaio 2020, 13:00 #1
Emh, mi state dicendo che questa ditta afferma di poter vendere Tesla Model 3 a meno dell'originale sostituendo il motore? E, se ho capito bene, perché la Tesla dovrebbe permetterlo?
Oltretutto che vuol dire che costa di meno facendo un downgrade? A questo punto metteteci dei pedali, oltre a risultare più economico risulterebbe anche più ecologico! rotfl
gerko12 Gennaio 2020, 13:13 #2
Aahahahha.

Ora che il 90% delle case costruttrici si sono buttate sull'elettrico completo senza considerare minimamente l'ibrido, con investimenti importanti, la più esperta fa (giustamente secondo me) un passo indietro dichiarando che economicamente parlando l'ibrido è la scelta giusta.

Ahahahah.

1000 punti per Toyota a questo punto.
al13512 Gennaio 2020, 13:55 #3
Originariamente inviato da: gerko
Aahahahha.

Ora che il 90% delle case costruttrici si sono buttate sull'elettrico completo senza considerare minimamente l'ibrido, con investimenti importanti, la più esperta fa (giustamente secondo me) un passo indietro dichiarando che economicamente parlando l'ibrido è la scelta giusta.

Ahahahah.

1000 punti per Toyota a questo punto.


non credo che l'ibrido possa avere costi inferiori, semmai il contrario a meno che non metti due batterie in croce e le utilizzi per start e stop o sotto i 40km/h quindi nell urbano e non sempre...
oltre ai costi di manutenzione piu elevati per ovvietà di cose.
Tedturb012 Gennaio 2020, 14:24 #4
Originariamente inviato da: gerko
Aahahahha.

Ora che il 90% delle case costruttrici si sono buttate sull'elettrico completo senza considerare minimamente l'ibrido, con investimenti importanti, la più esperta fa (giustamente secondo me) un passo indietro dichiarando che economicamente parlando l'ibrido è la scelta giusta.

Ahahahah.

1000 punti per Toyota a questo punto.


Ma sei dislessico? non sai leggere? L'articolo parla di una soluzione ridicola proposta da un modder.
ripsk12 Gennaio 2020, 15:27 #5
Di questa proposta austriaca non mi piace molto l'idea che il motore entri sempre in funzione a velocità maggiori di 65Km/h, preferisco come idea il full-electric nel range tipico "quotidiano" e benzina solo quando serve ampliare il range.

Originariamente inviato da: al135
non credo che l'ibrido possa avere costi inferiori, semmai il contrario a meno che non metti due batterie in croce e le utilizzi per start e stop o sotto i 40km/h quindi nell urbano e non sempre...
oltre ai costi di manutenzione piu elevati per ovvietà di cose.

Con questo tipo di ibrido si tratta di aggiungere solo un picco motore a supplemento della batteria, non c'è un cambio, trasmissione, differenziali ecc.. secondo me è fattibile (almeno per quanto riguarda i grandi produttori, mentre qualche dubbio resta su questa piccola azienda austriaca ).

Dall'articolo originale linkato nella news:
[I]"Mazda sta lavorando a una variante della sua auto elettrica MX30 con un motore Wankel come generatore di energia. Anche Mitsubishi pensa in questa direzione. I giapponesi considerano che lo sviluppo di auto elettriche pesanti con batterie di grandi dimensioni sia un errore."[/I]
phmk12 Gennaio 2020, 19:01 #6

Sono gli unici...

..."I giapponesi considerano che lo sviluppo di auto elettriche pesanti con batterie di grandi dimensioni sia un errore."

Eh già... loro sono gli unici ad aver capito che "l'auto dal peso di un carro armato (e dal tempo di rifornimento da "sonnellino" non è il massimo"...
+Benito+12 Gennaio 2020, 19:11 #7
In pratica è copiata dalla Volt MK2 PHEV. Per me è una cosa anche sensata, ma non su una tesla...
Paganetor12 Gennaio 2020, 20:46 #8
costa ancora meno se non la compri.
MiKeLezZ12 Gennaio 2020, 20:52 #9
Originariamente inviato da: al135
non credo che l'ibrido possa avere costi inferiori, semmai il contrario a meno che non metti due batterie in croce e le utilizzi per start e stop o sotto i 40km/h quindi nell urbano e non sempre...
oltre ai costi di manutenzione piu elevati per ovvietà di cose.
Ma guarda che tutte le ibride costano meno dell'equivalente modello full electric. :|
Se poi, come in questo caso, ci togli qualche organo meccanico e metti un motore grande 1/3 dei canonici 1.500cc, si scende ancora.
obogsic12 Gennaio 2020, 22:28 #10
Soluzione interessante da approfondire nell'attesa che la tecnologia delle batterie faccia decisi passi in avanti.
Unico problema è capire questo motore a benzina che costi si porta appresso come menutenzione, rumore e tutto quanto ne può derivare.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^