Tesla Model S Plaid batte la Porsche Taycan al Nürburgring, ma il tempo non è ancora ufficiale

Tesla Model S Plaid batte la Porsche Taycan al Nürburgring, ma il tempo non è ancora ufficiale

La Model S "Plaid" avrebbe stabilito un tempo di 7:13 al Nordschleife, molto vicino al migliore mai fatto registrare nel circuito dell'inferno verde. Tuttavia è probabile che il tempo rimarrà non ufficiale

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale Tecnologia
Tesla
 
16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
andbad06 Novembre 2019, 13:23 #11
Originariamente inviato da: Marko#88
Unito al fatto che per ottenere quei 400 km ad oggi serve un sacco di tempo.
Per ottenerli con un'auto a benzina bastano 5 minuti.

Occhio: non ho detto che l'elettrico non sia il futuro, ho solo aggiunto una considerazione alla situazione di oggi.


Un sacco=mezz'ora. Non molto più del tempo che ti fermi a prendere un caffè e svuotare la vescica.
La mia auto fa meno di 150 km in autostrada, ma viaggio benissimo lo stesso. Anzi, anche meglio, nonostante ci metta di più (sulle mie tratte, ovviamente).

By(t)e
Marko#8806 Novembre 2019, 14:12 #12
Originariamente inviato da: andbad
Un sacco=mezz'ora. Non molto più del tempo che ti fermi a prendere un caffè e svuotare la vescica.
La mia auto fa meno di 150 km in autostrada, ma viaggio benissimo lo stesso. Anzi, anche meglio, nonostante ci metta di più (sulle mie tratte, ovviamente).

By(t)e


Sono discussioni sterili e infinite. Chi ha abbracciato il mondo elettrico ha acquisito il tuo modo di pensare (mi fermo a mangiare e a prendere un caffè, intanto la macchina si ricarica), chi non è disposto a scendere -ancora- a questo tipo di compromessi non si convincerà certo in questo modo, anzi.
Inoltre, 400km in mezz'ora con quali colonnine? A che costi?

Ripeto, non sto criticando la tua scelta, sto solo dicendo che OGGI l'auto elettrica obbliga a sacrifici (o compromessi, chiamali come vuoi) che con l'auto termica non hai...e questo è un fatto. Poi che vada bene a un tot di gente lo capisco e non sto a sindacare su quello, ci mancherebbe.
Dico solo che la tua sosta di mezz'ora è obbligatoria, la mia no.
rigelpd06 Novembre 2019, 14:33 #13
Originariamente inviato da: Marko#88
Sono discussioni sterili e infinite. Chi ha abbracciato il mondo elettrico ha acquisito il tuo modo di pensare (mi fermo a mangiare e a prendere un caffè, intanto la macchina si ricarica), chi non è disposto a scendere -ancora- a questo tipo di compromessi non si convincerà certo in questo modo, anzi.
Inoltre, 400km in mezz'ora con quali colonnine? A che costi?

Ripeto, non sto criticando la tua scelta, sto solo dicendo che OGGI l'auto elettrica obbliga a sacrifici (o compromessi, chiamali come vuoi) che con l'auto termica non hai...e questo è un fatto. Poi che vada bene a un tot di gente lo capisco e non sto a sindacare su quello, ci mancherebbe.
Dico solo che la tua sosta di mezz'ora è obbligatoria, la mia no.


Se hai un garage dove caricare la macchina praticamente risparmi 5 minuti ogni due settimane che perdi a portare la macchina al distributore di benzina: in un anno sono 130 minuti.
Poi nei lunghi viaggi, più lunghi di 350-500 km, che per molti di noi capitano non più di 2-3 volte all'anno, ti capiterà di doverti fermare 30-40 minuti a metà del viaggio per una ricarica; visto che dopo 3 ore di giuda in genere si fa una pausa di almeno 20 minuti per bagno/bar quasi non te ne accorgi.
Marko#8806 Novembre 2019, 14:48 #14
Originariamente inviato da: rigelpd
Se hai un garage dove caricare la macchina praticamente risparmi 5 minuti ogni due settimane che perdi a portare la macchina al distributore di benzina: in un anno sono 130 minuti.
Poi nei lunghi viaggi, più lunghi di 350-500 km, che per molti di noi capitano non più di 2-3 volte all'anno, ti capiterà di doverti fermare 30-40 minuti a metà del viaggio per una ricarica; visto che dopo 3 ore di giuda in genere si fa una pausa di almeno 20 minuti per bagno/bar quasi non te ne accorgi.


Ripeto, forse non era chiaro. Non sto pretendendo di dire che si faccia a modo mio, che chi gira in elettrico sia un cretino o cose simili. Ho solo detto, fin dal primo post, che per ottenere quei 400 km ad oggi serve un sacco di tempo.
Per ottenerli con un'auto a benzina bastano 5 minuti.
in aggiunta al post in cui si diceva che superare i 400km di autonomia (soprattutto in autostrada) è un'impresa da "uova sotto il pedale", sempre che non piova o non vi sia vento...Questa è la realtà attuale.
Fine, dati oggettivi. Come detto, a me non interessa essere convinto della bontà dell'elettrico (anche perché coi km che faccio io in macchina prima di ripagarmela è ora di buttarla), sto solo dicendo quello.
Strato154106 Novembre 2019, 16:33 #15
Originariamente inviato da: Marko#88
Ripeto, forse non era chiaro. Non sto pretendendo di dire che si faccia a modo mio, che chi gira in elettrico sia un cretino o cose simili. Ho solo detto, fin dal primo post, che per ottenere quei 400 km ad oggi serve un sacco di tempo.
Per ottenerli con un'auto a benzina bastano 5 minuti.
in aggiunta al post in cui si diceva che superare i 400km di autonomia (soprattutto in autostrada) è un'impresa da "uova sotto il pedale", sempre che non piova o non vi sia vento...Questa è la realtà attuale.
Fine, dati oggettivi. Come detto, a me non interessa essere convinto della bontà dell'elettrico (anche perché coi km che faccio io in macchina prima di ripagarmela è ora di buttarla), sto solo dicendo quello.


Quoto è la semplice verità, esattamente come è verità che con un'auto termica non si deve programmare un viaggio se non si ha voglia, si parte e via, tanto un distributore si trova sempre sia notte fonda che pieno giorno..
Non ci si ponte il problema delle salite e delle basse temperature, voglio dire tutte quelle cose che con l'evoluzione tecnica dei veicoli ci siamo dimenticati.
Altro discorso che poche volte viene fatto , le colonnine di ricarica (anche le rapide) quasi sempre non hanno tettoie e quando piove non è molto divertente..
Questo ovviamente è oggi, unito al discorso economico la questione sarebbe ancora più articolata, dato che per una piccola utilitaria elettrica (Zoe, Leaf etc) si spendono circa 25 mila euro, quando con la metà si compra le equivalenti termiche e si corre 10 anni senza alcun vincolo (se non quelli dei legislatori impazziti da Greta &co), passati i 10 anni si spendono di nuovo i 12 mila e rotti euro risparmiati e si compra un'altra utilitaria nuova.... Scusate se è poco!
Notturnia06 Novembre 2019, 18:15 #16
io non apprezzo le elettriche per i costi d'acquisto e la limitata autonomia.. non posso permettermi il lusso di alzarmi 40 minuti prima se devo andare a Milano perchè non posso fare 260 km in totale tranquillità e odierei molto il fatto che sulla via del ritorno perdo altri 30-40 minuti prima di tornare dai miei figli perchè le pile vogliono che mi fermi di nuovo.. 300 km senza sosta sono il minimo sindacale per me.. anzi.. se viaggio da solo e faccio i 500 km che mi separano dal cliente più lontano di norma mi fermo a fare colazione a 30 km da lui perchè li so che non arrivo in ritardo.. mai mi fermerei in A4 30 minuti a fare.. colazione ?.. e se poi becco la barriera di milano incasinata e perdo un ora in coda ?..

no.. Ibrida plug-in ci sto pensando.. full elettric non se ne parla.. mi monto volentieri la colonnina da 15 kW a casa ma voglio avere almeno 600 km di autonomia reale senza regalare un rene alla concessionaria.. sennò resto con i miei 900 km di autonomia sicura a gasolio che così vado e torno da Torino senza mai fermarmi e mi alzo 5 minuti prima la mattina per fare gasolio prima di partire certo che non avrò altre perdite di tempo durante il giorno

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^