Tesla Model S Plaid batte la Porsche Taycan al Nürburgring, ma il tempo non è ancora ufficiale

Tesla Model S Plaid batte la Porsche Taycan al Nürburgring, ma il tempo non è ancora ufficiale

La Model S "Plaid" avrebbe stabilito un tempo di 7:13 al Nordschleife, molto vicino al migliore mai fatto registrare nel circuito dell'inferno verde. Tuttavia è probabile che il tempo rimarrà non ufficiale

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale Tecnologia
Tesla
 

Nell'ultima visita al Nürburgring Tesla ha siglato un nuovo record, almeno secondo Auto Motor und Sport. La testata tedesca ha cronometrato a mano i tempi fatti registrare dalla Model S con propulsore Plaid, basato su tre motori elettrici, con risultati interessanti: la quattro porte americana elettrica avrebbe infatti tagliato il traguardo in 7:13, un tempo inferiore di ben 29 secondi rispetto a quello fatto siglare dalla Porsche Taycan.


Uno dei prototipi Tesla Model S "Plaid" che hanno girato al Nordschleife

Il record di Tesla Model S è un tempo sul giro non ufficiale, realizzato con un veicolo che con molte probabilità si discosterà rispetto al modello che verrà commercializzato con il nuovo propulsore. Tuttavia, Elon Musk ha più volte fatto capire che la sua azienda intende piazzare sul mercato il veicolo elettrico più veloce della categoria, e le sempre più frequenti visite al Nürburgring sono iniziate proprio dopo che Porsche ha stabilito il record con la Taycan.

Durante la visita precedente Tesla aveva già fatto siglare un tempo migliore rispetto a quello della elettrica tedesca, tuttavia Musk aveva indicato che la nuova quattro porte avrebbe potuto girare con qualche piccola innovazione anche in poco più di 7 minuti. Il tempo di 7:13 potrebbe quindi essere ancora insoddisfacente per gli obiettivi dell'azienda, tuttavia nessuno dei tempi registrati sono stati ufficializzati dai tecnici del tracciato. Purtroppo non sappiamo questi tempi con quale prototipo (e quali modifiche) siano stati registrati.

Auto Motor und Sport, che di solito è piuttosto affidabile con le rilevazioni dei tempi al Nürburgring, ha scritto:

"In qualche modo Tesla è riuscita ad avere pista libera e a terminare due giri in 7:13 cronometrati a mano libera, secondo la nostra fonte locale. Tesla ha di nuovo ridotto il tempo non ufficiale (7:23) delle scorse settimane. A bordo della Tesla Model S blu sedeva l'esperto pilota del Nordschleife Thomas Mutsch".

Alcuni dei prototipi della nuova Tesla Model S che hanno girato al Nürburgring presentavano appendici aerodinamiche estreme che difficilmente vedremo nelle versioni proposte in commercio dal brand americano, fra cui estrattori posteriori e alettoni dal chiaro sapore racing. Insomma, riteniamo molto difficile che le autorità del Nürburgring dichiarino ufficiali gli ultimi record delle Model S.

È comunque interessante sottolineare che, se venisse confermato il 7:13, la Model S avrebbe battuto il tempo della Jaguar XE SV Project 8, che è il veicolo a quattro porte più veloce ad aver mai girato al Nordschleife dopo la Panamera progetto "Lion", che ha completato il giro in 7:11. È da notare anche che Porsche non ha ancora girato al Nordschleife con la Taycan Turbo S. Una cosa però è chiara: la battaglia è ancora apertissima.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pipperon05 Novembre 2019, 18:53 #1
appendici aerodinamiche estreme
estrattori posteriori
ali
e assetto rasoterra

Mi aspetto solo le slick con mescola da qualifica e siamo a posto.

cioe', e' poco piu' veloce di una cvic di serie usando dei trucchi, come un enorme ala, per farla andare perr un singolo giro.
Opteranium05 Novembre 2019, 19:49 #2
e il bello è che la type r costa un terzo (almeno)..
doppiag05 Novembre 2019, 20:40 #3
la type R 7:43, IMHO non sono pochi secondi
pipperon05 Novembre 2019, 22:35 #4
Originariamente inviato da: doppiag
la type R 7:43, IMHO non sono pochi secondi


se hanno messo le gomme "giuste" rispetto a quelle street legal ti sei gia' puppato la differenza.

Togli l'ala e l'estrattore, rimetti le sospensioni normali e la civic di serie ti asfalta, insieme ad una sequela di auto da piccole, fino a mostri come le nuove camaro (65K$) o dei godzilla come la GT-R che mantiene tempi simili anche sul bagnato girando per ore.

Una cosa e' fare gli splendidi su rettilineo.
Altro e' avere una grande tenuta.
altro e' avere prestazioni congrue, ripetitive e continuative.

uno 0-100 lo fa un trattore con un motore grosso.
Kompressor06 Novembre 2019, 08:34 #5
Originariamente inviato da: pipperon
se hanno messo le gomme "giuste" rispetto a quelle street legal ti sei gia' puppato la differenza.

Togli l'ala e l'estrattore, rimetti le sospensioni normali e la civic di serie ti asfalta, insieme ad una sequela di auto da piccole, fino a mostri come le nuove camaro (65K$) o dei godzilla come la GT-R che mantiene tempi simili anche sul bagnato girando per ore.

Una cosa e' fare gli splendidi su rettilineo.
Altro e' avere una grande tenuta.
altro e' avere prestazioni congrue, ripetitive e continuative.

uno 0-100 lo fa un trattore con un motore grosso.


Straquoto
Ragerino06 Novembre 2019, 08:43 #6
Originariamente inviato da: pipperon

uno 0-100 lo fa un trattore con un motore grosso.


Beh, gli americani hanno una lunga tradizione di trattori da rettilineo
andbad06 Novembre 2019, 09:11 #7
E quindi avete scoperto che una sportiva termica va più veloce in pista di una berlina elettrica. Chissà come mai Tesla si vuol confrontare con la Taycan e non con la 911.

Ah, per inciso anche una banale R1 da meno di 20k€ gira in poco più di 7 minuti, se è per questo.

Ricordate il giochino delle mele e delle pere? E' ora di tornare alle elementari?

By(t)e
Mparlav06 Novembre 2019, 10:57 #8
Hanno testato 2 versioni dell'auto, una con ala posteriore ed una senza.
Ed il tempo migliore, ufficioso, l'hanno fatto senza ala.

Link ad immagine (click per visualizzarla)

Il profilo estrattore, l'assetto ribassato, l'ala posteriore ed i pneumatici semi slick "street legal" sono stati adottati anche dalla Jaguar XE SV Project 8 per fare il suo record

Link ad immagine (click per visualizzarla)

come da 3/4 delle auto che girano su quel circuito, compresa l'Honda Civic,
che per "mettersi al sicuro" con le concorrenti Megane e Leon, ha smontato i sedili posteriori, installato la roll cage, rimosso l'intero sistema d'infotainment, modificato l'assetto, la rapportatura del cambio ed il kit aerodinamico dell'auto di serie.

I tempi sul Nurburgring sono fatti senza un vero e proprio regolamento, se per non camuffare come auto di serie, auto che sono state appositamente settate allo scopo.
Poi magari ti vendono il "kit" a caro prezzo come aftermarket per farle passare come auto di serie e spremere gli "enthusiast" che si sentono dei veri piloti.

Vedi Renault Mégane R.S. Trophy-R che gira in 7.40.
Strato154106 Novembre 2019, 11:33 #9
Diciamo che lo scopo è farsi pubblicità , soprattutto in rete dove il circuito è nominato decine di migliaia di volte sui siti, sui forum tra gli appassionati.
Il tempo in sé non ha molto valore, perchè parliamo di versioni pesantemente modificate rispetto a quelle stradali, se il confronto fosse fatto tra le versioni stradali con l'aggiunta di gomme specifiche da concordare tra i costruttori allora avrebbe valore, ma così è puro esercizio di stile.
Un'azienda nata ieri come Tesla che batte sul tempo una storica come Porsche fa clamore, ed è esattamente ciò che vogliono infatti se né sta parlando...
Per il resto visto lo scopo dei veicoli preferirei trovassero il modo di garantire 600-700 km di autonomia in ogni condizione oppure una nuova via verso l'idrogeno. Alla fine anche con le auto con maggiore efficienza (Model 3 long range, Hyundai Kona eletric) superare i 400km di autonomia (soprattutto in autostrada) è un'impresa da "uova sotto il pedale", sempre che non piova o non vi sia vento...Questa è la realtà attuale.
Marko#8806 Novembre 2019, 12:42 #10
Originariamente inviato da: Strato1541
Diciamo che lo scopo è farsi pubblicità , soprattutto in rete dove il circuito è nominato decine di migliaia di volte sui siti, sui forum tra gli appassionati.
Il tempo in sé non ha molto valore, perchè parliamo di versioni pesantemente modificate rispetto a quelle stradali, se il confronto fosse fatto tra le versioni stradali con l'aggiunta di gomme specifiche da concordare tra i costruttori allora avrebbe valore, ma così è puro esercizio di stile.
Un'azienda nata ieri come Tesla che batte sul tempo una storica come Porsche fa clamore, ed è esattamente ciò che vogliono infatti se né sta parlando...
Per il resto visto lo scopo dei veicoli preferirei trovassero il modo di garantire 600-700 km di autonomia in ogni condizione oppure una nuova via verso l'idrogeno. Alla fine anche con le auto con maggiore efficienza (Model 3 long range, Hyundai Kona eletric) superare i 400km di autonomia (soprattutto in autostrada) è un'impresa da "uova sotto il pedale", sempre che non piova o non vi sia vento...Questa è la realtà attuale.


Unito al fatto che per ottenere quei 400 km ad oggi serve un sacco di tempo.
Per ottenerli con un'auto a benzina bastano 5 minuti.

Occhio: non ho detto che l'elettrico non sia il futuro, ho solo aggiunto una considerazione alla situazione di oggi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^