Tesla Model Y, ecco un rarissimo video 4K con tutte le fasi di produzione a Shanghai

Tesla Model Y, ecco un rarissimo video 4K con tutte le fasi di produzione a Shanghai

L'attività di marketing per Tesla è più intensa in Cina, dove spesso utilizza il suo canale ufficiale Weibo. Ecco un video 4K dove per la prima volta vediamo tutte le fasi di produzione della Model Y

di pubblicata il , alle 18:02 nel canale Auto Elettriche
Tesla
 

Tesla ci ha abituato, sia negli Stati Uniti, sia in Europa, a uno scarso uso dei media per pubblicizzare la sua attività. Questa scelta non comprende solo i canali tradizionali, ma anche quelli più moderni, come social o YouTube, dove molto raramente pubblica qualcosa.

La filiale cinese invece si è sempre comportata in modo diverso, pubblicando spesso foto della fabbrica di Shanghai, o video più o meno lunghi con una certa periodicità. Questa volta è toccato al social media cinese Weibo ospitare un video in 4K, pubblicato in via ufficiale da Tesla China, che mostra per la prima volta tutte le fasi di lavorazione, in particolare quelle per la Model Y.

Di recente si è scoperto come la casa americana stia spingendo tantissimo sulla produzione del suo stabilimento cinese, tanto che la quota di Model Y che esce dalla catena di montaggio di Shanghai è salita a 1.000 al giorno, superando la Model 3 ferma a circa 800.

Nel video si vedono tanti dettagli interessanti. Troviamo le giga presse di produzione italiana che stampano parti del telaio in un unico componente. Per un attimo possiamo dare anche uno sguardo alle batterie in fase di composizione, dove si scorgono chiaramente le singole celle cilindriche 2170, prodotte da LG Chem, con chimica NCM o NCMA.

Ci sono poi diversi passaggi che mostrano il processo di verniciatura, a detta di molti migliore di quello americano, anche per via dell'assenza di normative che ne limitano lo spessore e l'uso di alcuni solventi.

È probabilmente la prima volta in assoluto in cui Tesla mostra anche le fasi di assemblaggio dei motori elettrici, ad oggi ancora i più efficienti sul mercato. Infine, una volta completamente assemblate, le vetture vengono portate su un piccolo tracciato per testarne il funzionamento. In questi giorni sono iniziate in tutta Europa le consegne della Model Y, con vetture provenienti proprio dallo stabilimento cinese, in attesa che inizi la produzione a Berlino.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mcarry8127 Agosto 2021, 18:57 #1
Il video mostra come in questa fabbrica ultramoderna l'intervento umano sia limitato a poche attività. Cosa accadrà all'occupazione quando gli stabilimenti italiani di Stellantis (Fiat) raggiungeranno tale automazione?
acerbo27 Agosto 2021, 19:06 #2
Originariamente inviato da: mcarry81
Il video mostra come in questa fabbrica ultramoderna l'intervento umano sia limitato a poche attività. Cosa accadrà all'occupazione quando gli stabilimenti italiani di Stellantis (Fiat) raggiungeranno tale automazione?


Che gli operai si troveranno un altro lavoro
Yellowstone197727 Agosto 2021, 19:08 #3
Come è sempre stato dalla rivoluzione industriale ad oggi .
Se si esaurisce una richiesta di lavoro, se ne apre un'altra nuova .

Chi ha voglia di lavorare, un lavoro lo trova e lo troverà sempre .
Strato154127 Agosto 2021, 23:08 #4
Originariamente inviato da: Yellowstone1977
Come è sempre stato dalla rivoluzione industriale ad oggi .
Se si esaurisce una richiesta di lavoro, se ne apre un'altra nuova .

Chi ha voglia di lavorare, un lavoro lo trova e lo troverà sempre .


Con la quarta rivoluzione industriale o si sarà ultra formati (laurea+ master+esperienze) o si rimarrà a casa probabilmente con i sussidi che piacciono sempre di più..
blobb27 Agosto 2021, 23:25 #5
Originariamente inviato da: Strato1541
Con la quarta rivoluzione industriale o si sarà ultra formati (laurea+ master+esperienze) o si rimarrà a casa probabilmente con i sussidi che piacciono sempre di più..


e chi lo sa.... un domani l'IA potrà prendere il posto anche ai pluri laureati
mentre magari sarà difficile che prenderà il posto di un idraulico
onlocation28 Agosto 2021, 09:53 #6

Immagino in futuro un reddito universale....

Dove se vuoi dedicare il tuo tempo alla tua famiglia all'arte etc lo puoi fare senza avere problemi di sopravvivenza.Se invece desideri lavorare ricevi un congruo stipendio in base alle tue qualità.Con la robotica la manodopera sarà sempre meno indispensabile il lavoro diventerà una scelta di vita e non un dovere.Da sempre tutto cambia ultimamente sempre più in fretta ne vedremo delle belle.
gigioracing28 Agosto 2021, 11:41 #7
Originariamente inviato da: Strato1541
Con la quarta rivoluzione industriale o si sarà ultra formati (laurea+ master+esperienze) o si rimarrà a casa probabilmente con i sussidi che piacciono sempre di più..


si investira su un robot di Elon Muschio che lavora al posto nostro
Tozzo7228 Agosto 2021, 14:03 #8
Originariamente inviato da: mcarry81
Il video mostra come in questa fabbrica ultramoderna l'intervento umano sia limitato a poche attività. Cosa accadrà all'occupazione quando gli stabilimenti italiani di Stellantis (Fiat) raggiungeranno tale automazione?

I ristoratori finalmente troveranno personale.
BVS28 Agosto 2021, 21:12 #9
Originariamente inviato da: mcarry81
Il video mostra come in questa fabbrica ultramoderna l'intervento umano sia limitato a poche attività. Cosa accadrà all'occupazione quando gli stabilimenti italiani di Stellantis (Fiat) raggiungeranno tale automazione?


Il video deliberatamente skippa tutte le parti umane, se avessero fatto mobiletto, plancia, trim e fasci cavi, preparazione porte, plafoniere e proiettori, sottoscocca ecc via robot li avrebbero orgogliosamente mostrati invece mostrano 2 minuti di lastratura e verniciatura fatte interamente da robot, che è la norma in qualsiasi stabilimento da ogni parte del mondo, accoppiamento fatto da robot (e grazie al c[OMESSO] direi) e fanno un accelerazione fortissima nel settore del montaggio dove puoi ancora notare qualcosa riproducendo il video a 0.25x

ah apparentemente non c'è il settore finizione e controllo qualità

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^