Tesla Model Y: prime consegne a marzo e più autonomia del previsto

Tesla Model Y: prime consegne a marzo e più autonomia del previsto

Tesla parla di consistenti miglioramenti sul fronte dell'autonomia. Negli Usa, l'arrivo del nuovo SUV compatto è ormai imminente

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Tecnologia
Tesla
 

Il configuratore online di Tesla Model Y adesso indica un'autonomia di 505 chilometri, contro il precedente riferimento di 450. L'incremento era già stato anticipato con i risultati finanziari della compagnia, dove veniva accreditato ai "continui progressi ingegneristici del sistema di trazione integrale della nuova Model Y".

Tesla Model Y

Elon Musk ha affermato che Tesla Model Y sarà il SUV più efficiente con 4,1 miglia di autonomia per kWh, un dato che permetterebbe di superare agevolmente tutti i rivali della categoria. Si tratta di un SUV crossover compatto che si colloca a metà strada tra Model X e Model 3: è, infatti, più grande e più costoso della Model 3 di circa il 10%.

Tesla Model Y

La Model Y differisce leggermente sul piano dell'estetica rispetto al prototipo mostrato durante la presentazione ufficiale dello scorso anno. Cambiano, infatti, le linee del cofano anteriore. Non ci sono novità, invece, per quanto riguarda le portiere, che non potranno azionarsi con un movimento ad ala di gabbiano come capita sulla Model X.

La compagnia americana ha già iniziato la produzione di massa del veicolo presso lo stabilimento di Fremont. "È iniziata a gennaio 2020, in anticipo rispetto al programma" ha fatto sapere. Le prime consegne ai clienti residenti negli Usa che l'hanno prenotata verranno effettuate nel corso del mese di marzo. I clienti italiani, invece, dovranno aspettare ancora un anno.

Tesla ha anche aggiornato le opzioni di ruote disponibili per la Model Y, che ora viene fornita con le nuove Gemini da 19" come allestimento di serie. Si tratta di pneumatici che Tesla aveva già offerto come opzione per l'inverno su Model 3. Il prezzo è a partire da 57.000€ per il modello base: Long Range a trazione posteriore. Andando più in alto nella gamma si possono raggiungere gli 84.430€ per la Performance a trazione integrale full optional.

Altri dettagli si trovano qui.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
pipperon03 Febbraio 2020, 13:49 #1
evidentemente la gente preferisce il doblo' che un'auto.
Notturnia03 Febbraio 2020, 14:10 #2
carini i 505 km per 63 mila euro..
resta un giocattolo per ricchi .. ma almeno (dice Musk) ha migliorato la resa kilometrica.. il che è interessante e, se vero, fa capire che sull'elettrico siamo ancora acerbi e che è molto meglio attendere.. 33% più efficiente della concorrenza ?.. e rispetto alla model S ? .. tanto per capire se è la concorrenza che sbaglia o se la Model Y è migliore di tutto quello fatto fino adesso rendendo fessi tutti quelli che hanno comprato auto elettriche fino a ieri..
Albi8003 Febbraio 2020, 14:33 #3
Originariamente inviato da: Notturnia
carini i 505 km per 63 mila euro..
resta un giocattolo per ricchi .. ma almeno (dice Musk) ha migliorato la resa kilometrica.. il che è interessante e, se vero, fa capire che sull'elettrico siamo ancora acerbi e che è molto meglio attendere.. 33% più efficiente della concorrenza ?.. e rispetto alla model S ? .. tanto per capire se è la concorrenza che sbaglia o se la Model Y è migliore di tutto quello fatto fino adesso rendendo fessi tutti quelli che hanno comprato auto elettriche fino a ieri..


Oggetto per ricchi ma ....https://motori.virgilio.it/green/vi...-europa/137647/


Per il resto vi è un affinamento nel controllo motore e magari piccoli affinamenti anche nell'inverter e nel motore elettrico . Da qualche parte bisogna pure partire . Per la questione relativa se son fessi se hanno comprato auto elettriche fino ad ieri , potrei dirti la stessa cose di chi compra un processore od una scheda video . Io nel mentre mi tengo stretto la mia model 3 e non tornerei indietro per nessun motivo .
niky8903 Febbraio 2020, 14:37 #4
Originariamente inviato da: Albi80
Oggetto per ricchi ma ....https://motori.virgilio.it/green/vi...-europa/137647/


Per il resto vi è un affinamento nel controllo motore e magari piccoli affinamenti anche nell'inverter e nel motore elettrico . Da qualche parte bisogna pure partire . Per la questione relativa se son fessi se hanno comprato auto elettriche fino ad ieri , potrei dirti la stessa cose di chi compra un processore od una scheda video . Io nel mentre mi tengo stretto la mia model 3 e non tornerei indietro per nessun motivo .


Concordo, anche io con la model 3 mi trovo da dio.
Pino9003 Febbraio 2020, 14:49 #5
Approfitto visto che ci sono due possessori nel thread. Come vi trovate con il mega touch screen? Non so da quanto possedete l'auto, ma quanto cambia l'autonomia fra inverno e estate? Avevo visto che su alcune auto (non tesla) la differenza è sostanziale.
Ricaricate in casa? Se sì, usando una normale 220v quanto ci vuole? Avete installato una trifase per migliorare i tempi di ricarica? In autostrada che autonomia fate in media?
Grazie

IT
Bruttina la model y, ma 500km di autonomia sono tanta roba.
Albi8003 Febbraio 2020, 15:00 #6
Originariamente inviato da: Pino90
Approfitto visto che ci sono due possessori nel thread. Come vi trovate con il mega touch screen? Non so da quanto possedete l'auto, ma quanto cambia l'autonomia fra inverno e estate? Avevo visto che su alcune auto (non tesla) la differenza è sostanziale.
Ricaricate in casa? Se sì, usando una normale 220v quanto ci vuole? Avete installato una trifase per migliorare i tempi di ricarica? In autostrada che autonomia fate in media?
Grazie

IT
Bruttina la model y, ma 500km di autonomia sono tanta roba.


I consumi aumentano , anche perchè usi alcune features tipo riscaldamento remoto , sedili riscaldabili ( io non entro mai a macchina fredda nell'abitacolo ) oltre che un uso più intenso del condizionatore per tenere calda l'uto quando in moto . Io uso la 220 standard perchè per fare qui 30/40 km al giorno la presa di casa mi basta ed avanza . Ogni sera faccio il rabbocco . E mi conviene anche economicamente .
Per la volta che faccio strada uso i supercharger . La 220 io la uso per il daily use
ElektronVolt sta facendo il viaggio a capo nord e ritorno in model 3 , a -35 gradi .
Pino9003 Febbraio 2020, 15:04 #7
Originariamente inviato da: Albi80
I consumi aumentano , anche perchè usi alcune features tipo riscaldamento remoto , sedili riscaldabili ( io non entro mai a macchina fredda nell'abitacolo ) oltre che un uso più intenso del condizionatore per tenere calda l'uto quando in moto . Io uso la 220 standard perchè per fare qui 30/40 km al giorno la presa di casa mi basta ed avanza . Ogni sera faccio il rabbocco . E mi conviene anche economicamente .
Per la volta che faccio strada uso i supercharger . La 220 io la uso per il daily use
ElektronVolt sta facendo il viaggio a capo nord e ritorno in model 3 , a -35 gradi .


Grazie, guarderò con piacere il viaggio a capo nord. Quanto riesci a rabboccare in una notte con la 220? (Indicativamente)
rigelpd03 Febbraio 2020, 15:17 #8
Originariamente inviato da: Albi80
I consumi aumentano , anche perchè usi alcune features tipo riscaldamento remoto , sedili riscaldabili ( io non entro mai a macchina fredda nell'abitacolo ) oltre che un uso più intenso del condizionatore per tenere calda l'uto quando in moto . Io uso la 220 standard perchè per fare qui 30/40 km al giorno la presa di casa mi basta ed avanza . Ogni sera faccio il rabbocco . E mi conviene anche economicamente .
Per la volta che faccio strada uso i supercharger . La 220 io la uso per il daily use
ElektronVolt sta facendo il viaggio a capo nord e ritorno in model 3 , a -35 gradi .


Questa è una cosa che potrebbe sfuggire a chi non conosce le auto elettriche:

Con un'auto elettrica si può pre-riscaldare l'abitacolo (magari usando l'app su cellulare) anche quando essa è in garage o nel parcheggio, di modo che quando si arriva alla macchina pochi minuti dopo la si trova sempre calda, inoltre l'aria calda esce immediatamente appena accendi il riscaldamento a differenza che nelle auto con motore a combustione interna, per cui c'è bisogno di aspettare che si scaldi il motore (che però hanno il vantaggio che vengono riscaldate "gratis".
Albi8003 Febbraio 2020, 15:31 #9
Originariamente inviato da: Pino90
Grazie, guarderò con piacere il viaggio a capo nord. Quanto riesci a rabboccare in una notte con la 220? (Indicativamente)


Il caricabatterie da 220 volt può erogare 3.5kW . Io lo setto a 2 kW . Se metti l'auto in carica alle 19 e stacchi alle 7 di mattina metti son 12 ore . Quindi sono 24kWh . Con 24kWh fai circa 150km .
Io in 4 ore carico quello che ho bisogno . Sai hai un contratto da 5/6 kW puoi caricare a 3.5 kW . Se installi una colonnina puoi arrivare fino a 7kW in monofase
Pino9003 Febbraio 2020, 15:39 #10
Originariamente inviato da: Albi80
Il caricabatterie da 220 volt può erogare 3.5kW . Io lo setto a 2 kW . Se metti l'auto in carica alle 19 e stacchi alle 7 di mattina metti son 12 ore . Quindi sono 24kWh . Con 24kWh fai circa 150km .
Io in 4 ore carico quello che ho bisogno . Sai hai un contratto da 5/6 kW puoi caricare a 3.5 kW . Se installi una colonnina puoi arrivare fino a 7kW in monofase


Grazie!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^