offerte prime day amazon

Tesla, prima Gigafactory fuori dagli Stati Uniti: precisamente sarà in Cina a Shanghai

Tesla, prima Gigafactory fuori dagli Stati Uniti: precisamente sarà in Cina a Shanghai

Tesla già da diversi anni vede nel mercato cinese un grande potenziale, nonostante le forti tasse applicate alle automobili di importazione; sicuramente una Gigafactory in Cina, prima fuori dagli Stati Uniti, sarebbe un grande punto di partenza per raggiungere capillarmente tutti i mercati asiatici

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Tecnologia
TeslaTesla
 

Tesla ha comunicato di aver firmato un accordo con i responsabili della città di Shanghai per costruire la sua terza Gigafactory proprio in Cina, con l'ambizioso obiettivo di raggiungere quota 500.000 auto all'anno prodotte su territorio asiatico per incrementare sempre di più la propria presenza nel mercato dei veicoli elettrici su scala mondiale.

"Ci aspettiamo che la costruzione inizi nel prossimo futuro, dopo che avremo ottenuto tutte le autorizzazioni e permessi necessari" ha esposto Tesla in un comunicato "Da lì, ci vorranno circa due anni prima che inizieremo a produrre veicoli in loco e poi altri due o tre anni prima che la fabbrica sia in piena espansione per produrre circa 500.000 veicoli all'anno per i clienti cinesi".

Tesla già da diversi anni vede nel mercato cinese un grande potenziale, nonostante le forti tasse applicate alle automobili di importazione; sicuramente una Gigafactory in Cina, prima fuori dagli Stati Uniti, sarebbe un grande punto di partenza per raggiungere capillarmente tutti i mercati asiatici.

Probabilmente ad affiancare le già note Gigafactory del Nevada, quella di Buffalo e quest'ultima presso la città di Shanghai, a breve si potrebbero raggiungere accordi anche per un quarto sito produttivo molto probabilmente su suolo europeo.

Per il momento rimaniamo in attesa di maggiori informazioni, soprattutto per come saranno gestite le trattative circa le ferree linee guida del mercato cinese verso le aziende straniere che vogliono instaurarsi sul territorio, e vedere magari se per un'azienda come Tesla verranno cambiate alcune carte in tavola al fine di favorire l'espansione dei veicoli elettrici.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto11 Luglio 2018, 09:27 #1

Si sbagliano....

Non é giga.... Qualsiasi riferimento alle battute che girano su WhatsApp é puramente casuale!
h4xor 170111 Luglio 2018, 09:36 #2
auto elettriche in cina... non me lo aspettavo proprio
mattia.l11 Luglio 2018, 09:54 #3
Originariamente inviato da: h4xor 1701
auto elettriche in cina... non me lo aspettavo proprio

be il futuro sarà produrle li
imho rimarranno produttori cinesi, americani e tedeschi che per ovvie ragioni non sposterano mai il 100% della produzione in cina
Forse anche i francesi perchè so che Renault è a partecipazione statale
Mparlav11 Luglio 2018, 10:15 #4
La Cina è il primo Paese al mondo per produzione di batterie, il primo mercato al mondo per le auto e per quelle solo elettriche.

Produrre direttamente lì è una scelta ovvia soprattutto ora che è stato introdotto un dazio del 25% sull'importazione delle auto USA.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^