Tesla sorprende tutti: la Gigafactory di Berlino si farà pur abbattendo 92 ettari di foresta

Tesla sorprende tutti: la Gigafactory di Berlino si farà pur abbattendo 92 ettari di foresta

I lavori di preparazione per il Gigafactory di Tesla vicino a Berlino possono continuare, nonostante prevedano il disboscamento di centinaia di ettari di pineta

di pubblicata il , alle 16:01 nel canale Tecnologia
Tesla
 
35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
giuvahhh22 Febbraio 2020, 22:31 #11
Originariamente inviato da: totalblackuot75
gli interessi ha prevalso sull'ambiente...

anche sull'italiano scritto. se questi sono gli ambientalisti è facile sconfiggerli.
giuvahhh22 Febbraio 2020, 22:32 #12
Originariamente inviato da: WarDuck
Solo io trovo abbastanza incoerente la promozione dell'elettrico come salvatore dell'ambiente quando poi si fanno scempi simili?

Questo dimostra ancora una volta quanto sia propagandistico tutto questo tan-tan mediatico attorno a politiche che con l'ambiente sinceramente mi sembra c'entrano molto poco.


uno che ragiona finalmente. mo vallo a spiegare alla gente.
giuvahhh22 Febbraio 2020, 22:36 #13
Originariamente inviato da: zappy
d'accordo, ma come immagine "verde" non è che sia un capolavoro.

E tralasciando gli alberi, si tratta di una cementificazione ed impermeabilizzazione di suolo naturale e permeabile, che NON è "recuperabile" visto che il suolo è una risorsa finita e non riproducibile.
Come giustamente detto da altri è pieno zeppo in europa di aree dismesse: poteva usare quelle.


magari sono dismesse per un motivo no? e magari è pure colpa degli ambientalisti che non hanno permesso con la loro ignoranza di creare le strutture adeguate come le strade.
coschizza22 Febbraio 2020, 22:44 #14
Originariamente inviato da: zappy
no, semplicemente ho un cervello funzionante, cosa che vedo non è caratteristica così diffusa.


Non basta un cervello per fare una fabbrica bisogna avere competenza cosa che qui non vedo perché tutti esperti non lo,possono essere è sicuramente non lo,possono essere con 0 dati alla mano.
300022 Febbraio 2020, 22:54 #15
Originariamente inviato da: zappy
no, semplicemente ho un cervello funzionante, cosa che vedo non è caratteristica così diffusa.


Devi avere pazienza… oggi si credono tutti brillanti.
doctor who ?23 Febbraio 2020, 00:17 #16
Originariamente inviato da: zappy
no, semplicemente ho un cervello funzionante, cosa che vedo non è caratteristica così diffusa.


Hai un cervello funzionante perché stai facendo una tragedia della cementificazione di meno di 1km quadrato occupato da una foresta non naturale ?
danieleg.dg23 Febbraio 2020, 08:36 #17
Ormai questo sito lo visito sempre meno, quando ci torno trovo "articoli" come questo e capisco che sto facendo solo che bene
zappy23 Febbraio 2020, 12:21 #18
Originariamente inviato da: giuvahhh
magari sono dismesse per un motivo no? e magari è pure colpa degli ambientalisti che non hanno permesso con la loro ignoranza di creare le strutture adeguate come le strade.

certo, le fabbriche (dismesse o meno) nascono da sole nel nulla e dopo arrivano le strade...
sono dismesse perchè quello che producevano non serve più o viene prodotto altrove.
se ci metti un nuovo prodotto vanno benissimo.
Therinai23 Febbraio 2020, 13:05 #19
Secondo me arare quei 92 ettari di alberi destinati a diventare truciolato non è un problema. In compenso con questa mega fabbrica si produrranno più macchine elettriche che potenzialmente ridurranno il numero di macchine che marciano bruciando benzina.
Poi non mi pare un ecosistema, in quel bosco artificiale ci vivranno 2 scoiattoli e 4 uccellini in croce, insomma non mi sembrea una gran perdita.
Insomma solito discorso: 4 ambientalisti ignoranti rompono le palle perché degli alberi vengono tagliati e poi continuano ad alimentare il mercato dell'olio di palma mangiando immondizia, mamma mia che brutta gente.
floc23 Febbraio 2020, 16:12 #20
per loro fortuna la Germania non è l'Italia. Lì si può fare business e le autorità rispettano gli impegni presi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^