Tesla, tornano le ricariche gratuite. Ecco per chi e fino a quando

Tesla, tornano le ricariche gratuite. Ecco per chi e fino a quando

Elon Musk annuncia la ripresa della promozione per i nuovi acquirenti, che tuttavia sarà erogata in maniera leggermente differente rispetto al passato

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Tecnologia
Tesla
 

Con un tweet a sorpresa, ma pienamente nel suo stile, Elon Musk ha annunciato nei giorni scorsi la ripresa della promozione che prevede le ricariche gratuite a vita presso le stazioni Supercharger per i nuovi acquirenti di autovetture Tesla. Attenzione però: solamente chi acquista una Model S o una Model X potrà usufruire della promozione.

La mossa va letta come un tentativo di rinvigorire le vendite di questi due modelli, che stanno soffrendo la concorrenza interna della più accessibile Model 3.

L'infastruttura Supercharger di Tesla è stata recentemente aggiornata ed è in grado di mettere a disposizione fino a 250 kW nelle stazioni con Supercharger v3. Le stazioni di ricarica Tesla si stanno diffondendo anche in Italia e la stessa società ha dichiarato che nel 2019 e nel 2020 ha in programma l'apertura di vari Supercharger in tutta la Penisola e nelle due isole maggiori.

La ricarica gratuita a vita era una misura che Tesla aveva già adottato in passato, ma è poi stata sospesa nel 2017 perché la crescita sensibile delle vetture Tesla in circolazione ha reso eccessivamente oneroso per la società continuare a offrire la promozione.

Allora, inoltre, il privilegio di ricarica gratuita era legato sia all'acquirente, sia alla vettura: ciò significa che il proprietario poteva godere dell'offerta anche in caso di cambio di modello, così come il nuovo proprietario di una vettura Tesla di seconda mano. Questa volta l'offerta viene erogata con una modalità differente e sarà valevole per il periodo di possesso della vettura.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
calabar06 Agosto 2019, 12:07 #2
Beh ora non facciamo come nelle news di Window dove un certo utente ogni volta si lamentava che non si parlava di altre dieci notizie sul sistema operativo Microsoft (che puntualmente uscivano poi nei giorni seguenti)e faceva lunghi post farciti di link che non avevano nulla a che fare con la notizia.

Dei presunti guai nelle gigafactory non credo importi nulla a nessuno (se non agli hater che devono avere qualcosa da dire), la difficoltà di trovare pezzi di ricambio è più interessante, ma vorrei capire se si tratta di qualche lamentela o di un problema vero. Il problema della vernice invece sembra essere piuttosto interessante. Sugli incendi delle Tesla non commento, anche perchè pare che statisticamente siamo ancora molto sotto quelli delle auto tradizionali.

Tornando alla notizia, sicuramente interessante per chi intende acquistare questo modello di auto, anche se il mancato trasferimento al nuovo proprietario sicuramente ne riduce il valore per un'eventuale rivendita.
Ricordo comunque che un utente ne aveva già parlato qui tra le news diverse settimane fa, qui invece la notizia è spacciata per novità (con il solito ritardo di qualche giorno, ovviamente).
+Benito+06 Agosto 2019, 20:22 #3
In pratica un buono energia da 10.000€ compreso nel prezzo. Se ci stanno dentro...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^