Uber sospende i programmi di testing della guida autonoma dopo un incidente in Arizona

Uber sospende i programmi di testing della guida autonoma dopo un incidente in Arizona

La responsabilità dell'incidente non è della vettura di Uber, ma la società vuole indagare a fondo per capire se e come sia possibile ottimizzare i propri veicoli

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:31 nel canale Tecnologia
Uber
 

Uber ha deciso di sospendere le attività di testing delle vetture senza conducente in Arizona e nella città di Pittsburgh, dopo che una delle proprie vetture a guida autonoma si è trovata coinvolta in un incidente nella città di Tempe. L'incidente risale al 25 marzo scorso.

La società ha deciso di prendere tempo per cercare di capire cosa sia accaduto. Uber ha confermato che al momento dell'incidente la vettura era in modalità autonoma, ma ha aggiunto che non vi sono stati danni a persone o cose (eccettuato i veicoli) durante la collisione.

La responsabilità dell'incidente non è tuttavia imputabile alla vettura di Uber: l'altra auto coinvolta, una Ford Edge, non ha dato la precedenza all'auto a guida autonoma che proveniva da destra. Restano comunque alcune domande a cui sarà opportuno dare risposte: il pilota di Uber al momento in servizio (le vetture autonome in prova su strade pubbliche sono sempre governate da un essere umano a bordo) avrebbe potuto evitare l'incidente agendo prontamente sui comandi? Un aggiornamento software potrebbe permettere al veicolo di reagire più adeguatamente ad una situazione simile?

Sebbene possa trattarsi di un incidente imputabile esclusivamente all'imperfezione e all'imprevedibilità del comportamento umano, Uber sembra intenzionata a non voler prendere superficialmente quanto accaduto, escludendo tutti quei fattori che potrebbero essere risolti via software o con una miglior formazione del pilota.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
matsnake8627 Marzo 2017, 14:01 #1
fattostà che per ora tutti gli incidenti che coinvolgono auto a guida autonoma hanno come responsabile sempre la vettura a guida umana....

Speriamo arrivi presto il giorno in cui sulle strade normali potranno circolare solo auto guidate da un IA
djfix1327 Marzo 2017, 16:36 #2
sarebbe interessante implementare una gestione del riconoscimento delle collisioni oltre che delle norme stradali.
questo potrebbe se non altro attivare protezioni interne alla vettura prima che ci sia il contatto tra le vetture e la comunicazione di possibile collisione ad altre vetture con IA al seguito che quindi evitano tamponamenti a catena.
diciamo che più che centrare il bersaglio sul quanto bene guida l'auto sarebbe da mirare a quanto stare attenti agli altri veicoli/umani.

l'ipotesi di tutte vetture IA è futuristica ma impossibile realmente perchè si può attuare al massimo in strade specifiche e questo limita la libertà individuale e richiede investimenti che in europa/italia non possiamo accollarci.
diciamo che se da qui al 2025 le IA la faranno da padrone, anche la tecnologia di previsione dei gonzi andrà di pari passo.
fabietto2727 Marzo 2017, 18:55 #3
Originariamente inviato da: djfix13
sarebbe interessante implementare una gestione del riconoscimento delle collisioni oltre che delle norme stradali.
questo potrebbe se non altro attivare protezioni interne alla vettura prima che ci sia il contatto tra le vetture e la comunicazione di possibile collisione ad altre vetture con IA al seguito che quindi evitano tamponamenti a catena.
diciamo che più che centrare il bersaglio sul quanto bene guida l'auto sarebbe da mirare a quanto stare attenti agli altri veicoli/umani.

l'ipotesi di tutte vetture IA è futuristica ma impossibile realmente perchè si può attuare al massimo in strade specifiche e questo limita la libertà individuale e richiede investimenti che in europa/italia non possiamo accollarci.
diciamo che se da qui al 2025 le IA la faranno da padrone, anche la tecnologia di previsione dei gonzi andrà di pari passo.


In realtà la macchina di uber è una Volvo XC90 che le cose che tu citi le adotta già...cito dalla scheda tecnica della vettura

CITY SAFETY - Sistema diurno/notturno di rilevazione veicoli, ciclisti, pedoni e grandi animali, per monitoraggio rischio collisione, con avviso e frenata automatica a tutte le velocità

Road Sign Information (sistema che permette di visualizzare i cartelli stradali nel proprio quadro strumenti o tramite l'head-up display, se disponibile)

Quest'ultimo insieme al cruise control adattivo sfruttando le mappe del navigatore può adeguare la velocità alla segnaletica.

Ci sono però dei limiti fisici entro cui questi sistemi funzionano.Molto probabilmente la ford è arrivata troppo a cannone o è entrata nel raggio dei radar troppo in ritardo causa qualche ostacolo perchè guida autonoma o umano potessero fare qualcosa.
Alerto10027 Marzo 2017, 19:33 #4
Questo è l'ennesima dimostrazione che la guida automatica richiede strade appositamente attrezzate e al limite la scomparsa dei guidatori umani e della loro imprevedibilità.Una cosa che vale ancora di più sui percorsi urbani europei che sono molto più complessi e aggrovigliati di quelli nordamericani da mettere in crisi, come sappiamo benissimo,qualsiasi navigatore. Piuttosto che andare dietro al futuribile sia dal punto di vista tecnologico che commerciale (non so quanto i costruttori guardino con favore a realizzazioni che comportano un totale e imprevedibile mutazione di mercato), sarebbe più interessante che alcuni sistemi come per esempio la lettura dei cartelli stradali e l'adeguamento automatico delle velocità, venissero generalmente adottati sui veicoli rendendo i viaggi più rilassanti.
omerook27 Marzo 2017, 22:14 #5
io voglio vedere queste ia in condizioni estreme e non vedo l'ora che inizino le gare della roborace. in quel contesto ci potremmo fare un idea sulle effettive capacità di reazione di queste ia alla guida.
marchigiano28 Marzo 2017, 00:31 #6
ragazzi ci rendiamo conto della follia umana...

ci chiediamo se un guidatore umano poteva evitare l'auto che non ha dato la precedenza

ma la vera domanda è: se era un'auto autonoma avrebbe dato la precedenza? ovviamente SI e l'incidente si sarebbe potuto evitare, e si potrebbero evitare gran parte dei 3000 morti l'anno su strada solo in italia... per non parlare dei feriti e dei danni materiali

e invece no perchè se al volante c'ero io che so meio de vettele facevo un controsterzo con colpetto di freno a mano tutto mentre guardo negli occhi la mia ragazza e non si fa niente nessuno... io c'ho la vista di falco potevo vedere quando col piede lasciava la frizione allora col mio polpaccio da captain america sfondavo il pianale dell'auto e strisciavo le nike sull'asfarto me fermavo in du metri...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^