Ubisoft ha realizzato un'esperienza VR per il veicolo autonomo Renault Symbioz

Ubisoft ha realizzato un'esperienza VR per il veicolo autonomo Renault Symbioz

SYMBIOZ di Renault è una concept car elettrica e autonoma pensata come estensione della propria casa. Ecco come Ubisoft ha contribuito per migliorarne la parte di entertainment servendosi della VR

di pubblicata il , alle 13:01 nel canale Tecnologia
UbisoftRenault
 

Symbioz Concept va oltre il concetto di semplice mezzo di trasporto, e vuole piuttosto essere un'estensione della propria abitazione. La vettura è stata pensata come una stanza aggiuntiva dell'abitazione, che può essere spostata negli ambienti o addirittura sollevata sul tetto per diventare un particolare soggiorno. Tutto questo è possibile grazie alle sue linee eleganti con struttura d'acciaio, vetrature estremamente ampie e finiture di legno, rame, marmo, tessuto e porcellana. Un'integrazione che è anche energetica poiché attraverso una smart-grid l'elettricità può passare dall'auto alla casa e viceversa.

Renault Symbioz Concept

Symbioz Concept è un veicolo connesso, elettrico e costruito per essere autonomo fin da subito, e fornisce un primo sguardo sulla tecnologia che Renault potrebbe integrare nella sua intera gamma in un prossimo futuro.

Ubisoft ha avviato una collaborazione con Renault con cui vuole contribuire alla componente di entertainment del concept. Ha mostrato la sua esperienza in una sezione di autostrada a nord di Parigi, dove Renault ha testato il suo veicolo dimostrativo Symbioz in condizioni reali.

Renault Symbioz Concept

Quella di Ubisoft è un'esperienza di realtà virtuale in grado di offrire al guidatore una distrazione da ciò che lo circonda e un’opportunità per rilassarsi, basata sul concetto di “staccare la mente”, quando l’auto è in modalità autonoma. Il guidatore può immergersi in un universo molto coinvolgente che cambia progressivamente da una semplice rappresentazione del veicolo e del suo ambiente circostante, a un panorama futuristico e surrealista.

Renault Symbioz Concept

L’esperienza di Ubisoft è legata alla riproduzione dei dati di navigazione dell’auto in tempo reale, tra cui le variazioni di velocità, i cambi di corsia e i veicoli circostanti, rendendo così ogni viaggio unico, migliorandone l’immersione e la sensazione di evasione. Il guidatore può lasciarsi andare e allentare la tipica pressione derivante dalla guida in strada, arrivando potenzialmente a dimenticarsi che l’auto stia guidando da sola sull’autostrada.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
acerbo19 Dicembre 2017, 16:43 #1
che figata
cignox120 Dicembre 2017, 09:08 #2
Questa e una figata che potrebbe anche farmi piacere la guida autonoma: vado al lavoro e nel frattempo sono immerso in una giungla tra i dinosauri, o su un pianeta lontano in mezzo ad una battaglia.

Ok, sono un bocia di 36 anni, ma che mi frega?
omega72620 Dicembre 2017, 12:40 #3
Stare su un aggeggio che va a 130km/h circondato da pazzi che non sanno guidare e mettermi un casco che mi isola da tutto non è una roba proprio facile da digerire.
Se non si capisce, mi fanno più paura gli altri piuttosto che le auto a guida autonoma...
goost080420 Dicembre 2017, 13:52 #4
La penso proprio come te la paura sono gli altri e non l'auto a guida autonoma
con gli autisti che ci sono in giro. Sono veramente preoccupato perché se tutti guidassero un macchina con guida autonoma si potrebbe stare tranquilli ma se c'è anche un solo guidatore che guida lui la macchina

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^