offerte prime day amazon

Una moto marchiata Tesla? Elon Musk conferma che non è interessato a realizzarne una

Una moto marchiata Tesla? Elon Musk conferma che non è interessato a realizzarne una

Il CEO dell'azienda poi ha proseguito commentando che ha posseduto per diverso tempo una moto da cross ed anche una moto da strada, ma per via di un incidente, che lo ha visto travolto da un camion, non trova più sicuro affidarsi ad una due ruote per i suoi spostamenti

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Tecnologia
TeslaTesla
 

Elon Musk, durante l'ultima assemblea degli azionisti di Tesla, si è presentato con look definito da un giornalista presente all'incontro "da motociclista" per via di un giubbotto di pelle piuttosto sportivo, lo stesso ha poi colto l'occasione per chiedere se nel futuro di Tesla sarà presente una moto: molto chiara la risposta di Musk "No motorcycles".

Il CEO dell'azienda poi ha proseguito commentando che ha posseduto per diverso tempo una moto da cross ed anche una moto da strada, ma per via di un incidente, che lo ha visto travolto da un camion all'età di 17 anni, mentre appunto si trovata al manubrio della sua motocicletta, non trova più sicuro affidarsi ad una due ruote per i suoi spostamenti.

Forse questo non giustifica in pieno la scelta di non produrre una moto marchiata Tesla ma sicuramente non è un punto a favore per investire in questa direzione.

Di recente abbiamo parlato di alcuni test fatti dal TCS (Touring Club Svizzero) per guanto riguarda la relazione tra sistemi di guida assistita ed utenti della strada con una mole inferiore a quella di un'autovettura, nel caso specifico si parla appunto di moto, e i risultati esposti non sono certo rassicuranti. Curiosamente nel test svolto dal TCS non è stato analizzato il sistema di alcun veicolo Tesla, ma solo veicoli, non meglio precisati, dei produttori Audi, Mitsubishi, Mercedes-Benz, Volvo e Volkswagen.

Sicuramente una moto può avere un comportamento in strada più imprevedibile rispetto ad una quattro ruote, e come già esposto dal test sopra citato attualmente non risultano facilmente gestibili; inoltre un veicolo a due ruote potrebbe non garantire un futuro impiego on board di sistemi avanzati di guida assistita, e perché no anche di guida autonoma, un altro tassello chiave per non considerare di investire nel settore due ruote evolute?

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Notturnia11 Giugno 2018, 13:30 #1
i motociclisti di tutto il mondo ringraziano...

almeno la moto ce la lasciano guidare come ci piace senza guida assistita e pile..
Bivvoz11 Giugno 2018, 13:49 #2
Originariamente inviato da: Notturnia
i motociclisti di tutto il mondo ringraziano...

almeno la moto ce la lasciano guidare come ci piace senza guida assistita e pile..


La verità è che le moto le lasciano fare a chi sa farle.
Un cancello con motore scorreggiante murica è anacronistico ma dall'anno prossimo parte la MotoE made in Italy.

P.s: bello il concept nell'immagine, sembra un frigorifero anni 60 con le ruote
Cfranco11 Giugno 2018, 15:23 #3
Penso che un sistema a guida autonoma per moto sia ben al di là della portata delle ia odierne


Originariamente inviato da: Bivvoz
P.s: bello il concept nell'immagine, sembra un frigorifero anni 60 con le ruote


A me ricorda lo speeder di Rey in EP VII

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^