Volkswagen e Ford: nuova alleanza globale, anche per veicoli elettrici e autonomi

Volkswagen e Ford: nuova alleanza globale, anche per veicoli elettrici e autonomi

Volkswagen AG e Ford Motor Company hanno annunciato il primo accordo formale di un'alleanza su larga scala che posiziona le aziende in modo tale da aumentare la competitività e servire meglio i clienti in un'era di rapidi cambiamenti nel settore, principalmente per l'impulso dei veicoli elettrici e autonomi

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Tecnologia
VolkswagenFord
 

Il CEO di Volkswagen, Herbert Diess, e il CEO di Ford, Jim Hackett, hanno confermato l'intenzione delle due case automobilistiche di instaurare un'alleanza di lungo termine che andrà a colpire una serie di settori. Le due aziende inizieranno a sviluppare furgoni commerciali e pickup di medie dimensioni per i mercati globali a partire dall'inizio del 2022.

L'alleanza determinerà significativi livelli di efficienza e consentirà a entrambe le società di condividere investimenti in una moltitudine di architetture di veicoli. Inoltre, Volkswagen e Ford hanno firmato un memorandum d'intesa per sondare una collaborazione su veicoli autonomi, servizi di mobilità e veicoli elettrici e hanno iniziato a esplorare delle opportunità in questi settori che stanno rimodellando ampiamente la fisionomia dell'industria automobilistica.

"Nel corso del tempo, questa alleanza aiuterà entrambe le aziende a creare valore e soddisfare le esigenze dei nostri clienti e partner", ha detto Hackett. "Non solo porterà a significativi guadagni di efficienza e aiuterà entrambe le aziende migliorando la loro forma fisica. Ci darà anche l'opportunità di collaborare alla creazione della prossima era della mobilità".

Diess ha aggiunto: "Volkswagen e Ford sfrutteranno le risorse collettive, le capacità di innovazione e posizioni di mercato complementari per servire ancora meglio milioni di clienti in tutto il mondo. Allo stesso tempo, l'alleanza sarà una pietra miliare per la spinta a migliorare la competitività".

L'alleanza, che non prevede la proprietà incrociata tra le due società, sarà governata da una commissione mista. Questo comitato sarà guidato da Hackett e Diess e comprenderà dirigenti senior di entrambe le società.

Si tratta di un accordo molto importante, che può cambiare l'industria automobilistica perché siglato da due case tradizionalmente rivali in molti settori. Nelle scorse settimane si è vociferato frequentemente del presunto accordo tra Ford e Volkswagen, e ci si attendeva un'alleanza più trasversale. Dopo il primo comunicato stampa congiunto, invece, sembra afferire solamente i settori dei veicoli commerciali e tutto ciò che riguarda il futuro in termini di veicoli elettrici e autonomi, lasciando invariati i core business dei due colossi.

Pper quanto riguarda gli ambiti dei furgoni commerciali e pickup troviamo marchi popolari per entrambe: Ford Transit e Ranger da una parte, e Volkswagen Transporter, Caddy e Amarok dall'altra. Insieme, le due società hanno venduto 1,2 milioni unità nel settore dei veicoli commerciali leggeri nel 2018.

L'alleanza consentirà alle società di condividere i costi di sviluppo, sfruttando le rispettive capacità produttive, di aumentare la capacità e la competitività dei loro veicoli e di fornire efficienze in termini di costi, mantenendo al contempo le caratteristiche distintive dei rispettivi marchi. Attraverso l'alleanza, Ford progetterà e costruirà pickup di medie dimensioni per entrambe le società che entreranno sul mercato già nel 2022. All'interno dei termini dell'accordo, Ford intende ingegnerizzare e costruire furgoni commerciali più grandi destinati ai mercati europei, e Volkswagen svilupperà e costruirà una nuova linea di city van.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^