Volkswagen e-Up potrebbe battere tutti nell'elettrico. Con gli incentivi potrebbe costare 6.500 Euro

Volkswagen e-Up potrebbe battere tutti nell'elettrico. Con gli incentivi potrebbe costare 6.500 Euro

La più piccola della casa tedesca diventa elettrica e si propone agli utenti con caratteristiche davvero interessanti ma soprattutto un prezzo che potrebbe essere la carta vincente di Volkswagen grazie agli eco incentivi in arrivo.

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Tecnologia
Volkswagen
 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

93 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
wingclaus7617 Settembre 2019, 16:15 #31
nessuno dice mai però che l'energia prodotta per ricaricare le batterie avviene in centrali che se anche bruciassero carbone lo fanno con una efficienza superiore a qualsiasi mezzo a combustione e il processo è centralizzato cosi come il controllo delle emissioni.

invece con tante piccole centrali che girano per la città con un efficienza quando va bene del 40% (diesel ) è molto peggio..

il rendimento del elettrico poi varia intorno dal 80% al 90%


quando si avranno batterie leggere capienti e che si ricaricano in pochi minuti , il problema non ci sarà piu.
R@nda17 Settembre 2019, 16:31 #32
Originariamente inviato da: gomax
Grazie a questi incentivi è partita la rivoluzione elettrica*, ottima notizia.

*per una trentina di tizi lombardi, gli altri milioni di italiani possono accontentarsi delle panda-bare a metano

Ciao


Ma vuoi mettere? Almeno la panda metano ha un utilizzo reale, questa generazione di elettriche sono un avera cagata a caro prezzo.
Utili se non in utilizzi ristretti.

E dovranno trovare il modo di vendercele per forza...
Da qualche parte bisogna cominciare, quello che non capisco io è perchè sempre dal nostro culo...
Falcoblu17 Settembre 2019, 16:45 #33
Originariamente inviato da: palmy
Nel complesso l'impressione percepita è che questo boom dell'auto elettrica sia più a interesse di chi produce e vende che di chi compra o dell'ambiente.


Meno male che non sono il solo a pensarla così, è solo una nuova vacca da mungere dopo aver munto tutto quello possibile da quelle precedenti.

Prezzi alle stelle che solo i ricchi possono permettersi mentre la gente normale si attacca e gira con auto di 15 anni fa perchè non ha il soldi per cambiarla, continuano a voler far credere al popolo che l'elettrico è il nuovo messia mentre il resto è il diavolo a prescindere, non abbiamo la rete elettrica pronta per sopportare un carico del genere qualora l'elettrico si diffondesse con percentuali importanti, nessuno pensa a come produrla e alla produzione di batterie e al loro smaltimento e chi più ne ha ne metta, ma chi se ne importa l'elettrico è il nuovo eldorado dove si prospettano introiti a iosa in nome dell'ambientalismo e del politicamente corretto
Ago7217 Settembre 2019, 17:06 #34
Mi permetto alcune osservazioni:

Originariamente inviato da: mantelvaviz
- i veicoli elettrici, come l'auto dell'articolo, sono perfetti per l'utilizzo in area metropolitana, proprio dove c'è più bisogno di veicoli ad emissioni zero, per ridurre rapidamente la mortalità per emissioni atmosferiche


Tecnicamente vero, ma secondo me nella pratica è una strada poco efficiente. Nelle aeree metropolitane, oltre all'inquinamento, esiste un problema di congestione delle strade, che la macchina elettrica non risolve. Nelle aree metropolitane, già oggi è possibile migrare da una mobilità privata a una mobilità di massa. Ovvviamente questo passa per il potenziamento del trasporto di massa (nuove linee tram e bus) e apertura a servizi innovativi come uber.

Originariamente inviato da: mantelvaviz
- l'energia necessaria per alimentare tali veicoli elettrici sarà sempre più prodotta da fonti rinnovabili e seppure oggi sia in parte essa stessa causa di inquinamento, le centrali che rilasciano tale inquinamento nell'aria sono perlomeno in aree a bassa densità abitativa in modo da minimizzare il problema


Quì il discorso si fa un po' lungo. L'energia utilizzata per il trasporto è pari a quella utilizzata sotto forma di energia elettrica (25%+25%). Questo vuol dire che se dovessimo alimentare tutto il trasporto con l'energia elettrica rinnovabile, dovremmo circa quadruplicare l'attuale produzione rinnovabile. E qui mi fermo perchè il discorso si fa molto ampio.

Originariamente inviato da: mantelvaviz
- al momento un veicolo con motore diesel rimane più comodo/efficiente per i lunghi spostamenti autostradali e per la movimentazione delle merci, purchè ne sia vietato l'ingresso nelle aree urbane più sensibili all'inquinamento atmosferico


Concordo al 100%
palmy17 Settembre 2019, 17:32 #35
Originariamente inviato da: mantelvaviz
Provo a scrivere un paio di ovvietà, tangibili già oggi, in futuro chissà:

- i veicoli elettrici, come l'auto dell'articolo, sono perfetti per l'utilizzo in area metropolitana, proprio dove c'è più bisogno di veicoli ad emissioni zero, per ridurre rapidamente la mortalità per emissioni atmosferiche


Purtroppo il grosso dell'inquinamento atmosferico urbano non è dato tanto dai veicoli (che comunque incidono eccome), ma dagli impianti di riscaldamento.
Se lo scopo è abbattere l'inquinamento urbano si dovrebbe partire da una rivoluzione ecoligica su quel fronte prima ancora che sui trasporti.
Opteranium17 Settembre 2019, 17:41 #36
Originariamente inviato da: wingclaus76
invece con tante piccole centrali che girano per la città con un efficienza quando va bene del 40% (diesel ) è molto peggio..

40% nei sogni .. il motore termico in condizioni di normale utilizzo non arriva al 25%.
Originariamente inviato da: wingclaus76
il rendimento del elettrico poi varia intorno dal 80% al 90%

il motore in sé è superiore al 90% di efficienza ma l'intero sistema, incluse batterie, inverter e altro si aggira intorno al 75%. E se accendi il clima, si scende al 60.
Originariamente inviato da: wingclaus76
quando si avranno batterie leggere capienti e che si ricaricano in pochi minuti, il problema non ci sarà piu.

questo è sostanzialmente impossibile, occorrerebbero potenze nell'ordine del megawatt .. per ogni singola auto.
maxsy17 Settembre 2019, 17:43 #37
Originariamente inviato da: palmy
Purtroppo il grosso dell'inquinamento atmosferico urbano non è dato tanto dai veicoli (che comunque incidono eccome), ma dagli impianti di riscaldamento.
Se lo scopo è abbattere l'inquinamento urbano si dovrebbe partire da una rivoluzione ecoligica su quel fronte prima ancora che sui trasporti.


se ragioniamo a scarica barile non si farà mai nulla.
comniciamo dalle auto

cmq 6500€ la prenderei subito...purtroppo non è cosi...almeno credo
VanCleef17 Settembre 2019, 18:25 #38
credi bene...
Bello&Monello17 Settembre 2019, 19:21 #39
Originariamente inviato da: VanCleef
"Fino a"

Figurati se la regione Lombardia ti passa 8mila Euro a fronte di una spesa di 14.000


Originariamente inviato da: toni.bacan
Hai detto bene.
Fino a.

Che poi bisogna vedere su quali vetture ed in che modo.
Magari 8.000€ li danno per una Tesla o dilazionati in 4 anni come detrazioni dalla dichiarazione dei redditi.

Tuo a partire da... fino a... vuol dire tutto e niente.


Originariamente inviato da: pity91
Ma l'incentivo solo per la Lombardia sarà di 8000€ anzichè 6000€, non 8 + 6 ma scherziamo ? HA HA HA


Date un'occhiata qui prima di parlare a vanvera... https://www.regione.lombardia.it/wp...a7fb71c-mQ-2kcE

A volte basta cercare, leggere (e capire) prima di parlare...
Bello&Monello17 Settembre 2019, 19:26 #40
Beh io mi sono informato sul sito del Ministero per lo sviluppo e su quello di regione Lombardia e visto che rientro pienamente nei criteri sto seriamente pensando di passare all'elettrico per l'auto di mia moglie.

Una e-Up va benissimo per l'uso che fa lei, per i chilometri che percorre (e per la praticamente nulla passione per le auto). A 6500 euro non ti compri manco una panda km 0... Non sfruttare un'occasione del genere mi sembra davvero stupido... IMHO...

C'è poi la ID.3 che esce tra poco che con lo stesso discorso degli incentivi viene via a poco più di 12.000 euro.... fate voi...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^