Volkswagen Project Trinity: l'auto che si personalizza come un software

Volkswagen Project Trinity: l'auto che si personalizza come un software

In futuro si potrà comprare un'auto a trazione posteriore e renderla a trazione integrale in un secondo momento. Ecco come

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale Tecnologia
Volkswagen
 

I dirigenti di Volkswagen hanno già affermato di non avere timori circa l'inserimento nel settore automotive degli agguerriti protagonisti del mondo della tecnologia, con particolare riferimento ad Apple Car. Allo stesso tempo le case automobilistiche come Volkswagen si stanno sempre più dotando di quelle soluzioni tecnologiche con cui poter rimanere competitivi, e risponde a questa logica anche il cosiddetto "Project Trinity".

I veicoli Volkswagen del futuro saranno completamente personalizzabili

Il CEO Ralf Brandstätter lo ha definito come "la nostra dream car software". Come tutti i progetti avveniristici del mondo automotive, ovviamente anche Trinity prevede soluzioni di guida autonoma, sistemi di propulsione elettrica a lungo raggio e tecnologia della batteria a ricarica rapida, ma è la parte software su cui VW in questo caso vuole concentrarsi.

Volkswagen Project Trinity

Secondo VW, il piano è di iniziare la produzione di questa vettura nel 2026. Le auto del Project Trinity saranno quanto più possibile standardizzate, in modo da poter sfruttare le economie di scala, ma questo non impedirà agli utenti di personalizzarle secondo le proprie esigenze, o agli stessi produttori di implementare nuove funzionalità anche dopo che il veicolo è stato consegnato.

Si tratta di una tendenza verso la quale tutti i produttori automobilistici si stanno muovendo. Tesla, ad esempio, è in grado di implementare successivamente le funzionalità di guida autonoma del pacchetto Full Self-Driving, mentre BMW sta strutturando un piano ad abbonamento con il quale sblocca alcuni servizi digitali solo per gli utenti che sottoscrivono l'abbonamento completo (ConnectedDrive).

Ma nel caso di Project Trinity si tratterebbe di qualcosa di ancora più avanzato. Ad esempio, VW potrebbe sbloccare sul veicolo uno dei due motori elettrici per asse inizialmente bloccato per rendere la trazione integrale invece che anteriore o posteriore. E questo sblocco potrebbe essere regolato sulla base dei chilometri percorsi, a seconda delle modalità del piano ad abbonamento. Il conducente potrebbe anche decidere di attivare la potenza dell'allestimento GTI, la regolazione elettronica degli ammortizzatori e il servosterzo elettrico. Il tutto tramite un semplice comando del touchscreen e ovviamente in seguito alla sottoscrizione di un abbonamento più costoso.

"In futuro, la configurazione del veicolo non sarà più determinata dall'hardware al momento dell'acquisto" ha detto il CEO di Volkswagen. "I clienti potranno invece aggiungere funzioni su richiesta in qualsiasi momento tramite l'ecosistema digitale di cui il veicolo è dotato".

Le possibilità di personalizzazione del comportamento del veicolo sulla base degli interventi sui sistemi di alimentazione elettrica, dunque, è un altro importante cambiamento, certamente da non sottovalutare, consentito dalla transizione all'elettrico.

Seguiteci anche su Instagram per foto e video in anteprima!

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
voodooFX08 Marzo 2021, 18:53 #1
saranno gratuite con la scritta sotto In-Car Purchase
agonauta7808 Marzo 2021, 22:19 #2
I dlc in pratica, poi arriveranno i season pass e alla fine le versioni goty
LMCH08 Marzo 2021, 22:39 #3
Se davvero faranno auto con "dotazione completa" che vengono sbloccate via software, cosa mi vieta di comprare il modello base, sostituite il firmware o anche tutta la centralina così da ottenere una full optional con poca spesa?
io78bis08 Marzo 2021, 23:04 #4
Originariamente inviato da: LMCH
Se davvero faranno auto con "dotazione completa" che vengono sbloccate via software, cosa mi vieta di comprare il modello base, sostituite il firmware o anche tutta la centralina così da ottenere una full optional con poca spesa?


Non sono un esperto ma immagino che le centraline e firmware per essere prodotte debbano avere documentazion/specifiche dalla VW che molto probabilmente non permetterà di fare quello che speri.

La trasmissione dati sul Bus di comunicazione per attivare o meno funzionalità immagino sarà criptata.
MisterFTTH08 Marzo 2021, 23:46 #5
Un'idea del CaaS
Unrue09 Marzo 2021, 09:41 #6
Originariamente inviato da: LMCH
Se davvero faranno auto con "dotazione completa" che vengono sbloccate via software, cosa mi vieta di comprare il modello base, sostituite il firmware o anche tutta la centralina così da ottenere una full optional con poca spesa?



Intanto invalidi la garanzia. La Tesla ha 7 anni di garanzia ad esempio, e perderli tutti non mi sembra saggio.Seconda cosa sarebbe illegale. Terza cosa, non è molto diverso dal mappare la centralina come si fa oggi.

Quarta cosa: magari avendo auto sempre connesse, riescono a vedere da remoto se hai taroccato qualcosa.
biffuz09 Marzo 2021, 10:02 #7
Terribile. In pratica paghi l'hardware (perché lo paghi, non è che te lo regalano, eh), ma puoi usarlo solo se paghi ancora di più (e chi pensa che si risparmierà non è capace di fare calcoli).
Posso immaginare: "Condizionatore a solo 20 € al mese* invece che 1000 €!" "Wow che bello lo compro solo in estate!"
Sarà meglio che i legislatori facciano qualcosa prima che sia troppo tardi...

* abbonamento su base annuale (240€/anno). Offerta limitata da attivare entro 24 mesi dall'acquisto della vettura, poi 480€/anno.
danylo09 Marzo 2021, 12:33 #8
"In futuro, la configurazione del veicolo non sarà più determinata dall'hardware al momento dell'acquisto"

Sbagliato.
Se tra 5 anni inventano un nuovo dispositivo, non potro' sbloccarlo, perche' quando l'auto e' stata fabbricata, non esisteva ancora.

A me sembra assurdo riempire l'auto di hardware inutilizzabile, che comunque ha un costo, occupa spazio ed ha un peso (il peso incide sui consumi).






Unrue09 Marzo 2021, 16:13 #9
Originariamente inviato da: danylo
"In futuro, la configurazione del veicolo non sarà più determinata dall'hardware al momento dell'acquisto"

Sbagliato.
Se tra 5 anni inventano un nuovo dispositivo, non potro' sbloccarlo, perche' quando l'auto e' stata fabbricata, non esisteva ancora.

A me sembra assurdo riempire l'auto di hardware inutilizzabile, che comunque ha un costo, occupa spazio ed ha un peso (il peso incide sui consumi).


Non è nuova questa cosa. Alcuni processori Intel, e anche AMD se non ricordo male, hanno dei core all'interno disattivati o attivati a seconda del modello. Il loro scopo non è farti spendere di meno, ma massimizzare gli utili. Costa meno produrre un hardware uguale per tutti e attivare o meno quello che si paga, piuttosto che farne due o più diversi. Non dico di essere d'accordo, ma così è.
biffuz09 Marzo 2021, 16:51 #10
Originariamente inviato da: Unrue
Non è nuova questa cosa. Alcuni processori Intel, e anche AMD se non ricordo male, hanno dei core all'interno disattivati o attivati a seconda del modello. Il loro scopo non è farti spendere di meno, ma massimizzare gli utili. Costa meno produrre un hardware uguale per tutti e attivare o meno quello che si paga, piuttosto che farne due o più diversi.


Non è proprio lo stesso, Intel non ti paventa la possibilità di sbloccarli in futuro. In parte quei core sono disattivati perché guasti. Se ti offrissero la possibilità di sbloccarli, dovrebbero assicurarsi che funzionino tutti.

Alla fine il concetto è che se la case stanno considerando questa idea è perché pensano che ci guadagneranno di più, non certo per farci un favore. Di sicuro non si metteranno a vendere SUV al prezzo di una Panda sperando che la gente paghi per sbloccare feature: i SUV costeranno sempre quanto un SUV, ma avranno MENO funzioni...
No perché se davvero si metteranno a vendere macchinoni al prezzo delle utilitarie, io sarò il primo a comprarne una per poi non sbloccare niente

Altre domande che mi sorgono spontanee, di cui temo di sapere già le risposte:
- i pagamenti saranno per archi di tempo ragionevolmente brevi (es mese) o devo pagare un anno intero un pezzo che uso solo una volta, o una tantum?
- se un pezzo che pago si rompe, la riparazione sarà compresa nel prezzo?
- se un pezzo che non pago si rompe, andrà riparato lo stesso (ad esempio perché il computer di bordo mostra un avviso o si rifiuta di far partire del tutto la macchina)? a spese di chi?
- se so che non userò mai un pezzo, posso toglierlo per rivenderlo? è mio o no?
- cosa succede quando rivendo la macchina? i pezzi pagati spariscono per magia o il nuovo proprietario potrà continuare a usarli?
- e in caso di furto o distruzione? l'assicurazione mi rimborsa i pezzi pagati?
- se i pezzi pagati ma non usati fino al termine del periodo, per cessione o distruzione del veicolo, restano "sul mio account", significa che posso usarli su una macchina nuova? e se cambio modello o marca?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^