Volocopter riceve 30 milioni per il suo progetto di taxi volanti autonomi

Volocopter riceve 30 milioni per il suo progetto di taxi volanti autonomi

La compagnia tedesca Volocopter può portare avanti il suo progetto grazie all'importante investimento ottenuto da Daimler

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 13:01 nel canale Tecnologia
 

La compagnia tedesca ha detto che userà il denaro ricevuto da Daimler per continuare lo sviluppo dei suoi taxi volanti elettrici, definiti anche eVTOL (electric vertical take-off and landing). La compagnia spera che il velivolo, che può trasportare un massimo di due persone, possa giocare un ruolo importante nel processo di reinvenzione del trasporto urbano.

"Il forte impegno finanziario dei nostri nuovi investitori rappresenta una prova del crescente interesse nel mercato emergente dei VTOL a propulsione elettrica", ha dichiarato Florian Reuter, managing director di Volocopter. "Siamo andati alla ricerca di un mix di investitori con interessi strategici e imprenditoriali e lo abbiamo individuato in Daimler e in Lukasz Gadowski", che è il principale referente della cordata di investitori.

Volocopter

La mission di Volocopter è di "rendere realtà il sogno degli esseri umani di volare e allo stesso tempo risolvere i crescenti problemi di mobilità delle città moderne". La compagnia ha recentemente annunciato che inizierà le dimostrazioni dei suoi velivoli autonomi a Dubai nell'ultima parte dell'anno.

La partnership con Daimler è strategica perché il produttore di auto tedesco lavora da diverso tempo sulle recenti tecnologie di guida autonoma. Gadowski può giocare inoltre un ruolo determinante nella crescita di Volocopter, guidando la scalata della compagnia.

Il prossimo obiettivo, infatti, è quello della produzione di massa, e per farlo Volocopter deve assumere ingegneri che siano in grado di accelerare il lavoro sia sui velivoli che sul software. Inoltre, Volocopter deve iniziare il marketing sul suo progetto. Il primo velivolo basato su licenza Volocopter dovrebbe essere lanciato sul mercato entro il prossimo anno, stando ai piani.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^