Volvo consegna i suoi primi camion elettrici: due configurazioni, trasporti e nettezza urbana

Volvo consegna i suoi primi camion elettrici: due configurazioni, trasporti e nettezza urbana

Il modello in questione si chiama Volvo FL Electric, un camion da 16 tonnellate che può essere configurato con diversi pacchi batteria per una capacità compresa tra i 100 e i 300 kWh per un'autonomia fino a 300 km

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale Tecnologia
Volvo
 

Volvo attualmente è impegnata nel settore della mobilità elettrica su molti fronti, come ad esempio con mezzi pesanti per il settore minerario, sistemi di guida autonoma e nel settore dei trasporti pubblici: infine risulta impegnata anche nel settore dei trasporti, in quanto avrebbe già consegnato tre primi esemplari di camion elettrico ad alcuni clienti in Svezia, nell'ambito di un programma di sviluppo per portare tale mezzo alla produzione in serie.

Il modello in questione si chiama Volvo FL Electric, un camion da 16 tonnellate che può essere configurato con diversi pacchi batteria per una capacità compresa tra i 100 e i 300 kWh per un'autonomia fino a 300 km.

Nella foto qui sopra, il prototipo in configurazione dedicata a due società di logistica, precisamente la DB Schenker e la TGM, entrambe attive su territorio svedese, nella foto più in basso, invece, un'interessante configurazione camion dei rifiuti destinato alla società di riciclaggio Renova.

Roger Alm, presidente di Volvo Trucks, ha commentato così l'annuncio della consegna di questi nuovi veicoli elettrici:

"La nostra stretta collaborazione con conducenti e clienti ci ha permesso di sviluppare, in un breve lasso di tempo, soluzioni di trasporto elettrificate che soddisfano elevati requisiti in termini di prestazioni, distanze di guida, movimentazione merci e uso del veicolo. Gli autisti che hanno già avuto occasione di provare i nostri Volvo FL Electric sono rimasti particolarmente colpiti dalla trasmissione reattiva, dall'accelerazione rapida e senza interruzioni e basso livello di rumorosità"

Volvo Trucks ha dichiarato che inizieranno a consegnare, al di fuori del programma pre-serie, un numero contenuto di camion Volvo FL Electric destinati ad altri paesi europei durante la seconda metà del 2019.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ragerino26 Febbraio 2019, 08:57 #1
Quanto differiscono nel costo rispetto ad un camion normale?
mail9000it26 Febbraio 2019, 09:55 #2
Originariamente inviato da: Ragerino
Quanto differiscono nel costo rispetto ad un camion normale?


In realtà il costo di acquisto non è molto importante. Più importante è il costo d'esercizio. A parità di manutenzione se all'anno risparmi in carburante 1/4 del costo di acquisto faranno tutti la fila per comprarlo.
E questi sono mezzi che se usati bene possono girare per strada 14-16 ore al giorno, 6 giorni su 7.
Unrue26 Febbraio 2019, 10:33 #3
Originariamente inviato da: mail9000it
E questi sono mezzi che se usati bene possono girare per strada 14-16 ore al giorno, 6 giorni su 7.


Considerando i tempi di ricarica la vedo dura fare 16 ore al giorno. 300km di autonomia per un camion sono piuttosto pochi e di certo non bastano per un solo giorno di lavoro, ma ben vengano queste soluzioni. Non si capisce poi se questi 300km sono a pieno carico o a vuoto, suppongo a pieno carico.
Dumah Brazorf26 Febbraio 2019, 10:49 #4
Bada che i modelli introdotti sono per tipologia di uso a corto raggio.
Il motore elettrico per il camion della spazzatura è l'ideale considerando i continui arresti e ripartenze.
Lain8426 Febbraio 2019, 10:52 #5
Originariamente inviato da: Unrue
Considerando i tempi di ricarica la vedo dura fare 16 ore al giorno. 300km di autonomia per un camion sono piuttosto pochi e di certo non bastano per un solo giorno di lavoro, ma ben vengano queste soluzioni. Non si capisce poi se questi 300km sono a pieno carico o a vuoto, suppongo a pieno carico.


Purtroppo l'articolo non è completo e non tutti conoscono gli standard di ricarica dei veicoli elettrici e questo crea incomprensioni come nel tuo caso.

Prendendo direttamente dalla pagina di Volvo : Per caricarle è possibile utilizzare lo standard CA (corrente alternata) da 22 kW o la carica rapida in CC (corrente continua) tramite CCS/Combo fino a 150 kW: il tempo va dalle 1-2 ore (CC) alle 10 ore (CA) necessarie per caricare con il pacco da 300 kWh.
Unrue26 Febbraio 2019, 11:01 #6
Originariamente inviato da: Lain84
Purtroppo l'articolo non è completo e non tutti conoscono gli standard di ricarica dei veicoli elettrici e questo crea incomprensioni come nel tuo caso.

Prendendo direttamente dalla pagina di Volvo : Per caricarle è possibile utilizzare lo standard CA (corrente alternata) da 22 kW o la carica rapida in CC (corrente continua) tramite CCS/Combo fino a 150 kW: il tempo va dalle 1-2 ore (CC) alle 10 ore (CA) necessarie per caricare con il pacco da 300 kWh.


I tempi di ricarica sono dunque buoni, ma non ho ancora capito se l'autonomia si riferisce con tir a pieno carico o meno.
Lain8426 Febbraio 2019, 11:10 #7
Originariamente inviato da: Unrue
I tempi di ricarica sono dunque buoni, ma non ho ancora capito se l'autonomia si riferisce con tir a pieno carico o meno.


Purtroppo presumo senza carico.
E' anche vero che il sistema di rigenerazione in caso di discese e continui frenate da una mano alla rigenerazione delle batterie.

A me è capitato, usando una Nissan Leaf 2018 in prova, di andare da casa mia (Canonica d'Adda) in inverno con 250 km di autonomia (ed eravamo in 3 in auto) fino a San Pellegrino Terme. Al ritorno avevo ancora 200 km di autonomia per un totale di 76 km di percorso misto in modalità ECO+
Unrue26 Febbraio 2019, 11:13 #8
Originariamente inviato da: Lain84
Purtroppo presumo senza carico.
E' anche vero che il sistema di rigenerazione in caso di discese e continui frenate da una mano alla rigenerazione delle batterie.

A me è capitato, usando una Nissan Leaf 2018 in prova, di andare da casa mia (Canonica d'Adda) in inverno con 250 km di autonomia (ed eravamo in 3 in auto) fino a San Pellegrino Terme. Al ritorno avevo ancora 200 km di autonomia per un totale di 76 km di percorso misto in modalità ECO+


Dovrebbero dire autonomia a pieno carico e a vuoto allora, un camion è quasi sempre carico e non serve a molto sapere che fa 300km da vuoto. Quando lo riempi come ti regoli con l'autonomia? E' difficile pianificare dei viaggi in questo modo.
antoniox26 Febbraio 2019, 11:25 #9
Bisogna anche considerare, per il camion dei rifiuti, l'impatto dell'azionamento del compattatore.
Una stima precisa è impossibile. Bisogna provarlo in situazioni di vita reale; ci sarebbe differenza tra la raccolta di rifiuti in un quartiere centrale di una città (palazzi, alta concentrazione abitativa, piccola distanza ma continuo azionamento del compattatore) rispetto alla raccolta in un quartiere periferico (villette, bassa concentrazione abitativa, distanze maggiori e azionamento sporadico del compattatore).
Lain8426 Febbraio 2019, 11:28 #10
Originariamente inviato da: antoniox
Bisogna anche considerare, per il camion dei rifiuti, l'impatto dell'azionamento del compattatore.
Una stima precisa è impossibile. Bisogna provarlo in situazioni di vita reale; ci sarebbe differenza tra la raccolta di rifiuti in un quartiere centrale di una città (palazzi, alta concentrazione abitativa, piccola distanza ma continuo azionamento del compattatore) rispetto alla raccolta in un quartiere periferico (villette, bassa concentrazione abitativa, distanze maggiori e azionamento sporadico del compattatore).


Spero che per quello abbiano previsto una batteria a parte per la versione dedicata alla nettezza urbana
Penso che la stima che è stata proposta sia dedicata al camion per il trasporto merci.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^