Volvo XC40 Recharge ha una batteria più grande... per colpa di Tesla

Volvo XC40 Recharge ha una batteria più grande... per colpa di Tesla

Volvo ha addirittura rivisto i propri progetti dopo l'annuncio della Tesla Model 3 Long Range. Volvo XC40 Recharge, primo modello totalmente elettrico del produttore svedese, era infatti stata progettata con una batteria da meno di 70 kWh, ma dopo l'annuncio della Model 3 con batteria da 75 kWh i piani sono stati cambiati

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Tecnologia
Volvo
 
30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ginopilot09 Dicembre 2019, 12:35 #21
Originariamente inviato da: lucusta
e comunque potete mettervi l'anima in pace: tra 20 anni andremmo tutti in elettrico per il semplice fatto che ci stanno investendo centinaia di miliardi.


Tra 20 anni ci sta, magari avranno trovato il modo per fare batterie piu' leggere, piccole, ed efficienti. Per ora lo lascio agli altri senza rimpianti.
Notturnia09 Dicembre 2019, 16:52 #22
se fossimo andati ad idrogeno avremmo risolto il problema prima..
tra l'altro se autorizzassero l'uso di etanolo nella benzina e di biodiesel per i diesel si potrebbe ridurre l'inquinamento in pochi mesi dal momento che non servirebbe fare niente sul parco attualmente attivo..
ma visto che dobbiamo passare dalla dominazione Saudita a quella Cinese stiamo spostandoci da combustibili fossili a pile made in Cina.. tutto qua.. l'ecologia non c'entra proprio niente in questo discorso..
Mparlav09 Dicembre 2019, 17:42 #23
Per andare ad idrogeno non ci vuole nulla: basta tirar fuori 70.000 euro per una Hyundai Nexo o 80.000 per una Toyota Mirai ed abitare vicino a Bolzano.

L'idrogeno ad oggi, non è ancora conveniente, da produrre e da distribuire, ma continuano ad investirci.
E finchè lo produrranno dalle fonti attuali perchè molto più convenienti, resterà per noi sempre un carburante da importare.
Mparlav09 Dicembre 2019, 18:06 #24
Originariamente inviato da: lucagiak
Perché, secondo te uno stato (non solo quello italiano) rinuncerebbe all'enorme gettito fiscale che ottiene dalla vendita di carburanti e balzelli vari sulle automobili?
In ogni caso mi sembra che il bollo venga calcolato sulla potenza reale


Quando ciò accadrà ed in che misura, solo allora potremo giudicare.

Per ora in Italia le auto elettriche non pagano bollo per i primi 5 anni (anche oltre in 2 regioni ed al 75% nelle altre) e per ora hanno anche un'RCA inferiore:
https://www.facile.it/assicurazioni...isparmiare.html

L'energia elettrica è già tassata, ma per alcuni c'è sempre l'alternativa di autoprodurne almeno una parte.

Sulla potenza "reale" delle auto elettriche, se n'è già parlato giusto la settimana scorsa:
https://insideevs.it/features/36333...tenza-libretto/

la potenza fiscale è ben diversa da quella del picco massimo.
zappy09 Dicembre 2019, 18:36 #25
Originariamente inviato da: lucusta
...come stima si può dire che se carichi sempre a 150kw l'auto, bene o male, ti dura 15 anni...

costi totali di carica: 3000 euro circa.
costo dell'auto: 59.000
diciamo che assicurazione, bollo e manutenzione ti costino la stessa cifra (cosa che non è così, sei a 62.000 euro per il ciclo di vita dell'auto.

non hai contato il costo del contatore da 150kW al posto di quello "normale" da 3kW.
chiedi un preventivo all'ENEL, poi ne riparliamo
zappy09 Dicembre 2019, 18:40 #26
Originariamente inviato da: lucusta
e comunque potete mettervi l'anima in pace: tra 20 anni andremmo tutti in elettrico per il semplice fatto che ci stanno investendo centinaia di miliardi.


se le auto continuano ad essere questi barconi da 2 tonnellate, fra 20 anni andremo tutti a piedi con le clave, per il semplice fatto che si saremo autosterminati
gigioracing09 Dicembre 2019, 20:21 #27
Originariamente inviato da: lucusta
e comunque potete mettervi l'anima in pace: tra 20 anni andremmo tutti in elettrico per il semplice fatto che ci stanno investendo centinaia di miliardi.


io qui vedo vecchi che girano ancora con le Regate dell 1985 e furgoni vecchi con minimo 25 anni . Indi percui fra 20 anni ce ne saranno ancora di auto a benzina
pinius12 Dicembre 2019, 09:59 #28
Io rimango dell'idea che oggi per essere "green" il Metano rimane il mezzo ulteriore, oltre a poter usare olii green o idrocarburi green.

Il lombardia hanno appena approvato un accordo per creare il BIO METANO dalle fogne milanesi e , se non sbaglio, stanno anche cambiando il piano regolatore per le pompe che dovrebbero aumentare col tempo (speriamo perhcè il limite del metano è proprio quello ).


Il problema grosso sull'elletrico a mio avviso sono 2:

- reciclo batterie 100%
- 100% Fonti rinnovabili

senza queste due basi non è possibile fare una conversione "green" come tanto sbandierata......... perchè invece di inquinare alla base .... si inquina alla fonte. Infatti non ha caso si prender la Germania come base ( noi in italia siamo un pelo messi meglio come fonti rinnovabili) dove una Tesla inquina di piu' di un Mercedes 220d.

Poi concordo che per la città , e parlo anche per gli scooter con la speranza che tra un paio di anni facciano scooter decenti a prezzi ragionevoli con almeno 200km di autonomia,........ sia una buona alternativa.
gigioracing13 Dicembre 2019, 06:08 #29
Originariamente inviato da: lucagiak
Perché, secondo te uno stato (non solo quello italiano) rinuncerebbe all'enorme gettito fiscale che ottiene dalla vendita di carburanti e balzelli vari sulle automobili?
In ogni caso mi sembra che il bollo venga calcolato sulla potenza reale


anche in Norvegia ora che l elettrico ha preso piede, hanno cominciato a mettere tasse e parcheggi a pagamento che prima non c erano sull elettrico. In Italia con la fame di soldi che hanno avverrà ancora prima
Ginopilot13 Dicembre 2019, 08:17 #30
Originariamente inviato da: gigioracing
anche in Norvegia ora che l elettrico ha preso piede, hanno cominciato a mettere tasse e parcheggi a pagamento che prima non c erano sull elettrico. In Italia con la fame di soldi che hanno avverrà ancora prima


Solo che in norvegia hanno incentivi pesanti, qui in italia l'elettrico costa gia' troppo e non conviene.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^