Waymo, 4 milioni di miglia percorsi con veicoli autonomi

Waymo, 4 milioni di miglia percorsi con veicoli autonomi

Lo spin-off di Google illustra i progressi compiuti nell'ambito dei test con le vetture autonome e dell'allenamento IA per preparare i veicoli alla piena autonomia di guida

di Andrea Bai pubblicata il , alle 12:41 nel canale Tecnologia
Google
 

Sembra che, almeno negli USA, i servizi di ridesharing basati sull'impiego di vetture a guida autonoma siano destinati a diventare realtà molto prima di quanto il senso comune si attenda. Un indizio in tal senso arriva da Waymo, lo spin-off di Google che si occupa appunto della realizzazione di tecnologie e vetture capaci di guidare senza conducente.

Tramite un post la società ha annunciato che le sue vetture autonome hanno percorso oltre 4 milioni di miglia - circa 6,4 milioni di chilometri - nelle fasi di test e sperimentazione su strade pubbliche. Waymo può condurre le sue sperimentazioni solo in alcune aree del territorio degli Stati Uniti (le città della Bay Area Californiana, i dintorni di Phoenix e le strade di Austin e Kirkland), che tuttavia rappresentano un campione abbastanza eterogeneo con il quale allenare gli algoritmi di intelligenza artificiale dedicati al governo dei sistemi di guida.

Waymo sottolinea inoltre il passo con cui è stato raggiunto il traguardo dei 4 milioni di miglia percorse: il primo milione ha richiesto 18 mesi, 14 mesi per superare i 2 milioni e poi si accelera con 8 mesi per il 3 milione e 6 mesi per il traguardo attuale.

Ma l'allenamento dei veicoli Waymo non si ferma qui: la società sottolinea di aver condotto ulteriori test in zone private, ricreando fino a 20 mila scenari diversi ispirati a circostanze accadute nella vita reale e comprensivi di situazioni inusuali o concitate. A ciò si aggiungono i 2,5 miliardi di miglia simulati dello scorso anno, con oltre 25 mila veicoli autonomi virtuali che ogni giorno sono stati messi alla prova in varie situazioni, così da poter accelerare significativamente il ritmo di allenamento dell'intelligenza artificiale.

L'obiettivo ultimo è, ovviamente, la piena autonomia e Waymo è molto fiduciosa di poter erogare "presto i servizi senza conducente" al pubblico, che potrà "recarsi al lavoro, a scuola, a fare la spesa e molto di più".

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^