Waymo ha ricostruito incidenti reali per dimostrare che la guida autonoma può prevenire le morti sulla strada

Waymo ha ricostruito incidenti reali per dimostrare che la guida autonoma può prevenire le morti sulla strada

Le tecnologie di guida autonoma potrebbero presto diventare indispensabili per poter ridurre il numero di incidenti stradali e conseguentemente le morti sulla strada

di pubblicata il , alle 18:41 nel canale Auto Elettriche
GoogleWaymo
 
87 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
386DX4010 Marzo 2021, 09:04 #11
Originariamente inviato da: Luke2011
Pensi che l'intuizione sia un'esclusiva umana? Intuizione non è altro che la valutazione di una situazione della quale sono noti pochi elementi oggettivi sulla base di analogie con modelli ricorrenti, esattamente quello che ha fatto Alpha Go quando ha sconfitto il campione del mondo di questa disciplina, infatti nel caso di specie calcolare tutte le mosse successive è impossibile perché esistono più combinazioni di pedine che atomi nell'universo, quindi la IA sopperisce alla carenza di dati certi sulla base di analogie organiche.


Credo di si che l' intuizione "finora" sia una esclusiva umana e del mondo animale poiche' non e' necessariamente connessa al contesto ove l'intuizione verra' utile, semmai connessa a una moltitudine di esperienze analogiche e anche di una propria coscienza costruita attraverso successi, insuccessi, disgrazie, fortune, istinti di sopravvivenza, formazione, cultura, salute o non salute, aspettativa di vita, etc.. E non vedo come l' intuizione possa essere programmabile.. intuizione significa anche scintilla di genio stando fermo su una sedia mentre si pensa a tutt'altro. Intuizione e' inventarsi una soluzione "in stile serie-tv MacGyver" di arrangiarsi con un filo e una lampadina per fare cose per cui quegli elementi non sono stati creati.
Poi ovvio anche fare la cosa sbagliata a fronte della stessa situazione/decisione certo e' l'altro lato della medaglia di questo essere analogico ma non e' che l'essere umano puo' diventare un elaboratore digitale "per natura". L'intuizione IMHO include anche sfacettature di "preveggenza" per cui un guidatore di un veicolo dati alcuni pochi elementi uniti alle suddette esperienze possa "sentirsi" che dietro la curva "potrebbe" arrivare un auto contromano e cercare di percorrerla nel modo piu' sicuro e distante dal centro. Oppure il ricordo della tenuta dell' asfalto per esperienza in un certo punto, gli fa prevedere che quel pavimento particolarmente liscio sebbene magari con 0% umidità e sole d'agosto comunque necessiti di regolare la propria guida in anticipo evitando eventuali perdite di aderenza.
Imho la logica della guida autonoma andrebbe bene in un sistema simil ferroviario per cui binari "sicuri" non possono permettere troppi fattori esterni sebbene anche possibili in un sistema del genere. L' aereoplano e' un sistema simile e basta guardare un famoso programma tv che racconta le innumerevoli casistiche di incidenti in cui teoricamente tutto potrebbe autoguidarsi ma la realtà e' che le variabili possono essere talmente tante che persino un bullone di qualità inferiore puo' creare una reazione a catena malauguratamente.
TorettoMilano10 Marzo 2021, 09:10 #12
l'intuizione può portare a esiti positivi o negativi (o addirittura molto peggiorativi).
intuito vs mille sensori+algoritmi avanzati+elevata capacità di calcolo è una lotta impari a mio modo di vedere. con tutte il bene che posso volere al genere umano, e dopo aver visto manovre assurde con i miei occhi, speriamo perfezionino la guida autonoma il prima possibile
riaw10 Marzo 2021, 09:19 #13
Originariamente inviato da: Piedone1113
Quindi solo lo 0,01% delle cause degli incidenti è dovuto a:
Condizioni metereologiche avverse.
Cattiva manutenzione mezzo.
Perdita di carico da altri veicoli ( anni fa mi è voltato un passeggino sul parabrezza da un altro veicolo).


Questi sono errori umani. se non adegui la velocità quando piove, se non fai la manutenzione alla macchina, se non fissi il carico, la colpa è di chi guida.
386DX4010 Marzo 2021, 09:28 #14
Se l' asfalto e' consumato non e' un errore umano "del guidatore". Se e' bagnato dopo che non piove da mesi (ergo scivoloso) non e' un errore umano e persino viaggiare al di sotto del limite di velocità potrebbe risultare in un testacoda.
Chiunque ha un po' esperienza di guida su neve e ghiaccio sa che anche a 20km/h con gomme da neve ci vuole molta esperienza.
Ci sono poi innumerevoli casi di pietre cadute in mezzo alla strada, grossi rami, animali vaganti, etc.. situazioni che in certi contesti degli entroterra sono all' ordine del giorno.
riaw10 Marzo 2021, 09:33 #15
Originariamente inviato da: 386DX40
Se l' asfalto e' consumato non e' un errore umano "del guidatore". Se e' bagnato dopo che non piove da mesi (ergo scivoloso) non e' un errore umano e persino viaggiare al di sotto del limite di velocità potrebbe risultare in un testacoda.
Chiunque ha un po' esperienza di guida su neve e ghiaccio sa che anche a 20km/h con gomme da neve ci vuole molta esperienza.
Ci sono poi innumerevoli casi di pietre cadute in mezzo alla strada, grossi rami, animali vaganti, etc.. situazioni che in certi contesti degli entroterra sono all' ordine del giorno.


infatti quelle rientrano nell'altra parte del messaggio e non le ho quotate.
per le "cattive condizioni meteo": non è che il limite di velocità è qualcosa da raggiungere a tutti i costi, se il limite è 70 e piove talmente forte che non puoi andare a più di 30, vai a 30, se vai a 70 è un errore tuo non una "pura sfiga del destino"...
386DX4010 Marzo 2021, 09:44 #16
E se invece si scivola a 25 all'ora? Rientra in una di quelle casistiche a malapena prevedibili persino dall' essere umano. Mi immagino quindi come possa regolarsi un AI che invece di viaggiare a 25 all'ora potrebbe tenersi poco sotto il limite di velocità risultante dal GPS (?). Non e' che tutti gli incidenti stradali sono causati da pirati della strada.
Ma poi immagino cosa succederebbe se un animale dovesse attraversare in centro abitato di colpo la strada, tralasciando le circostanze adiacenti per cui dovrebbe poter scegliere chi salvare come gia' ipotizzato, anche solo "frenasse" per arrivare a 0 Km/h immagino con la totale potenza frenante al pari di ogni ostacolo. Quella potenza frenante in certe condizione potrebbe portare il veicolo per "risonanza fisica" a ritrovarsi a volare chissà dove perche' non ci sono binari. C'e' un veicolo che soggiace alle leggi della fisica ma che in infrastrutture come le nostre per cui geograficamente una grande fetta sono di campagna/montagna, onestamente avrei paura a salirci. Per di piu' se come presumo la Responsabilità "potrebbe" essere pur sempre del guidatore, mi fido piu' di un autobus moderno. Il passeggero "si fida" e fa bene di un guidatore esperto. I piloti di aereo che si sono fidati di certi sensori e spie accese o quadranti di orizzonte errati non sempre sono finiti bene e talvolta solo la loro esperienza ha permesso l'atterraggio, almeno a guardare il programma tv piuttosto interessante che racconta i piu' famosi viaggi aerei.
Piedone111310 Marzo 2021, 09:49 #17
Originariamente inviato da: riaw
infatti quelle rientrano nell'altra parte del messaggio e non le ho quotate.
per le "cattive condizioni meteo": non è che il limite di velocità è qualcosa da raggiungere a tutti i costi, se il limite è 70 e piove talmente forte che non puoi andare a più di 30, vai a 30, se vai a 70 è un errore tuo non una "pura sfiga del destino"...


Mai beccato una bomba d'acqua all'uscita di una galleria ( dove quando entri dall'altro lato c'è il sole)?
Una raffica di vento?
Un banco di nebbia?
Melma arrivata in strada ( che è peggiore del ghiaccio)?
Grandine sul manto stradale dopo un temporale ( sembra di essere su delle biglie d'acciaio) ?
se vuoi posso farti altre migliaia di esempi che solo con l'esperienza puoi incontrare, esperienza che non deve essere limitata ai km fatti in città o in autostrada.

Ps se piove talmente forte che dovresti viaggiare a 30kmh invece che 70 ti devi fermare in sicurezza ed aspettare che passi il nubifragio, perchè se sei costretto a viaggiare a 30kmh significa che stai rischiando gia troppo ( vuoi per possibili avvallamenti sul terreno che ti farebbero galleggiare anche a 30 km/h, vuoi per quell'imbranato che è convinto che i sistemi moderni di sicurezza siano infallibili)
TorettoMilano10 Marzo 2021, 09:54 #18
l'attacco alieno in che casistica rientra? raga ma concentrarci sul nocciolo dell'argomento senza andare a impelagarci nelle casistiche più assurde non sarebbe meglio?
the_joe10 Marzo 2021, 09:55 #19
Originariamente inviato da: Piedone1113
Mai beccato una bomba d'acqua all'uscita di una galleria ( dove quando entri dall'altro lato c'è il sole)?
Una raffica di vento?
Un banco di nebbia?
Melma arrivata in strada ( che è peggiore del ghiaccio)?
Grandine sul manto stradale dopo un temporale ( sembra di essere su delle biglie d'acciaio) ?
se vuoi posso farti altre migliaia di esempi che solo con l'esperienza puoi incontrare, esperienza che non deve essere limitata ai km fatti in città o in autostrada.


Infatti ho messo quella percentuale proprio perchè esistono queste situazioni, e penso che con le centinaia di migliaia di incidenti che accadono ogni anno lo 0.01% sia una percentuale anche troppo grossa. La quasi totalità degli incidenti è causata dal guidatore punto.

Poi anche io ho scansato un cinghiale che mi ha attraversato e preso in pieno una volpe che ha attraversato l'autostrada, ma nel totale sono 2 casi nell'arco della vita, mentre sono stato quasi ucciso dalla signora che è entrata in strada da dietro un camion parcheggiato senza guardare e io sopraggiungevo in moto, andando piano, ma talmente vicino che non mi sono nemmeno accorto di cosa sia successo, mi sono svegliato in ospedale...
386DX4010 Marzo 2021, 09:56 #20
Originariamente inviato da: TorettoMilano
l'intuizione può portare a esiti positivi o negativi (o addirittura molto peggiorativi).
intuito vs mille sensori+algoritmi avanzati+elevata capacità di calcolo è una lotta impari a mio modo di vedere. con tutte il bene che posso volere al genere umano, e dopo aver visto manovre assurde con i miei occhi, speriamo perfezionino la guida autonoma il prima possibile


O addirittura molto migliorativi, perche' escludere a priori anche questa possibilità?
Esempio, ricordo che avevano raccontato di un volo aereo in cui il pilota a fronte di una spia che avvisava di un errore che non c'entrava nulla con il vero problema dell' aereo ha dovuto manualmente atterrare a mo' di aliante perche' in realta' invece dell'errore segnalato da sistemi elettronici che costeranno milardi di dollari, l'aereo aveva "letteralmente" perso/staccati entrambi i motori di un ala e non c'era verso di saperlo per come era posizionata la cabina di comando non avendo la visuale delle ali.
Se fosse stata per l' AI di quell' aereo non ricordo bene quale fosse l'errore segnalato ma non c'entrava nulla, probabilmente avrebbero cercato di riparare quel guasto... senza due motori che nessuno sapeva essersi gia' staccati.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^