ZF presenta il primo sistema al mondo di airbag laterale esterno pre-crash

ZF presenta il primo sistema al mondo di airbag laterale esterno pre-crash

Da ZF, gruppo tecnologico attivo a livello globale, che fornisce sistemi per autovetture, veicoli commerciali e industriali, legati al mondo della mobilità di nuova generazione, arriva un'interessante sistema definito Airbag laterale esterno pre-crash, in grado di aumentare attivamente la sicurezza di tutte le persone presenti all'interno di un veicolo in caso di incidente

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Tecnologia
 

Ultimamente, soprattutto nel mondo delle quattro ruote elettriche, si parla spesso di complicati sistemi di assistenza alla guida, sicuramente caratterizzati da grosse potenzialità ma ancora non completamente formati per le infinite casistiche che possono presentarsi nelle circostanze di un'incidente.

Da ZF, gruppo tecnologico attivo a livello globale, che fornisce sistemi per autovetture, veicoli commerciali e industriali, legati al mondo della mobilità di nuova generazione, arriva un'interessante sistema definito Airbag laterale esterno pre-crash, in grado di aumentare attivamente la sicurezza di tutte le persone presenti all'interno di un veicolo in caso di incidente.

Un sistema basato principalmente su airbag laterali esterni, ciascuno dei quali con capacità compresa tra 280 e 400 litri, da cinque a otto volte più grandi di un airbag conducente, controllati da particolari algoritmi sviluppati sui dati acquisiti da sensori di bordo come ad esempio telecamere, radar e lidar, in grado di entrare in funzione nel giro di 150 millisecondi prima di una collisione, garantendo una zona di deformazione laterale aggiuntiva, che può aiutare a ridurre la gravità delle lesioni dei passeggeri fino al 40%.

"Abbiamo evidenziato come questo sistema di sicurezza abbia la capacità di ridurre notevolmente la gravità delle lesioni dei passeggeri in caso di collisioni con impatto laterale", spiega Uwe Class, responsabile della divisione sistemi di ZF "La nostra conoscenza approfondita dell’intero processo 'vedere. pensare. agire.' ci permette di ideare e realizzare soluzioni integrate di sicurezza per il veicolo, come questo nuovo sistema di sicurezza pre-impatto"

ZF è attualmente l’unica azienda a fornire l’intera gamma di tecnologie integrate per la sicurezza del veicolo dai sistemi di sensori, algoritmi e unità di controllo, agli attuatori attivi e passivi, e con questo sistema Airbag laterale esterno pre-crash mette sicuramente in mostra tutta la sua esperienza proponendo un prodotto semplice ma concreto che speriamo di veder adottato su alcuni futuri veicoli; per maggiori informazioni e dettagli su questo e molti altri sistemi di sicurezza vi invitiamo a visitare la pagina dell'azienda.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor07 Giugno 2019, 17:15 #1
efficace nel caso ti venga addosso una vettura di gommapiuma o simile (come nel video), ma mi chiedo quanto sia in grado di attutire un veicolo da 1.500 kg lanciato a qualche decina di km/h (quindi con una considerevole energia cinetica).

Nel video l'airbag non fa una piega, il colpo lo assorbe la vettura finta
Dumah Brazorf07 Giugno 2019, 17:20 #2
Giusto per cambiare mezza macchina al minimo tocco...
Univac07 Giugno 2019, 17:56 #3
Direi che crea il giusto trampolino per far entrare l'altra vettura dritta nell'abitacolo per una decapitazione indolore.
zappy07 Giugno 2019, 21:13 #4
Originariamente inviato da: Paganetor
efficace nel caso ti venga addosso una vettura di gommapiuma o simile (come nel video), ma mi chiedo quanto sia in grado di attutire un veicolo da 1.500 kg lanciato a qualche decina di km/h (quindi con una considerevole energia cinetica).

mi stavo chiedendo la stessa cosa.
a meno che non abbia una pressione altissima, non capisco che utilità possa avere.
Eress08 Giugno 2019, 10:04 #5
Mi sembra copiato un po' dai parabordi delle barche.
Charlie Oscar Delta08 Giugno 2019, 13:51 #6
potrebbe sembrare poco ma a volte ridurre la forza G dell'impatto salva la vita.
per dire, in un colpo laterale anche senza essere direttamente colpito puoi spezzarti il collo o gli organi vengono compressi in modo grave.

NewEconomy08 Giugno 2019, 15:18 #7
Direi ottima la soluzione ZF...

Pensando ai motociclisti è veramente fatta bene
+Benito+09 Giugno 2019, 09:27 #8
Sono scettico e curioso: le energie in gioco sono alcuni ordini di grandezza superiori a quelle di mezzo busto umano, così su due piedi mi sembra una cosa di modestissima utilità ma mi informerò.
zappy09 Giugno 2019, 11:30 #9
Originariamente inviato da: Eress
Mi sembra copiato un po' dai parabordi delle barche.


ma l'attrito di una barca a spostarsi lateralmente è molto più basso di quello di un'auto (che anzi è fatta apposta per avere la maggior tenuta di strada possibile)...
Unrue10 Giugno 2019, 14:07 #10
Perchè i led dell'auto sfarfallano? A a che fare con la frequenza di aggiornamento del monitor e dei led?

L'ho notato in diverse occasioni.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^