Citroën Skate, piattaforma a guida autonoma con pod passeggeri intercambiabili

Citroën Skate, piattaforma a guida autonoma con pod passeggeri intercambiabili

Si chiama Citroën Skate e di fatto è una piattaforma mossa da un sistema elettrico e a guida autonoma la quale può essere dotata di diversi tipi di pod a seconda del servizio che deve poter svolgere

di pubblicata il , alle 20:25 nel canale Trasporti elettrici
Citroen
 

Citroën ha presentato un nuovo concetto di mobilità in ambito urbano che riunisce diverse tecnologie in un veicolo molto versatile.

Si chiama Citroën Skate e di fatto è una piattaforma mossa da un sistema elettrico e a guida autonoma la quale può essere dotata di diversi tipi di pod a seconda del servizio che deve poter svolgere.

Il costruttore francese, in questa anteprima, ha mostrato principalmente tre modelli di pod per la sua piattaforma Skate, ma ha dichiarato di essere in grado di poter fornire infinite configurazioni facilmente sostituibili in appena 10 secondi.

Il pod Sofitel En Voyage, progettato con la compagnia alberghiera francese Accor, offre il comfort elevato che ci si aspetta da un'elegante camera d'albergo ed è sufficientemente ampio per ospitare fino tre passeggeri.

Il pod Pullman Power Fitness, invece vuole fondere l'esigenza di svolgere attività fisica con il pendolarismo, all'interno viene mostrato un vogatore ed altri attrezzi per svolgere esercizi durante il tragitto.


Clicca per ingrandire

Terzo e ultimo pod, chiamato JCDecaux City Provider, è ispirato all'arredo urbano. Una sorta di pensilina degli autobus mobile caratterizzata da una cabina chiusa con finestre oscurate in grado di offrire privacy se necessario, ed un'area aperta antistante dalla quale poter ammirare la città.

Il pod City Provider è progettato per un massimo di cinque passeggeri ed è dotato di porte USB per ricarica i dispositivi e schermi interattivi per la pianificazione del viaggio e dai quali ricevere informazioni turistiche.

Citroën Skate misura 2,6x1,6 m con un'altezza di 51 cm, è progettato per viaggiare in corsie dedicate mentre un sistema di gestione della flotta ne governa i movimenti in tutta la città. Accoppiato ai relativi pod può funzionare in maniera quasi continuativa, ricaricandosi tramite basi di ricarica a induzione o postazioni di sosta dedicate.


Clicca per ingrandire

La velocità massima può essere limitata a 25 km/h o 5 km/h a seconda di come viene utilizzata, mentre le sospensioni idrauliche attutiscono gli urti e i sobbalzi per chi è a bordo.

Infine questo concept è stato supportato da Goodyear la quale ha sviluppato le particolari ruote a sfera che, dotate di piccoli motori elettrici e pneumatici, consentendo a Citroën Skate di muoversi in qualsiasi direzione.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
emanuele8305 Ottobre 2021, 12:30 #1
Si, si esercizio di stile per quattro designer idioti che non hanno alcuna nozione di ingegneria. le sospensioni dove le mettiamo? voglio vedee te a remare suun remoergometro mentre sei in coda e vai avanti a singhiozzo. ma veramente cè genete che viene pagata per queste cose? e chissà quanto!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^