Gogoro si espande, ora gli scooter elettrici e le stazioni di scambio batteria arrivano anche nelle Filippine

Gogoro si espande, ora gli scooter elettrici e le stazioni di scambio batteria arrivano anche nelle Filippine

Dopo aver colonizzato Taiwan, Gogoro ha iniziato ad espandersi anche all'estero: accanto alla partnership con Enel X per creare centrali elettriche virtuali e ad Honda, che ha deciso di percorrere la medesima strada, l'azienda asiatica ha portato i suoi prodotti nelle Filippine

di pubblicata il , alle 17:38 nel canale Trasporti elettrici
Gogoro
 

Gogoro, l'azienda taiwanese famosa non solo per i suoi scooter elettrici, ma anche per le sue stazioni di scambio batteria, le GoStation, che permettono ai suoi clienti di sganciare la batteria scarica del proprio mezzo a due ruote e sostituirla con un'altra carica (un po' come fa NIO con le sue auto) ha portato i propri prodotti anche nelle Filippine.

Gogoro Filippine

Il primo mercato ad essere "colonizzato" da scooter elettrici e dalle stazioni di scambio è stata ovviamente Taiwan; successivamente l'azienda ha toccato la Cina, Singapore, l'India, la Corea del Sud, l’Indonesia, ed Israele.

Inoltre, ad aprile ha messo piede anche in Italia, grazie alla partnership con Enel X (qui l'articolo) sebbene in questo caso le sue stazioni di scambio ricoprano il ruolo di centrali elettriche virtuali.

Gogoro Filippine

La società, partita inizialmente puntando a clienti aziendali, sta ora dedicando grande attenzione anche ai clienti privati: il suo sistema di ricarica ha creato un punto di svolta nel settore, divenendo in poco tempo (per velocità e facilità di utilizzo) lo standard per la "ricarica" degli scooter elettrici, e venendo copiato anche da Honda che ha presentato a fine agosto le sue Honda Mobile Power Pack e: (MPPe:).

Gogoro Filippine

Gogoro Filippine

Come avevamo scritto nell'articolo dedicato alla casa giapponese, il fatto che quest'ultima si sia interessata al modello GoStation potrebbe rendere ancora più capillare e diffuso questo tipo di soluzioni di ricarica, una volta che venisse importato nella Hyse, ovvero l'alleanza strategica fra Honda, Suzuki, Yamaha e Kawasaki che punta proprio a creare uno standard comune di batterie, sistemi di ricarica e mezzi elettrici a due ruote.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej02 Dicembre 2023, 14:15 #1
nel mondo asiatico, visto l'abuso dell'uso dei 2 ruote, lo sviluppo è assicurato!
IMHO una grande idea, poi, andrebbe provato per capirne il reale utilizzo/fattibilità

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^