Il passante di Mestre vuole diventare una 'smart road' grazie a Mobileye

Il passante di Mestre vuole diventare una 'smart road' grazie a Mobileye

Monitorare e mappare alcuni tratti stradali grazie a tecnologie di intelligenza artificiale per intervenire meglio e più rapidamente: è questa la sintesi dell'accordo tra Mobileye, azienda di Intel, e CAV (Concessioni Autostradali Venete).

di pubblicata il , alle 13:31 nel canale Trasporti elettrici
Intel
 
23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
zappy01 Marzo 2021, 09:19 #21
Originariamente inviato da: Utonto_n°
Di particolare ha che: collega la pianura padana, e quindi praticamente il nord Italia, ai paesi dell'est Europa, tutti i camion che arrivano o vanno verso est passano di lì. Diciamo che è abbastanza fondamentale per rifornirsi di prodotti lavorati a basso costo, ad es. credo passino tutti camion carichi di auto Fiat prodotte i Polonia

ecco, questo è il problema.
trasporti di quella consistenza e punto-punto, DEVONO andare su treno, non su camion.
E così tutte le costosissime pedemontane e i passanti spreca-soldi magicamente da un giorno all'altro sarebbero inutili.

E poi ci si lamenta che ci sono le tasse alte... certo, se si sprecano in opere assurde di 'sto genere...
VanCleef01 Marzo 2021, 09:25 #22
Originariamente inviato da: zappy
ecco, questo è il problema.
trasporti di quella consistenza e punto-punto, DEVONO andare su treno, non su camion.
E così tutte le costosissime pedemontane e i passanti spreca-soldi magicamente da un giorno all'altro sarebbero inutili.

E poi ci si lamenta che ci sono le tasse alte... certo, se si sprecano in opere assurde di 'sto genere...


concordo perfettamente ma aggiungo che anche la ferrovia non ha capacità di trasporto infinita, tantì'è che si comincia a parlare di passanti e circonvallazione ferroviarie in varie parti (tra cui Trento, dove abito...).
zappy01 Marzo 2021, 09:30 #23
Originariamente inviato da: VanCleef
concordo perfettamente ma aggiungo che anche la ferrovia non ha capacità di trasporto infinita, tantì'è che si comincia a parlare di passanti e circonvallazione ferroviarie in varie parti (tra cui Trento, dove abito...).

certo.
anzichè sperperare miliardi in inutili e costosissime TAV, si sarebbe e si dovrebbe spendere nella risoluzione economica di noti critici.

Invece tutto diventa pretesto per megaopere faraoniche (perchè ovviamente più costano più soldi restano "appiccicati" in giro...)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^