Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Il primo camion pesante elettrico scozzese trasporterà whisky (ovviamente)

Il primo camion pesante elettrico scozzese trasporterà whisky (ovviamente)

Chivas Brothers ha annunciato una collaborazione con Volvo Trucks per introdurre i camion elettrici nel trasporto del suo whisky. Il primo, un Volvo FM Electric 6x2, compirà il viaggio inaugurale questa settimana.

di pubblicata il , alle 17:13 nel canale Trasporti elettrici
Volvo Trucks
 

Chivas Brothers, storico produttore di whisky scozzese, ha stretto una partnership con Volvo Trucks che fornirà il camion FM Electric 6x2 per trasportare i carichi del distillato. Si tratta di un progetto pilota per valutare i benefici dell'elettrificazione per il trasporto delle merci.

Si tratta della più grande azienda scozzese per l'esportazione del whisky, il che la rende un partner ideale per testare le potenzialità del veicolo. Il camion pesante trainerà un rimorchio a tre assi per un peso lordo fino a 44 tonnellate.

Il mezzo è dotato di un propulsore che si fregia di tre motori elettrici per una potenza complessiva di 666 CV e una coppia di 2.400 Nm. Inoltre, sono state installate cinque batterie per un'autonomia stimata di 250 km. Si tratta di una batteria in meno rispetto al massimo previsto, che consente di raggiungere un'autonomia di 300 km.

Tuttavia, il camion opererà dal deposito di McPherson, partner per il trasporto di Chivas Brothers, sito nei pressi della struttura di Kilmalid a Dumbarton dove il whisky viene prodotto. In sintesi, i 250 km di autonomia dovrebbero essere sufficienti in considerazione del caricabatteria da 43 kW installato.

Il camion, infatti, dovrà affrontare tra i 400 e i 480 km al giorno per una percorrenza totale di circa 100.000 km annui. Secondo le stime di Chivas Brothers, questo dovrebbe consentire all'azienda di tagliare le emissioni per 155 tonnellate ogni anno. Il produttore, inoltre, prevede di ridurre la sua impronta di carbonio del 50% entro il 2030. Il camion intraprenderà il suo viaggio inaugurale questa settimana.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Unrue24 Maggio 2023, 11:04 #1
Sono un pò al pelo con l'autonomia, mi immagino già l'ansia del guidatore

Male che va getterà qualche cassa di whisky lungo il tragitto per alleggerire.
elune24 Maggio 2023, 11:09 #2
Senza contare il clima "umido" scozzese che fa tanto bene ai motori elettrici, come abbiamo visto durante l'allagamento in Emilia.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^