Isuzu pronta ad investire 2 miliardi di dollari in camion e pick-up elettrici

Isuzu pronta ad investire 2 miliardi di dollari in camion e pick-up elettrici

L'azienda giapponese starebbe agendo sottotraccia, per una fornitura di batterie e per l'adattamento di una fabbrica

di pubblicata il , alle 16:19 nel canale Trasporti elettrici
Isuzu
 

Le case automotive tradizionali giapponesi sembra siano le più restie ad abbracciare la transizione verso l'elettrico, ma qualcosa lentamente si muove. Una novità odierna riguarda l'azienda giapponese Isuzu, specializzata in mezzi tecnici e da lavoro.

Secondo diverse fonti, da diversi ambiti, Isuzu si starebbe muovendo per sviluppare e produrre dei veicoli elettrici. Il primo grande indizio arriva da un accordo con LG Energy Solution, per la fornitura di celle al litio cilindriche fino al 2026. Un accordo che il media locale KED svela abbia un valore pari a 748 milioni di dollari.

Isuzu EV

Isuzu e LG ES avevano già collaborato per elettrificare l'Elf, un camion di medie dimensioni in produzione dall'ottobre 2023. Un altro filone di notizie arriva dalla Tailandia, dove Isuzu ha uno stabilimento dove produce i suoi noti pick-up da lavoro. Le fonti di Nation Thailand parlano di 1,3 miliardi di dollari per convertire la fabbrica, così che possa produrre una versione elettrica dell'Isuzu D-Max, che uscirà dalla linea di produzione tailandese all'inizio del 2025.

L'ultimo indizio arriva proprio dal Giappone, dove Isuzu sta costruendo un centro per veicoli elettrici, che servirà per testare e sviluppare componenti come motori, batterie e sistemi di gestione termica. L'apertura sarebbe prevista per il 2026. Nel frattempo Isuzu, però, continua a tenere i piedi in diverse scarpe. Toyota detiene azioni Isuzu, con la quale collabora per gli autobus, mentre con Honda lavora a un camion a idrogeno previsto per il 2027.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Kal30 Gennaio 2024, 16:48 #1
Se vogliono fallire... facciano pure

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^